Google ha rilasciato il nuovo Chrome 37 Stabile, versione che include la nuova funzionalità Aura Shell e una migliore integrazione con Linux

Google Chrome 37
I developer Google hanno rilasciato la nuova versione stabile numero 37 di Chrome, browser multi-piattaforma disponibile per Linux, Windows e Mac.
Google Chrome 37 include diverse novità riguardanti soprattutto la versione nativa per Microsoft Windows nella quale troviamo la nuova API DirectWrite dedicata a migliorare il rendering del testo rendendo i caratteri molto più nitidi soprattutto in display ad alta densità di pixel (HiDPI). Nel nuovo Google Chrome 37 troviamo rivisitata l’interfaccia grafica dedicata alla gestione delle password, inoltre troviamo di default un’utile funzionalità che va a caricare automaticamente le pagine web avviate una volta riconnessi in internet, features molto utile soprattutto per gli user con connessione non stabili.

Oltre a varie correzioni di bug e migliorie per la sicurezza e stabilità del web browser proprietario / open source, troviamo nuove API e features per HTML dedicate agli sviluppatori.
Per noi user Linux, Google Chrome 37 migliora la nuova interfaccia grafica Aura la quale include (finalmente) il supporto per le barre del titolo nelle finestre di dialogo, migliora anche l’integrazione con il tema di default nelle varie applicazioni web che possiamo avviare attraverso l’App Launcher.
Altra importante novità riguarda Aura Shell, window manager che ci consente di portare l’esperienza utente di Chrome OS in Linux (per maggiori informazioni).

Per avviare Google Chrome nella modalità Aura Shell basta chiudere il browser e digitare da terminale:

google-chrome-stable --open-ash

e averemo avviato Aura Shell in Google Chrome.

Google Chrome - Aura Shell

Per maggiori informazioni su Google Chrome 37 basta consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

– Installare Google Chrome 37

Google Chrome 37 è già disponibile per Linux, Microsoft Windows e Apple Mac direttamente dalla pagina ufficiale del browser.
Per chi ha già installato Chrome basta aggiornare i repository ufficiali della propria distribuzione Linux per ricevere il nuovo aggiornamento.

Google Chrome Aura Shell da menu in Linux

Per facilitarci l’avvio di Google Chrome in modalità Aura Shell ho creato un semplice collegamento nel menu, per integrarlo in qualsiasi distribuzione basta digitare da terminale:

cd
wget https://github.com/ferramroberto/linuxfreedom/raw/master/google-chrome-aura-shell.desktop
sudo mv google-chrome-aura-shell.desktop /usr/share/applications/

non ci resta che avviare Google Chrome Aura Shell da menu.

Per rimuovere il collegamento basta digitare:

sudo rm /usr/share/applications/google-chrome-aura-shell.desktop

e confermiamo.

  • SeaPatrol
    • mscanfe

      grazie SeaPatrol per questo link

  • Simel

    exitFool?

    • Paolo Rizzo

      Si scusa, errore di battitura, provvederò a correggere con Exiftool. Grazie per la segnalazione.

  • oscar

    riguardo ad un sistema sandbox-ed , crome rispetto a firefox com e?
    su debian me ne frego con iceweasel, ma sui poveri winxp quale è (a paritatà di utOno) il piu resistente ad infezioni varie?

    • firefox chiede molte più approvazioni, il problema è che gli utenti rispondono sempre “si” “consenti” “e sbrigati” senza leggere quello che dice 😛

  • Quando si fanno dei collegamenti manuali suggerisco sempre di usare ./.local/share/applications/ è una questione non solo di pulizia ma anche di logica altri utenti sullo stesso pc potrebbero non volerlo o semplicemente quando si pasticcia troppo diventa impossibile capire dov’è il nodo se poi un pezzo è da una parte e un pezzo da un’altra.

    • luca020400

      Quoto infatti subito spostato lì

  • luca020400

    Ieri ho aggiornato a questa versione e non potevo avviare la nuova versione
    Alla fine l’ho reinstallato e come sempre il migliore browser

    La nuova auro shell e molto buggata
    Non si adatta neanche al mio shermo

  • non è anche la nuova versione a 64 bit?

    • EnricoD

      Riguarda windows

    • su linux esiste gia da tempo solo su windows non si sa per quale motivo non buttano fuori browser a 64bit, firefox è una vita che su linux esiste la versione a 64bit mentre su windows ufficialmente ancora non c’è neanche traccia, tempo fa c’era un progetto in nightly ma poi mi sembra l’abbiano chiuso.
      chrome a 64bit invece è uscito solo ora per windows

      • Mirko

        Lo sto usando ed è aggiornato… nightly è vivissimo e funziona benissimo

        • ah si? allora ricordavo male era forse la versione metro che hanno annullato il progetto perchè poco utilizzato?

      • infatti mi sembrava fosse già a 64bit però non usando chrome non ne ero sicuro….

  • la aura shell funziona anche su chromium e ci hanno integrato anche libpdf

No more articles