linux-dash è un’interessante software che ci consente di monitorare facilmente il nostro server Linux.

Linux-Dash in Ubuntu Server
Sono molti gli user e aziende che ogni giorno scelgono Linux per i propri server, soluzione che oltre a ridurre i costi garantisce una maggiore stabilità e affidabilità. Per gli user e aziende che utilizzano un server Linux sono disponibili numerosi software dedicati al monitoraggio del sistema come ad esempio Ajenti o Linux-Dash.
linux-dash è un progetto open source che punta a fornire uno strumento gratuito per monitorare un server Linux attraverso una semplice ed intuitiva interfaccia web. Scritto in HTML5 con CSS3, linux-dash ci consente di avere informazioni in tempo reale sul nostro server attraverso un’interfaccia web molto intuitiva e ben curata, con varie sezioni dedicate come ad esempio Disk, CPU, RAM, User e Network.

Tra le principali caratteristiche di Linux-Dash troviamo la semplicità d’installazione e soprattutto il supporto per le principali distribuzioni Linux come Ubuntu Server e derivate (come Linux Mint ecc), Debian, CentOS, Fedora, Arch Linux ecc oltre a supportare Apache 2, Nginx, e PHP 5.

E’ possibile testare linux-dash dal nostro browser collegandoci alla demo disponibile in questa pagina.

Linux-Dash in Ubuntu Server

– Installare linux-dash

Installare linux-dash è semplicissimo, basta scaricare la versione aggiornata da questo link, estrarre il file zip e copiare la cartella linux-dash nella directory /var/www/ (possiamo farlo anche remoto attraverso un normale client FTP.

A questo punto basta accedere da un normale browser inserendo il nome del nostro dominio seguito da /linux-dash esempio www.nostrosito.com/linux-dash da locale possiamo accedere anche con http://localhost/linux-dasd.

Ringrazio il nostro lettore Fausto per la segnalazione.

Home linux-dash

  • Stoccafisso

    su Chromium funziona splendidamente.. grazie 🙂

  • LordMax _

    Apperò

    Google ha creato una nuova funzionalità per i browser, vediamo se la memoria non mi inganna… Opera ha le note integrate e sincronizzate dal 1997. ^___^

  • Postadelmaga

    ” Scritto in HTML5 con CSS3 …” il motore pero’ e’ php …

    • Maudit

      … e vedrai che con PHP7 e PHPNG, quando verranno rilasciati, ne troverai ancora di più di “motori” PHP.

      • Postadelmaga

        era solo una nota, dall’articolo sembrava fosse in puro html5 … non ho nulla contro il php, tra l’altro ci devo lavorare ogni gg (alias magento)

    • Guido

      … un vero peccato 🙁
      non dovrebbero rilasciare questo tipo di software se poi lo fanno così

  • Marco Valerio

    Inoltre usa comandi exec di php che difficilmente sono abilitati sui normali hosting condivisi

    • Maudit

      Non te ne fai niente su hosting condiviso di cose come questa, al massimo potrebbe essere il tuo fornitore di hosting ad attivarlo, con funzioni limitate, ma in tali casi si utilizzano altre soluzioni.
      E’ “utile” su un vps o un dedicato non managed.

    • Guido

      Capita solo con php ed è normale

  • molto corretto, cerco di dare un contributo aggiuntivo agli articoli e non mi approvi i commenti, bravo.

    • ilcampione

      che avevi scritto? magari il tuo commento è stato bloccato in automatico perchè avevi messo anche un link nel testo; in questo caso è normale che si in attesa di moderazione, prova a ripostarlo (senza link, nel caso in cui ci fosse). Ciao

No more articles