A quanto pare Microsoft ha deciso di abbassare notevolmente i costi delle licenze di Windows, portando possibili problemi a Linux.

Windows 9
Per Microsoft è un periodo davvero molto difficile, le quote mercato dell’azienda statunitense sono passate in pochi anni dal 90 al 14%. Dopo aver annunciato numerosi licenziamenti, Microsoft sta preparando la futura versione numero 9 di Windows, sistema operativo che sancirà la convergenza tra i vari device (proprio come sta facendo Canonical con Unity 8). Stando ad alcuni rumor il nuovo Windows 9 sarà disponibile gratutamente agli user che attualmente utilizzano Windows 8 e a 20 dollari per gli utenti che utilizzano Windows XP o 7. L’idea di Microsoft è quella di offrire Windows 9 a prezzi davvero molto vantaggiosi, per poter far avvicinare nuovi user alla nuova versione del sistema operativo proprietario.

Windows a costi molti bassi potrebbe dar problemi a Linux, sistema operativo libero scelto normalmente dagli utenti ed aziende non solo per la sua affidabilità e sicurezza ma anche per ridurre drasticamente i costi.

C’è da chiedersi se tutto questa sia dovuto al fatto che molte aziende in tempo di crisi stanno abbandonando Windows per puntare a Linux e al software libero per ridurre drasticamente i costi dovuti principalmente alle licenze di “mamma” Microsoft.

Anche se Windows 9 viene rilasciato quasi gratuitamente, Linux rimane comunque la soluzione più sicura, caratteristica da non sottovalutare soprattutto da parte delle aziende.

  • MisterX

    mmm .. pagare 20 dollari = 20 euro a m$ per un sistema operativo che mal digerisco o donare i 20 euro al de che uso in GNU/Linux… non so proprio cosa scegliere…. ovviamente la donazione minima di 20 euro.. 😛

  • Ilgard

    In quale modo questa scelte potrebbe causare problemi a Linux che detiene una percentuale quasi irrilevante del mercato consumer?
    Tra l’altro il numero di aziende che stanno passando a Linux è piuttosto basso, qui si vuole vedere una situazione più grande di quella che è.
    È molto più probabile che Microsoft voglia imitare Apple.

  • LaPittimaBlog

    Ma non hanno capito questi di Microsoft, che la strategia del rilascio annuale, fa solo dei danni a loro stessi?

    Apple conosce i suoi dispositivi e sa già come far funzionare l’hardware con questo sistema, Linux, ad esempio Ubuntu, sono capaci di riconoscerlo automaticamente senza dover fare fare qualcosa all’utente (al massimo premi invio sul sistema automatico dei proprietari), ma in Windows, specie e soprattutto per i notebook, dove i dispositivi sono modificati dai produttori, costringi le case hardware a fare sempre driver diversi tra di loro e devono mantenere 4 (Vista, 7, 8.1,9) vie di sviluppo. Ora, io privato, spinto dal fantomatico mondo d’immagine, che so solo aprire firefox e piangere per il virus che prendo, pago 1 euro, così come 20 o 99, e credo di avere poi un sistema perfettamente compatibili. Non è così e se, come nel caso del mio notebook Asus http://lapittima. altervista .org/2014/08/18/perche-non-prodotti-asus/ la casa non rilascia i driver, allora io ho comprato un prodotto, Windows 9, inutile.

    Tanto meglio per Linux!!!!

    • MisterX

      per curiosità, l’altro asus che hai ha per caso processore intel e scheda video nvidia?

      • LaPittimaBlog

        • MisterX

          lol… allora devono essere i loro prodotti con “robba” amd.. un mio collega aveva un asus con scheda video amd dopo 3 mesi, di seguito, in assistenza (è stato in assistenza sulle 5 volte per vari motivi) asus gli aveva dato uno nuovo, sempre amd.. che non è durato 2 anni… il mio, sempre asus ma intel/nvidia per fortuna in 2 anni non ha mai evidenziato alcun diffetto..

