Syncthing 0.9.2 disponibile per Linux, Windows e Mac

22
160
I developer del progetto Syncthing hanno rilasciato la nuova versione 0.9.2, aggiornamento che include numerose migliorie ed ottimizzazioni varie.

Syncthing in Ubuntu
Syncthing è un progetto open source che ci consente di sincronizzare file e directory tra vari pc (anche con sistema operativo diverso) senza utilizzare servizi di cloud storage o altri servizi di terze parti. L’idea del progetto è molto simile a BitTorrent Sync consentendoci quindi di sincronizzare i vari file in maniera sicura dato che i tutti i file verranno crittografati in maniera tale che nessun utente malintenzionato possa accederne. Lo sviluppo di Syncthing sta rendendo il servizio di sincronizzazione sempre più completo e funzionale  includendo un miglior supporto per device basati su architettura ARM.

I developer del progetto Syncthing hanno lavorato molto per velocizzare la sincronizzazione dei file e directory riducendo il traffico dati e i consumi di memoria ram e cpu. Migliora anche l’aggiornamento del software soprattutto nella versione nativa per Microsoft Windows, per Linux troviamo l’avvio immediato del browser preferito all’avvio di Syncthing, da notare alcune correzioni nella versione 64 bit che finalmente funziona senza installare successive dipendenze.

Per maggiori informazioni su Syncthing 0.9.2 consiglio di consultare questa pagina.

Syncthing - Preferenze

– Installare Syncthing

Syncthing viene rilasciato per Linux (sia nella versione X86 che ARM), Windows, Mac e FreeBSD direttamente da questa pagina.

Il software non richiede alcuna installazione, per Linux basta estrarre il file e dare un doppio click sul file syncthing e aspettare alcuni secondi che si avvii il nostro browser preferito con le preferenze dell’applicazione. Anche se chiudiamo il browser il servizio continuerà a funzionare fino a quando non spegniamo il pc o terminiamo la sessione.

Home Syncthing