Clement Lefebvre ha rilasciato alcune novità riguardanti Linux Mint 17.1 e LMDE 2 che si chiamerà Betsy.

Linux Mint Debian Edition
Tra le novità più attese per il prossimo autunno troviamo anche la nuova versione 17.1 di Linux Mint e il nuovo LMDE 2. Linux Mint 17.1 sarà la prima release che non seguirà più lo sviluppo di Ubuntu ma rimarrà basata sulla versione LTS aggiornando però le varie applicazioni e ambienti desktop ecc. Tra le novità confermate per Linux Mint 17.1 (oltre agli aggiornamenti per Cinnamon e MATE) troviamo le ottimizzazioni per il gestore degli aggiornamenti Update Manager oltre a migliorare il tema di default Mint-X che sarà disponibile in varie colorazioni come blu, rosso, grigio, viola, rosa, giallo e molti altri ancora.

A segnalarlo è Clement Lefebvre nel proprio blog chiedendo agli user quali siano i colori preferiti da includere nel tema di default, le nuove colorazioni saranno inoltre disponibili sia per Cinnamon che Mate, cambiando il tema automaticamente avremo anche le icone delle cartelle del colore correlato.

Altra importante novità riguarda Linux Mint Debian Edition, distribuzione che con l’update 8 sarà basata sui repository stabile di Debian 8.0 Jessie dal prossimo novembre. Questo consentirà agli sviluppatori di Linux Mint Debian Edition di poter lavorare principalmente all’installer e vari tool dedicati come Software Center, gestore degli aggiornamenti ecc.

Linux Mint X

Stando a Clement Lefebvre il nuovo UP8 darà il via a Linux Mint Debian Edition 2 release che avrà come codename “Betsy”, cosi da avviare una nuova fase della derivata.
Chissà se una volta raggiunta un’ottima stabilità Linux Mint si decida una volta per tutte di abbandonare Ubuntu per passare definitivamente a Debian (è un’ipotesi nulla di confermato).

  • bellino… ma problemi di dogana?

    • la dogana è un terno al lotto
      ho contattato un’amico che lavora in parte x PriceAngels store cinese che dovrebbe a breve vendere anche i mele per farmene arrivare una decina in italia e poi darle ai lettori di lffl o alcuni colleghi di lavoro vedremo cosa mi risponde 😀

      • Riccardo

        Magari! sono veramente intenzionato a prenderne uno ma ho un pò di paura di rotture di scatole alla dogana. qualcuno ha qualche consiglio??

        • SUPERANTE

          Io ho preso la versione prima, lo uso come media player e va che è una meraviglia. Per la dogana io l ho preso da un utente ebay e mi ha scritto sul pacco “regalo” ed è filato tutto liscio.

  • Ray

    interessante che adesso abbia uno slot per alloggiamento hard disk..era ora!Quindi può funzionare anche come nas server?

    • si io ho un hd da 500 gb con arch arm e file vari come video ecc 😀

  • Robbe

    ma questa GPU non mi pare sia molto compatibile con linux! voi casa dite?

  • Federico Biasiolo

    Bellissimo 🙂
    Il prezzo secondo me è buono…
    @twitter-218143918:disqus Pensa che il galaxy nexus monta un power sgx540, quindi questa sgx544 è assolutamente compatibile con linux e anche con android 🙂

  • floriano

    peccato per la vga, per usarlo al posto del mio desktop mi sa che dovrei comprare anche l’adattatore

  • enrico tognoni

    bisogna essere ingegneri per usarlo o basta attaccare i cavi e va? 🙂 scusate la domanda niubba ….

    • Ha android già preinstallato 🙂

    • EucleppioDEU

      a parte la “roba” (App) cinese ke è da cacciar via c’è una App (in Android 4.0.4 v1.3 si kiama Quick Reference) ke ti guida all’installazione “fisica” cioè connessione alla TV, indispensabile cavo HDMI xkè cn i cavi VCR forniti fa skifo.

      Fondamentale un mouse xkè molte applicazioni nn sn ben gestibili da telecomando

  • L’oggetto sembra molto interessante.

  • Ara

    Ciao!

    Ho dei dubbi:

    1Gb RAM o 2GB?C’e’ la D-sub o no?
    Il HDD SATA e’ 3,5” o 2,5”?

    • subito si parlava di 2 gb senza vga
      ora invece è arrivata la conferma che avranno 1 gb però con anche la vga a mio avviso una scelta saggia dato che su un box del genere serve dipiù la vga che un giga in più di ram che tanto con 1 gb ne basta ed avanza anche se utilizzi linux
      HDD SATA e’ 2,5′

      • Ara

        Grazie!