    • Ilgard

      Guarda che è l’esatto opposto.
      All’utenza piace quel che è nuovo e se quel che è nuovo piace si venderanno più prodotti. Ai produttori non frega nulla di mantenere più driver contemporaneamente, mica parliamo di aziende con 20 dipendenti. Assumere 10 programmatori in più vale l’aumento di vendite per l’uscita di un nuovo prodotto.
      Tra l’altro i kernel di Windows cambiano raramente, quindi molti driver sono simili.

      E sappi che il discorso su Linux è sbagliato: l’autoriconoscimento dell’hardware c’è in funzione del fatto che il produttore ha sviluppato i driver per Linux, quindi il succo è identico.
      L’unica differenza è che l’utente di norma non deve scaricare il driver da internet (vero fino ad un certo punto), ma anche Windows parecchi driver li riconosce da sé.

      • LaPittimaBlog

        Non è assolutamente vero:
        1) ogni versione da vista a 8.1, persino tra 8 e 8.1 è cambiato il kernel, infatti, lo stesso driver per 8 non va per 8.1
        2) ad amd intel e nvidia nessun problema, ma ai vari lenovo, Asus, hp, acer ecxetea che modificano l’hardware, mantenere un computer del 2012 già con 7 è difficile, stare al passo con un rilascio annuale è impossibile

        • Ocelot

          Il driver non va perchè è cambiato il kernel? No è semplicemente cambiata qualche stringa che dava problemi.

          • Andrea

            No

        • Andrea

          Corretto, i drivers sono quasi sempre incompatibili e i produttori hardware spesso o ci mettono moltissimo tempo ad aggiornare o gettano la spugna. Solo le compagnie più attente a seguire le versioni in anteprima, sono serie e rilasciano driver aggiornati in tempo.

        • Ilgard

          Il kernel è sì cambiato ma in minor parte: da Vista in poi hanno sempre usato il kernel Windows NT con alcune modifiche via via che cambiavano versione. Lo stesso discorso lo si può fare per Linux.

          Il fatto poi che i produttori non facciano nuove versioni dei driver non dipende tanto dalle nuovi versioni di Windows, quanto più dal fatto che non gliene frega nulla. Potenzialmente potrebbero farlo senza problemi, ma a conti fatti puntano sempre sul prodotto nuovo. Spesso, il fatto che il driver non funziona con tutte le versioni dipende dal fatto che il driver stesso è fatto con i piedi (cosa solitamente visibile anche una volta installato il driver).

          • LaPittimaBlog

            Il kernel può cambiare quanto poco vuoi, ma è comunque cambiato tanto da non reggere più l’altro driver (tant’è che faccio la stessa critica a Linux per avere i kernel sempre così diversi). Proprio perché non gliene frega nulla, chi compra Windows 9 poi non può usarlo e questa strategia è controproducente per Windows

        • ma va la

          1) ma che cavolo stai dicendo willis.
          ci giran ancora antiche le chiavette usb3g per win7 , da 8 a 8.1 senza problemi.

          • LaPittimaBlog

            Cosa non è chiaro “soprattutto nei notebook dove l’hardware è modificato dai produttori”?

      • windows da se non riconosce nessun driver del mio notebook, parlo almeno per windows 7 dove non mi ha riconosciuto ne la scheda di rete ethernet, ne la scheda di rete wifi, ne la GPU integrata intel e ovviamente nemmeno la GPU dedicata nvidia.
        e tanto per direne un’altra, il touchpad funziona solo in modo molto basilare, ovvero di default (senza che aggiungo i driver manualmente io) non funziona nemmeno lo scroll con 2 dita o scorrendo nell’apposito spazio del touchpad)

        mentre invece tutti questi driver (tranne la GPU nvidia visto che è secondaria e c’è di mezzo optimus) sulle distro linux sono gia tutti riconosciuti, a parte il wifi su debian perchè è una scheda broadcom con driver proprietari (e nemmeno in debian nonfree è presente il modulo, ma tanto 1- non uso debian, 2- se volessi mettere debian posso comunque installarmi successivamente il modulo wifi mancante) e poi ovviamente in archlinux devo installarmi anche i driver intel visto che per la filosofia di archlinux devi installarti tutto a mano (ma almeno sia la scheda ethernet che la scheda wifi vengono riconosciuti gia nella live)

        sia chiaro non critico windows perchè non mi riconosce quei driver, ma era solo per puntualizzare che non è vero che windows gia per conto suo riconosce la maggior parte dei driver, perchè o sono figato io che non mi ha riconosciuto nulla oppure cio che hai detto te è falso

