In questa guida vedremo come installare correttamente il server multimediale MediaGoblin in Debian, Ubuntu e derivate.

MediaGoblin
MediaGoblin è un progetto open source in grado di fornire un piattaforma multimediale per condivisione di file multimediali. L’idea del progetto (supportato anche dalla Free Software Foundation) è quello di fornire una valida alternativa libera a YouTube, Flickr, SoundCloud ecc creando un completo server multimediale accessibile da qualsiasi browser sia desktop che mobile. Per user e aziende che hanno diverso materiale come immagini, video, documenti da condividere MediaGoblin potrebbe essere una’ alternativa molto più sicura dei vari servizi web di Google, Yahoo! ecc dato che i file da condividere rimarranno sempre nei nostri server.

Possiamo installare MediaGoblin sul nostro web server seguendo la guida fornita dai developer del progetto disponibile in questa pagina.
Possiamo installare / testare MediaGoblin in Debian, Ubuntu e derivate in maniera tale da poter imparare ad utilizzare correttamente la piattaforma, includere nuove features ecc, prima di procedere all’installazione in un web server.

Per installare MediaGoblin in Debian, Ubuntu e derivate dovremo prima installare alcune dipendenze richieste dalla piattaforma digitando da terminale:

sudo apt-get install git-core python python-dev python-lxml python-imaging python-virtualenv

Al termine dell’installazione possiamo procedere al download e configurazione di MediaGoblin digitando da terminale:

sudo -s
cd /var/www

in caso di errore dovremo creare la cartella www digitando:

mkdir www
cd www/

e proseguiamo di digitando

mkdir mediagoblin
chown nostrousername mediagoblin

dove al posto di nostrousername dovremo inserire il nostro user esempio nel mio caso dovrò dare il comando chown lffl mediagoblin

ora possiamo finalmente scaricare e compilare MediaGoblin digitando:

exit
cd /var/www/mediagoblin
git clone git://gitorious.org/mediagoblin/mediagoblin.git
git submodule init && git submodule fetch
cd mediagoblin
(virtualenv --system-site-packages . || virtualenv .) && ./bin/python setup.py develop
./bin/easy_install flup

al termine avremo MediaGoblin installato nel nostro server / distribuzione Linux.

A questo punto dovremo configurare MediaGoblin operando nel file mediagoblin.ini.
per prima cosa effettuiamo un backup del file mediagoblin.ini digitando:

cp mediagoblin.ini mediagoblin.ini.orig

ed ora editiamo mediagoblin.ini digitando:

nano mediagoblin.ini

e dovremo inserire “/mediagoblin/mediagoblin” in direct_remote_path il quale diventerà:

direct_remote_path = “/mediagoblin/mediagoblin”

dovremo inserire la nostra email al posto di webmaster@changethis.org in

email_sender_address = “webmaster@changethis.org”

ed infine dovremo inserire /mediagoblin/mediagoblin in base_url che diventerà:

base_url = /mediagoblin/mediagoblin

al termine salviamo il tutto cliccando in Ctrl + x e poi s

MediaGoblin - Configurazione

non ci resta che creare un database digitando:

./bin/gmg dbupdate

e avviare MediaGoblin digitando:

./lazyserver.sh --server-name=broadcast

non chiudiamo il terminale dato che ci consentirà di aver il link per attivare il nostro account MediaGoblin

Avviamo il nostro browser preferito e inseriamo il seguente url http://127.0.0.1:6543 (normalmente viene indicato al momento dell’avvio del server da terminale) ci verrà chiesto di creare un’account inserendo user, email e password, in questo caso non riceveremo mai un’email di verifica ma da terminale avremo un’indirizzo che ci consentirà di autenticarci (serve solo una volta).

Fatto questo potremo utilizzare il nostro MediaGoblin 😀

Ringrazio il nostro lettore Inx per la segnalazione.

Home MediaGoblin

No more articles