I developer Fedora hanno deciso di non includere di default la sessione Gnome con Wayland nella nuova versione numero 21.

Fedora
Fedora 21 è sicuramente una delle distribuzioni più attese per il prossimo autunno visto che arriva a circa un anno dal precedente rilascio. Con Fedora 21 doveva approdare di default la sessione Wayland per Gnome visto anche l’ottimo lavoro che stanno svolgendo i developer del “piedone” nella nuova versione 3.14.
A quando pare i developer Fedora hanno deciso di rimandare il debutto della sessione Gnome Wayland di default alla futura versione numero 22, ad annunciarlo è Matthias Clasen developer Red Hat durante Flock 2014 convegno che si sta svolgendo a Praga in Repubblica Ceca.

La sessione Gnome con il nuovo server Wayland sarà comunque disponibile nei repository ufficiali di Fedora 21, per installarla basterà digitare da terminale:

sudo yum install gnome-session-wayland-session

e confermare l’installazione, una volta installata basta terminare la sessione e accedere alla sessione “GNOME on Wayland” da GDM.

Non ci sono invece cambiamenti riguardanti le altre novità previste per Fedora 21 come GNOME 3.14, KDE 4.14, ottimizzazioni per OpenCL (Open Computing Language), LibreOffice 4.13, Kernel Linux 3.16 e molto altro ancora.

Ringrazio il nostro lettore heron per la segnalazione

No more articles