        • Ilgard

          Ma dipende dal singolo produttore: io avevo il problema opposto, con Windows che mi riconosceva tutto mentre con Linux dovevo ammattirci.
          Per dirne un’altra, nel fisso non mi fa installare driver Intel per la gpu integrata, devo farlo da solo.
          Il succo del discorso è che tutti questi discorsi non dipendono dal sistema operativo. Microsoft rilascia nuove versioni ogni tot anni ed i produttori le ricevono sempre in anteprima per fare i driver. Poi spesso se ne fregano perché non gli interessa, ma la colpa è dei produttori e solo loro.
          Sarebbe come dare la colpa a Google se fa uscire nuove versioni di Android ed i produttori non aggiornano i device (a conti fatti è la stessa situazione).

          Tra l’altro questo Windows 9 penso che sarà una versione leggermente modificata dell’8, cosa suggerita anche dal nome (credo sia una manovra commerciale per invogliare nuovi acquirenti vendendo più o meno lo stesso prodotto ma con un nome differente, per scrollarsi di dosso i pregiudizi verso Windows 8). Probabilmente diversi driver funzioneranno lo stesso.

  • Renza Laracchia

    Devo ammettere che l’aggiornamento ha un prezzo decisamente competitivo e invitante.
    Speriamo che i signori della Microsoft non facciano i furbi.
    Vogliamo virus e malware originali e funzionanti non come il Palmigiano Leggiano cinese..!!!

  • EnricoD

    magari sarà la versione Home a costare cosi
    la pro, enterprise e ultimate sicuramente costeranno di più
    bisogna vedere pure quanto dura la licenza, e su quanti pc puo essere usata
    magari è per un pc e dura 2 anni puzzi!

  • Samuele Moro

    Che poi molti lo craccano, una grande parte dei privati.

    • Matteo

      Per 20 euro non lo farei

      • cippalippa

        …neanche se te li dessero loro? O_o 🙂

    • EnricoD

      a 20 dollari dubito che lo faranno, a sto punto tanto vale acquistare una licenza!

      • Pilato Ponzio

        svendersi per 20 dollari…
        ma anche no

  • CuccuDrillu10

    L’Offerta è decisamente invitante, ma spero che riguardi la versione Pro o comunque quella contenente Windows Media Center. Mi serve per vedere la TV Digitale Terrestre con lo Stick Usb. Altrimenti, personalmente, non mi serve a niente e tengo Windows 7 😀

  • Matteo

    A quanto pare qualcosa sta cambiando.

    *** L’avete letta poi questa?
    Microsoft ha rilasciato altro codice open source per gli sviluppatori:
    REST SDK (codename “Casablanca”)
    Apache License 2
    Link: casablanca. codeplex. com

    • ekerazha

      Progetto che esiste e che seguo da tempo

    • LelixSuper

      All’azienda che ha chiamato “cancro” il kernel Linux non si deve meritare nulla, neanche se pubblica il sorgente de suo software…

      • Matteo

        Beh lo sai… è un semplice botta e risposta no? Noi di Linux ne abbiamo dette e sparate di molto più pesanti nei loro confronti da sempre.

