Ecco come testare Automotive Grade Linux sul nostro pc grazie alle macchine virtuali per VirtualBox o VMware.

Automotive Grade Linux
Automotive Grade Linux è una distribuzione open source, basata sul sistema operativo mobile Tizen e supportata dalla The Linux Foundation, sviluppata principalmente per l’utilizzo in automobili.
Con Automotive Grade Linux avremo una versione di Tizen rivisitata con un’interfaccia grafica sviluppata in grado di essere molto intuitiva con integrate diverse applicazioni HTML5 e JavaScript dedicate come ad esempio un sistema di navigazione basato su Google Maps (con funzionalità simili al “navigatore” di Google presente in Android). Tra le altre app incluse in Automotive Grade Linux troviamo un player multimediale per la riproduzione di file audio e video sia da locale che online con tanto di supporto per la ricerca e riproduzione di video da YouTube, Vimeo ecc.

Incluso in Automotive Grade Linux troviamo anche News Reader applicazione in grado di notificarci news dai nostro siti web preferiti, Audio Controls utile app per gestire l’impianto audio della nostra auto con la gestione dei volumi, equalizzatore ecc, Bluetooth Phone per far interagire i nostri smartphone con la nostra auto, Smart Device Link Integration, HVAC e molte altre ancora.

Possiamo testare Automotive Grade Linux in Linux, Windows e Mac grazie alle macchine virtuali rilasciate da The Linux Foundation per VMware (volendo possiamo anche convertirle per VirtualBox, QEMU e altri software di virtualizzazione).

Automotive Grade Linux

Tengo a precisare che le macchine virtuali di Automotive Grade Linux non sono recenti, possiamo comunque utilizzarle per farci un’idea sul nuovo sistema operativo mobile open.

In questa pagina troverete Automotive Grade Linux disponibile in macchina virtuale vmdk oppure in file immagine da caricare su pendrive (non testata).

Per caricare la macchina virtuale vmdk in Virtualbox dovremo convertirla in vdi per far tutto questo dovremo utilizzare il tool VBoxManage con il comando:

VBoxManage clonehd macchinavirtuale.vmdk macchinavirtuale.vdi --format VDI

esempio per agl-demo-vmware-1.0.vmdk basta digitare:

VBoxManage clonehd agl-demo-vmware-1.0.vmdk agl-demo-vmware-1.0.vdi --format VDI

al termine avremo la macchina virtuale .vdi da caricare in VirtualBox.

Per convertire la macchina virtuale vmdk / VMware in ovl per avviarla in QEMU basta digitare:

qemu-img convert macchinavirtuale.vmdk -O qcow macchinavirtuale.img
qemu-img create -b macchinavirtuale.img -f qcow macchinavirtuale.ovl 

esempio per agl-demo-vmware-1.0.vmdk basta digitare:

qemu-img convert agl-demo-vmware-1.0.vmdk -O qcow agl-demo-1.0.img
qemu-img create -b agl-demo-1.0.img -f qcow agl-demo-1.0.ovl 

e ora possiamo avviare Automotive Grade Linux in VirtualBox, QEMU o VMware.

Home Automotive Grade Linux

  • Salvatore Gnecchi

    Roberto, si possono mettere anche su Cinnamon? =)

    • si c’è scritto anche sull’articolo a dire il vero 😀

      • Salvatore Gnecchi

        ops xD
        Proveró a metterle a casa stasera =P grazie ^^

  • teodoro

    ho una panda a metano del 1984 che dite posso installarlo soddisfa i requisiti minimi ?

    • marco

      Devi prima sboccare il bootloader e poi via odin puoi flasharti quello che vuoi, pero mi sa che invaliderai la garanzia del produttore

  • Andrea De Gradi

    Ma perché al posto delle mappe di Google non hanno usato OSM?

  • Zaccaria

    Roberto, ti segnalo ShellSchock, una vulnerabilità del genere merita sicuramente menzione;colpisce Bash,programma chiave dei sistemi Linux.
    Nei nostri Pc è già arrivato il Security Update e per sfruttarla su un web server deve essere malconfigurato,ma il preoccupante è che è rimasta li per almeno 20 anni e alcuni manuali di SysAdmin la usavano come feature non come bug.

No more articles