Xiaomi MIUI V6 le novità e video

9
122
Xiaomi ha ufficialmente presentato le novità del nuovo MIUI V6, la famosa Rom Android tra le più apprezzate al mondo.

Xiaomi MIUI V6
MIUI è una ROM sviluppata da Xiaomi, inclusa nei device dell’azienda produttrice cinese e disponibile per oltre 200 device Android.  Xiaomi ha presentato nei giorni scorsi la nuova versione numero 6 di MIUI, nuova release che include un’interfaccia grafica rivisita per essere ancora più semplice ed intuitiva (per alcuni user sempre più simile ad Apple iOS). Xiaomi MIUI V6 fornisce diverse ottimizzazioni riguardanti il supporto per display più ampi come phablet e tablet con un multitasking completamente rivisitato con la possibilità di visualizzare le anteprime delle varie schede oppure solamente le icone (come nell’attuale versione V5). Da notare anche nuovi ritocchi al tema e soprattutto al set d’icone dal design più “flat”, debutta anche il nuovo gestore delle notifiche in grado di interagire al meglio con le varie applicazioni di default, consentendoci anche nuove funzionalità come ad esempio la possibilità di richiamare un’utente al termine di una registrazione video, foto ecc.

Con Xiaomi MIUI V6 arrivano nuove funzionalità riguardanti le chiamate, quando ad esempio ci chiama un numero non presente nella nostra rubrica, questo verrà inviato al server MIUI nel quale sono già stati salvati oltre 60 milioni di numeri, inviandoci informazioni sul contatto come nome, cognome, località ecc. Funzionalità disattiva di default che potremo attivare solo in un secondo momento dopo il nostro consenso di voler inviare i dati delle chiamate ricevute ai server Xiaomi.

Xiaomi MIUI V6

Xiaomi MIUI V6 include diverse correzioni all’interfaccia grafica delle varie applicazioni di default, debuttano inoltre nuovi widget dal la UI flat, da notare inoltre gran parte delle icone che sono di forma circolare e non più quadrata come per la precedente versione.

Ecco un video ufficiale del nuovo Xiaomi MIUI V6:

Xiaomi MIUI V6 attualmente è disponibile solo per alcuni beta tester, una volta corretti i vari bug sarà sarà disponibile per tutti i device Xiaomi e successivamente anche per gli oltre 200 device Android che attualmente supportano l’attuale versione V5.

Ringrazio il nostro lettore EnricoD per la segnalazione (mi scuso anche per il ritardo del post ma in questi giorni soni in ferie e ho solo poche ore da dedicare al blog).