        • LelixSuper

          Ma perchè noi abbiamo ragione…

          **pensando all’ultima frase detta***

    • SGAB

      “Embrace, Extend and Extinguish”
      Si sono macchiati di questo crimine, se vogliono fare del bene devono bruciare tutti i loro prodotti, prendere tutti i loro soldi e stamparli, poi bruciarli, e tutti gli edifici dove hanno lavorato devono essere bruciati, poi possono creare un’altra azienda, e fare del bene.
      Comunque vogliono far vedere che sono bravi, e poi vai con la distruzione!!! Ancora ci credete a Microsoft!
      Hi! 🙂

  • CuccuDrillu10

    Comunque Windows 9 sarà sicuramente un passo avanti rispetto all’8 (quella doppia interfaccia era davvero improponibile).
    Tuttavia hanno voluto salvare per forza le Tiles anche nel nuovo menù avvio…ma in quella posizione sono decisamente inutili visto che affianco c’è la lista dei programmi. Vabbè. Giudicheremo a prodotto finito.

    • EnricoD

      sempre meglio che quello schifo di start dell’attuale versione!
      che schifo sti quadratoni comunque, davvero inutili

      • ekerazha

        Non molto diversi dal menu di Gnome Shell o di Unity

        • EnricoD

          ecco perché non uso questi de

      • New Era

        L’errore che molti fanno è confondere le “Live Tile” con i sistemi ad icone. Sono due mondi assai diversi, non confrontabili e io sinceramente non mi sentirei di dire che sono uno “schifo” perché non c’entrano una mazza.
        Tanto per fare un paragone… in un minestrone ci puoi mettere tutte le verdure creando tutti i gusti che vuoi, ma se ci metti anche le melanzane, lo rovini. Le melanzane sono ottime in altre ricette.
        Stesso discorso per le “Live Tile” ad alcuni piacciono ad altri no, basta non metterle nel minestrone. Come dice il nome stesso “sono vive ed interattive”, con l’aggiornamento di win 9, lo saranno ancora di più introducendo la possibilità di interagire coi programmi senza aprirli con comandi diretti sulla Live Tile.
        Fine, sappi solo che io non le uso. Non perché non mi piacciono: non mi servono e basta.

      • SGAB

        Ma perchè non dire semplicemente:
        “Oh, ma che schifo winshitzozzmer”
        ???
        è più corto da scrivere, e… non si dicono bugie!!!

  • cippalippa

    senza la concorrenza dell’OS open-source altro che aggiornamento a 20$, sarebbe ben piu’ alto il prezzo imposto da M$. Voglio proprio vedere se venderanno le copie retail di W9 con prezzi simili al periodo di W7Ultimate, dopo questa adozione in massa di OS liberi. I prezzi di W7U era roba da non credere.

    • Giovanni Signorini

      Credo che più che di Linux Microsoft sia “spaventata” da OS X…
      Certo gira solo su Mac, ed i Mac hanno un prezzo medio più alto della concorrenza, ma OS X da alcuni anni a questa parte viene rilasciato gratuitamente a tutti i Mac che lo supportano, non solo quelli con la versione precedente installata.
      Ciò non solo ha permesso un’ulteriore fidelizzazione dei clienti (che si sentono più apprezzati e seguiti, oltre che essere felici di poter usufruire del nuovo OS senza spendere ancora) ma ha anche ridotto drasticamente la frammentazione di OS X. In percentuale quanti computer hanno l’ultima versione di Windows (Win 8)? Ed invece quanti hanno l’ultima versione di OS X (Mavericks)? Se vai a vedere i dati la maggiorparte dei Mac hanno ora Mavericks, mentre Windows 8 è presente sul 20% dei computer (se non ricordo male, potrebbero essere dati un po’ vecchi questi).
      D’altro canto però Microsoft non ha introiti grandi come Apple e probabilmente non può ancora permettersi di rilasciare gratuitamente un nuovo OS.