  • Mark

    Ciao 🙂 … ma dove hai trovato la variazione delle specifiche hw? Mi pare, ma non sono del tutto sicuro, che fosse già disponibile un Mele A1000g con 1GB di Ram e vga. Quello nuovo è ancora in preordine su aliexpress a $149.99 + ss …

    • si è già disponibile (e adire il vero è già arrivato ad alcuni lettori) nel link posto sotto
      grazie x la segnalazione

      • Mark

        ok .. grazie .. solo una piccola rettifica .. il prezzo che ho postato prima riguardava la combo mele + air mouse .. 🙂

  • Marco Benoit Pastore

    Mi piace avere piu opzioni di default per personalizzare la distro… Spero sempre che l aggiornamento a 17.1 si possa fare senza installare da zero

    • cladall

      Certo che non devi installare da zero piuttosto speriamo che non si debba aspettare un mese dopo l’uscita di Ubuntu 14.10.

      • loki

        non credo, anche perchè sarà sempre basata sulla 14.04

  • biosniper

    uso ubuntu e ne sono contento, ma mint è e rimane (per me) la distro più glamour di sempre! é una goduria per gli occhi, ed è di un’eleganza sopraffina. l’effetto che produce agli occhi è come quello che produce al tatto l’accarezzare la gamba di una bellissima donna!
    🙂

    • Ocelot

      O.o’ …. ma va va va….

    • Fighi Blue

      quoto tutto tranne che la donna ahahahah

    • Gio

      diciamo che sono assolutamente d’accordo fino agli occhi, uso mint e non piu ubuntu…

    • azurehus

      Quoto alla grande !!

    • pi3tr0

      la uso da 1 anno e graficamente non mi piace per nulla, quindi visto che a me piaccione more e preferisco il posteriore presumo che a te piacciano bionde con preferenze sull’anteriore 🙂

      • biosniper

        carino il tuo commento, ma in fatto di donne abbiamo gli stessi identici gusti te lo assicuro 🙂
        in fatto di gusti informatici siamo su due sponde diverse …
        ps
        ma non dirmi che ti farebbe schifo accarezzare le gambe di una bellissima bionda
        🙂

  • Gio

    questa è una delle migliori distro di linux in assoluto…boicottata spesso per il discorso codec.

  • Essemme

    ho provato diverse distribuzioni ma l’unica con cui io sono trovato bene è mint

    • azurehus

      Concordo, è stata la mia prima distribuzione, come si fà a dimenticarsela ??…Linuxmint 12 kde una sciccheria con questa distribuzione il passaggio da windows è stato indolore, come quando butti un documento nel cestino e clicchi su ” svuota cestino”
      =)

      • Guest

        Anche se non mi piaceva Ubuntu con Gnome(la mia prima distro), ma ho sempre voluto continuare ad usarla anche se non mi piaceva, più che altro perchè con quel portatile(acer aspire 3000) era l’unico sistema operativo a non dare problemi e non si piantava mai, poi perchè avevo voglia di provare altro che windows era diventato una cosa monotona, però una cosa c’è, installai ubuntu (9.04?) su una chiavetta da 16GB e la rovinai 😀 poi son venuto a conoscenza di mint e da lì son sempre rimasto a mint ovviamente messo su hdd

      • Guest

        Anche se non mi piaceva Ubuntu con Gnome(la mia prima distro), ho
        sempre voluto continuare ad usarlo anche se non mi piaceva, più che
        altro perchè con quel portatile(acer aspire 3000) era l’unico sistema
        operativo a non dare problemi e non si piantava mai, poi perchè avevo
        voglia di provare altro che windows era diventato una cosa monotona/noiosa,
        però una cosa c’è, installai ubuntu (9.04?) su una chiavetta da 16GB e
        la rovinai 😀 poi son venuto a conoscenza di mint e da lì son sempre
        rimasto a mint ovviamente messo su hdd :3

  • Ocelot

    Ottima distro. Indicata per essere out of the box friendly ma mancano ancora alcune cosine su cinnamon (tipo un modo “out of the box” per cambiare il colore del pannello senza andare a installare temi fatti da altri).

    • Per non parlare dell’integrazione con gli account online (ad esempio il calendario Google, i documenti drive, etc).
      E manca la versatilità dei pannelli che ha xfce.

      • Ocelot

        Con i pannelli come mobilità e posizionamento di applet varie mi sembra uguale a xfce. Ho usato entrambi. Cosa intendi di preciso? La quantità di applet?

