AppRTC è un nuovo portale targato Google che ci consente di chiamare gratuitamente i nostri amici da browser desktop e mobile senza alcun plugin o software.

AppRTC AppSpot
Gli sviluppatori Google, Mozilla, Opera ecc negli ultimi anni hanno lavorato molto per velocizzare la navigazione internet oltre a rendere sempre più completi i nostri web browser. Tra le tante novità introdotte troviamo anche il supporto per WebRTC, tecnologia open source che ci consente di effettuare chiamate e video-chiamate senza dover richiedere alcun plugin di terze parti. Soprattutto gli sviluppatori Google e Mozilla hanno lavorato per rendere WebRTC sempre più sicuro e affidabile, già nelle prossime versioni di Firefox troveremo di default la possibilità di chiamare o video chiamare i nostri amici utilizzando la nuova tecnologia open source. Google ci consente già di testare WebRTC grazie al portale AppRTC AppSpot consentendoci di poter videochiamare gratuitamente da browser desktop o mobile senza alcun account, plugin di terze parti, applicazione o altro basta una semplice connessione internet veloce.

AppRTC AppSpot è un portale che ci consente di utilizzare WebRTC per poter chiamare i nostri amici semplicemente inviando un indirizzo web il quale ci consentirà di poter accedere alla video chiamata.
Utilizzare AppRTC è semplicissimo, basta collegarsi da pc o device mobile alla home del progetto ci verrà chiesto di voler attivare o meno il microfono e la webcam del nostro pc o device mobile successivamente dovremo copiare l’url indicato (oppure copiare l’url dalla barra degli indirizzi) ed inviarlo ad nostro amico che vogliamo chiamare.
Una volta che il nostro amico si sarà connesso al link inviato potremo parlare senza problemi senza limiti di tempo e senza alcun costo.

AppRTC AppSpot è un portale ancora in fase di sviluppo  che serve principalmente per testare WebRTC, possiamo utilizzare il servizio utilizzando le versioni più recenti di Chrome e Firefox per pc e Android.

Home AppRTC AppSpot

  • noname

    Di una cosa del genere ci si può fidare solo se Open Source. Altrimenti nessuno può impedire a qualsivoglia azienda pagante di entrare in possesso di ogni dato che passa per tali client

  • Gabriele

    bello!

  • SalvaJu29ro

    A me da questo errore

    • Fabio

      A me con Iceweasel 31 funziona, anche se la qualita’ per ora non e’ paragonabile a quella di Skype. Ma il futuro ormai e’ tracciato.

      • kadml

        certo il futuro è tracciato ma anche il passato e il presente, google route 69

    • Clippy

      È un po’ stupido come messaggio di errore. In pratica non trova la webcam.

      • SalvaJu29ro

        Hai ragione, non riconosce la webcam neanche su Webcamtoy

    • draft

      controlla nelle opzioni la lista dei siti autorizzati a usare microfono e webcam,, nel messaggio è chiaro cheviene negato il permesso all’uso della webcam da parte di chrome

      • SalvaJu29ro

        Ti devono fare una statua
        Grazie 🙂

  • roro

    sarà un successo….provata….discreta ma è solo l’inizio —-

  • luca020400

    Di certo molto comodo
    Poi appena posso lo proverò

  • Alessio Aletti

    Qualcuno sa a chi si possono segnalare eventuali problemi? Oppure bisogna attendere anche qualche tempo?

No more articles