      • Andrea

        Questo è vero, infatti lo hanno riportato molti giornali, blog, ecc Linux c’entra poco o niente

      • io avendo windows 7 non aggiornerei a windows 8/8.1 nemmeno se l’update fosse gratuito sinceramente.
        non mi piace per niente, preferisco più l’approccio al desktop classico in un PC.

        l’interfaccia da tablet e smartphone la lascio a questi dispositivi, ma semplicemente mi ci trovo male con questi DE da schermi touch su un PC

        • EnricoD

          anche a me non piace l’interfaccia, è veramente scomoda e poco intuitiva (almeno a me ha fatto impazzire la prima volta), pero’ per risolvere ho creato una cartella nei documenti con tutti i collegamenti dei programmi che uso e l’ho inserita nella taskbar come toolbar… è come avere un menu classico ma senza categorie e te ne freghi del menu start che è una so’la e fa impazzire
          ho aggiornato la pro 64bit di win7 da poco e devo dire che le performance sono migliorate.. gira molto meglio del 7 e non ho avuto grossi problemi con i drivers nonostante il pc sia del 2006

          • per me se mettevano il classico menu start che è sempre esistito e all’interno di questo menu, mettevano anche il collegamento a ModernUI o Metro, era perfetto, c’era sia il vecchio menu per chi ama il classico sia il nuovo menu del tutto opzionale e marginale, per chi invece voleva usare quello.
            e in più potevano anche mettere tra le proprietà del menu start, anche l’opzione menu standard (che apre il menu fatto come ho appena detto, quindi classico menu con programmi e collegamenti vari + pulsante per la modern ui) oppure modern ui, e se selezioni questa opezione, premendo il pulsante start, al posto di aprirsi il menu classico appariva il nuovo modernUI.

            ci sta l’errore di windows 8 perchè giustamente hanno sperimentato, ma con 8.1 secondo me dovevano fare una cosa del genere, accontentava tutti invece non hanno fatto altro che mettere il pulsante per aprire metro, mentre prima c’era l’hotcorner, capirai che cambiamento

          • Azz!!!

            Dopo aver letto questo discorso… vado a farmi prete :((
            Sarete i massimi esperti in gnu/Linux, ma con win avete fatto bene ad abbandonarlo.

          • EnricoD

            io ho sia linux che windows, e chi lo ha abbandonato? (troppi software per chimica che mi servono)
            è solo che con linux ti abitui a soluzioni pratiche e veloci, anche se a molti possono sembrare strane o macchinose, come la mia sopra, pero’ fidati che è più facile di quel che sembra, si tratta in fondo di trascinare dei collegamenti da pochi kb dentro una cartella e crearci un collegamento con due click di mouse sulla taskbar
            tante volte basta veramente poco, anche perché a me del menu classico non importa molto, basta una lista di app per me 🙂

          • bene fatti prete che mi sembra ne abbiano bisogno che c’è carenza.
            almeno spiega invece di fare il genio e lamentarti e basta.

            io ho detto la mia, nativamente non mi risulta che queste cose è possibile farle in windows 8/8.1 se non è così smentiscimi, posso sbagliarmi visto che non uso windows 8/8.1 ma mi è capitato di usarlo diverse volte nel pc di mia sorella (prima 8 poi 8.1)

          • Ti spiego

            Bastano pochi accorgimenti molto banali per migliorare la situazione:
            1- Questi menu fanno tutto quello che hai scritto compreso il rimando a metro ui:
            pcworld. com/article/2054422/five-tools-to-bring-the-start-menu-back-to-windows-8-1. html
            (sono i più popolari in ordine)

            2- Per il restore sicuro senza pasticci delle finestre glass questo è ottimo:
            www. glass8. eu
            3- Sulle proprietà della task bar abiliti con un flag l’avvio immediato del desktop
            4- non dimenticare mai il menu nascosto che appare cliccando sull’angolo sinistro in basso
            5- per chi vuole andare oltre c’è, ma basta così

          • si lo so ma sono tutte cose non native, queste cose esistevano gia da appena è uscito windows 8, la microsoft doveva cogliere queste idee e le critiche degli utenti e fare una cosa come ho scritto io, però NATIVA

          • Ti spiego

            Non lo faranno mai. Le cose che andavano bene (intese come funzionalità native) le hanno sempre tolte di versione in versione… è una politica loro togliere 10 e rimpiazzare 1. Con Microsoft l’unica soluzione è arrangiarsi senza pretendere.