        • Non ho mai fatto il raffronto, ma credo che abbiamo entrambi le stesse applet, Cinnamon anzi ne ha alcune in più.
          Però i pannelli di Xfce possono essere posizionati ovunque (come su Gnome 2, se non ricordo male) e si possono inserire più lanciatori, come nelle “raccolte” di Gnome 3.

          • Ocelot

            Anche su cinnamon si possono aggiungere lanciatori, spostarli e avere un pannello sopra/sotto o 2 pannelli uno sopra e uno sotto.

          • Giusto. Io però ho un pannello a sinistra, che fa dash (con le app annidate), uno in alto e uno a scomparsa in basso e stretto, tipo dock.
            Con Cinnamon non posso mettere il pannello a sinistra, non posso ridurre la larghezza, non posso avere 3-4 pannelli, non posso annidare le app etc.
            In questo senso intendevo che il pannello di Xfce è più flessibile. Credo che sia paragonabile solo a quello di KDE come versatilità.

          • SGAB

            Con xfce4-panel puoi metterli dove ti pare i pannelli: sopra, sotto, destra, sinistra, puoi metterne quanti ne vuoi( pure 10), puoi mettere la scomparsa, regolare la trasparenza, cambiarne il colore senza cambiare tema, puoi mettergli degli applet, indicatori etc etc ah, dimenticavo: i pannelli li puoi allargare in rows, large e altra roba simile, e li puoi staccare dai lati dello schermo e metterlo anche al centro e affini!

  • ange98

    Ma cosa cambierebbe tra una Mint KDE e una Kubuntu? O una Mint Xfce e una Xubuntu? No perché perlomeno Kubuntu non mi offre un frittatone di gtk e Qt insieme (cioè non che sia un gtk-hater, però su KDE hanno un’integrazione pressoché pessima perciò se c’è un’alternativa valida alla gtk sono ben felice di usarla).

    • In realtà l’integrazione qt-GTK è sempre la solita qualunque distro usi

  • Ocelot

    Sto notando delle incoerenze negli screenshot. Tipo la barra nei dispositivi è sempre verde sia col tema a icone grigie che blu. Penso che poi risolveranno.

  • Fabio

    Ok, stavolta riserverò una partizione per provare ‘sta benedetta LMDE. Però (domanda rivolta a coloro che le usano, NO TROLL grazie) se uno come me che NON ha alcuno studio relativo all’informatica e che NON conosce l’inglese riesce tranquillamente ad usare Debian stabile, che motivo di essere hanno queste derivate oltre a quello di non perdere tempo subito dopo l’installazione per le configurazioni varie (sempreché uno poi si accontenti di quello che gli viene proposto di default)? Non basterebbe un repository?

    • tomberry

      No, infatti l’obiettivo è quello di offrire un sistema subito pronto all’uso, un repository offrirebbe i pacchetti ma dovrebbe installarli l’utente..

      • Fabio

        Ah, ok. Grazie 🙂

        • tomberry

          Niente comunque ti vieta di farti la distro come vuoi e aggiungere successivamente i repo mint e installare i pacchetti che preferisci 🙂

    • infatti io sono sempre stato dell’idea che alla fine scegliere (ad esempio) debian xfce o xubuntu, più che altro è che su xubuntu (oltre che riconosce meglio le shcede wifi anche rispetto alla versione di debian nonfree, ma questo è trascurabile) è che su xubuntu, xfce ha gia un aspetto bello, un tema ben curato sia per le finestre sia per le icone, mentre su debian invece devi starti a mettere a mano i temi per avere un aspetto gradevole.

      quindi il discorso è, se il PC è tuo e hai voglia di starci a perdere tempo per avere una debian bella esteticamente e fatta come vuoi te, allora ci metti debian se invece è un PC che hai in casa e che usi poco o magari è per qualcun altro, fai prima a mettere xubuntu perchè a fine installazione ha gia un aspetto gradevole e non devi stare a cercarti i temi vari

  • Luca Moscato

    Ma LMDE 2 continuerà a ricevere aggiornamenti una volta all anno? Per questo motivo io sono passato a LM17 è più aggiornata e (finalmente) mantenuta per 5 anni. Se LMDE2 riceverà aggiornamenti un po’ più frequentemente valuterò volentieri il ritorno, mi piace l’idea di una rolling o semi-rolling release.

  • muchoman

    Mi chiedo d ora in poi i passaggi da versione a versione come saranno..mettto la 17 e poi facendo gli aggiornamenti dal gestore avrò la .1 .2 ecc tipo rolling o dovrò dare dist upgrade?….cmq a dirla tutta avendo la stessa base anche la seconda opzione non mi preoccupa molto anche se più lenta e spesso rischiosa sopratutto PWR quanto riguarda i driver della sk video

No more articles