          • Azz!!!

            Ammazza che casino. Costava tanto scaricarsi uno dei tanti tools gratuiti che ripristinano il menu classico??? Roba da non crederci. E poi ci credo che vi fa schifo.

          • EnricoD

            casino di che, basta prendere i collegamenti che ogni app ti fa sul desktop al momento dell’installazione e spostarli in una cartella sui documenti chiamata ad es programmi e farci una toolbar, due minuti.. se per ogni cosa uno deve installare della spazzatura, beh, stiamo freschi

          • Azz!!!

            E chi vuole la spazzatura? ci sono utilities serie
            Come hai fatto te io non lo farei mai

          • EnricoD

            ognuno sceglie cio’ che è meglio per se stesso, per me quella è la soluzione più semplice e comoda, perché hai un menu semplice e molto pratico che ti elenca le app senza tanti fronzoli e senza aver bisogno di altre cose installate, quindi la mia risposta a ” Come hai fatto te io non lo farei mai ” è:
            buon per Te 🙂

      • Simone

        Il problema sta nel fatto che Windows non lo compri. Lo hai semplicemente in uso con il benestare di Microsoft.

  • ge+

    peccato che se aggiorni una versione di windows senza formattare il pc poi ti va di m*rda (p.s: ho inteso la notizia come un aggiornamento via internet ad una nuova versione a 20$, non come l’acquisto di un dvd+licenza).

    Io francamente dopo averlo usato per tanti anni ed essere passato a Linux, non userei Windows nemmeno se venisse rilasciato gratis.
    Comunque non penso che il prodotto finale cambierà tanto le sue caratteristiche da windows 8

    • SGAB

      Anch’Io, ma winzoz non è capace di aggiornare via rete.

      • Sandro

        Sulla partizione dedicata Windows 8, 8. 1, 8. 1 update li ho aggiornati proprio da rete

        • SGAB

          Già, ma da 8 a 8.1 sarebbe il colmo non poterli aggiornare, ma Mac OS X quando ancora si compravano gli aggiornamenti si aggiornava da rete, ora neanche li paghi.

  • biosniper

    il punto di forza di linux non è solo il fatto di essere un sistema gratis, ma un sistema open. capisco che in un’azienda poco importa l’aspetto open source, poichè si pensa solo a far cassa e un sistema operativo conosciuto e poco costoso può far desistere dal provare un sistema che seppur gratuito è poco noto. quindi? non credo ci siano molte speranze di una più larga diffusione di linux nelle aziende a me no che un giorno non si realizzi una fusione tra il pinguino informatico più famoso tra i pc users e la “finestra” dell’uomo più famoso al mondo. Magari da questa mostruosa unione esce fuori un super sistema operativo: WINTUX! e tutti vissero felici e infettati
    🙂

    • EnricoD

      ho già in mente lo splash screen
      un pinguino rincorso dai virus e che si getta dalla finestra per disperazione e muore xx

  • LelixSuper

    E’ semplicemente una mossa di marketing, quei 20$ saranno spesi malissimo se con Linux posso tenerlo aggiornato a costo zero.
    Poi ovviamente le donazioni sono un altro conto, anzi, le donazioni sono, secondo me, gesti molto più forti, dato che proviene dalla persona verso il progetto/servizio.

  • non ho capito se è una pubblicità a windows 9 o altro.

    per quanto mi riguarda non paghero per l’aggiornamento, mi tengo windows 7 fino a che il PC non è da buttare, una volta che compro il nuovo PC ottengo anche una nuova licenza windows e sono a posto, tanto uso solo linux tranne che per giocare ad alcuni giochi che ci sono solo per windows.
    quindi alla fine che sia 7, 8.1 (oddio forse se avessi questo schifo tornerei a 7 se ho la licenza e se invece non avessi la licenza mi rifiuterei di usarlo piuttosto metto wine), 9, o altro non mi importa.

  • Ormai si sono ridotti a elemosinare per non soccombere…

  • Ocelot

    Astuta mosta per contrastare la concorrenza open e no. Davvero, faceondo così freneranno un bel po’ quella piccola ondina che recentemente sta cavalcando il pinguino.

    • Andrea

      Microsoft teme OS X non Linux.

      • Linux

        Io credo che sia OS X che winzoz, temano le (DISTRO LINUX)! W. il PINGUINO

  • Che se lo tengano. A me non me ne frega niente.
    Mi tengo la mia distro e buonanotte per sempre a Microsoft.

    • EnricoD

      e photoshop????
      wine?

      • ah bello

        esiste gimp!

        • EnricoD

          lo so, ma io sapevo che Valentino F M è un grafico professionista, per questo chiedevo
          non penso che ad un grafico di professione basti gimp!

          • SGAB

            Non lo sapevo, parlando dei suoi clienti mi viene da pensare fosse un tecnico. Comunque, di grafici con inkscape e GIMP ne conosco, di persona cconosco due grafici pubblicitari 45enni (credo) uno è un ex-linuxiano e mi ha ftto passare a GNU/Linux, se fossi un grafico farei come loro, mi compro un Mac OS X, sempre meglio di winzoz è!
            Hi! 🙂

          • Sì, Sgab. Sono un tecnico ma ho lavorato in passato anche con aziende nel campo grafico pubblicitario e web design.

            Di conseguenza opero in diversi settori dell’informatica.

          • Francesco Bedussi

            se devi fare grafica per la stampa sei a piedi, perché né GIMP né inkscape supportano la quadricromia. Punto e a capo. Ti rista solo Scribus, ma non per preparare le immagini da inserire nei documenti ti serve PS.

            Tralasciando poi altre funzionalità di PS come i livelli di regolazione, gli smart object, le maschere vettoriali e dozzine di altri dettagli.

          • SGAB

            Questo lo sò, conosco due grafici, DI PERSONA.

          • Infatti Gimp non basta neanche lontanamente.
            Se ti mostro su cosa lavoro capirai che Gimp attualmente non ci arriva, purtroppo.
            Mi piacerebbe fare a meno di Photoshop ma nel settore grafico pubblicitario e per la stampa la situazione si fa abbastanza complicata per i software Open Source.

      • SGAB

        Mi sembra ui GIMP e Inkscape (mi sembra) in più, lui non faceva assistenza PC??
        Hi! 🙂

        • SGAB

          Sempre credo.
          Perchè parla spesso dei suoi clienti.

          • Esattamente. Hai capito benissimo. Basta che visiti il mio blog aziendale per sapere ogni cosa.

          • SGAB

            Sì, ci avevo fatto visita, quando ci mostrasti le cover debian.
            Sono contento che la mia memoria stia bene.

      • Uso Photoshop CS5 con Wine, infatti. Insieme a Inkscape che realizzo i miei lavori grafici e per il web.

        Mi capita anche di fare grafica per la stampa.

      • Mattia83

        Photoshop? La stragrande maggioranza dei professionisti che usano Photoshop, conosciuti da me, usano Photoshop, Illustrator e InDesign su sistemi Apple. Anche nell’azienda dove lavoro, i grafici (una trentina di persone, è una grande azienda nel settore dell’abbigliamento) passarono dai Pc Windows ai MacPro, per problemi di stabilità, una decina di anni fa. E sono rimasti su quei sistemi. Non ho ragione di dubitare che sia così anche altrove.

        • SGAB

          Si, usano tutta la CreativeSuite, in più Apple (prima degli iPhone) era l’OS per la gente che doveva lavorare nel campo artistico (disegno con PC, musica etc etc), perchè windows s’impalla, comunque sì, la maggiorparte dei professionisti del settore usano Mac OS X, perchè è meglio di winshit, tu immagina se stai disegnando poi ti arriva un BSOD!

          • Uni X

            Sparli di uno e baci apple, che troll

          • SGAB

            Veramente mi stà sul cavolo Apple, dicevo, che ora come è stato sempre, winshit è sempre stata una pessima scelta come PC per far cose artistiche, e con l’arrivo di iPhone si è peggiorato.

  • Ferik

    si stanno autodistruggendo

  • Valerio

    Un update di Windows è per persone che usano Windows dunque che problemi potrebbe arrecare a Linux? In pratica chi usa Windows continuerà ad usare Windows ma aggiornato.

    • in effetti, il numero di utenti che usa linux è difficile che scenda visto che chi sceglie linux è perchè lo vuole visto che non viene imposto quando compri il PC.
      quindi mal che vada il numero di utenti (non parlo di percentuali perchè quelle dovendo essere il totale sempre 100, anche se gli utenti linux aumentano ma quelli windows e mac aumentano molto di più, nelle percentuali potrebbe comunque venir fuori che linux è calato) linux rimane costante (poi se partono alcuni utenti non è preoccupante).

  • Gabriele

    Microsoft … perdi il pelo ma …

  • Nicola

    Personalmente neppure gratis

  • guido

    ma bill gates vi ha stuprato da piccoli se su una cosa che non ve ne frega niente(windows) vi prendete pure la briga di scrivere che non ve ne frega niente? ma fatevi una vita cantinari!

    • eremo

      bel post, passa niente eh ? represso

  • Davide Dallara

    un’irrumazione rimane un’irrumazione, a 100 come a 20 e come a 9 €.
    sono solo piu economici

  • mircozorzo

    Ottima notizia, sotto tutti i punti di vista. Dal mio punto di vista l’obiettivo è un buon sistema o meglio almeno due buoni os fra cui scegliere.

  • cippalippa

    a esser sinceri nelle news proposte a fondo pagina che riportavano questo link avevo letto Windows 9 a 20 centesimi.. forse il vero valore di quell’OS. xD

  • Giuseppe

    Non mi sembra una cosa nuova. Ci hanno già provato quando è uscito Windows 8. Allora l’aggiornamento costava 29 Euro. In quel periodo Windows XP era ancora supportato. Comunque Windows, qualsiasi versione, vale meno di zero. Stesso pc portatile con i7 serie 3 appena acquistato Ubuntu viaggia mediamente dieci volte più veloce. Per non parlare dei virus. Purtroppo l’ignoranza degli utenti porta a preferire Windows.

    • giacomo

      “dieci volte” mi pare esagerato… quale software di test hai utilizzato?

      • Gio

        il suo occhio.

    • Matteo

      Dici una cosa non vera… su tutti i pc che ho provato a mettere in dual boot non ho mai osservato un sorpasso in velocità da parte di un OS a favore di un altro senza fare nomi. Va da se che se ci butti dentro schifezze, il pasticcio lo fai te, non il sistema operativo.

      • Francesco Bedussi

        Sulle mie macchine (tutte piuttosto datate però) la differenza di velocità tra ubuntu e windows 7 è abissale. Detto questo bisogna anche riconoscere che windows ha ancora alcuni vantaggi, principlamente disponibilità software e supporto periferiche.

        • Matteo

          Toglici il software che hai messo in più, poi ne riparliamo. Ne ho anche io tanti di quei pc datati (anche di 15 anni fa) e non lo scrivo per fare preferenze.

          • Francesco Bedussi

            mah, a spanne direi che il corredo SW è simile su entrambi i sistemi, li uso per fare le stesse cose. L’unica cosa che win ha in più è l’antivirus.

          • Simone

            E software per fotografie (di decenti non ce ne sono proprio su linux)

          • dipende sempre dalle esigenze, per quel che devo fare io gimp va benissimo, infatti anche su windows se mi capita di dover usare un software di photo editing installo quello, invece moltissima gente mette photoshop crackato (anche se poi lo usa come se fosse paint) solo per fare i fighi dicendo “io sono un pro, perchè ho photoshop installato sul mio PC”.

            poi non essendo del settore della grafica non mi esprimo sulle lacune di uno o dell’altro software, non dico quale è meglio o peggio, io parlo per le piccole cose che devo fare io, gimp è meglio perchè è più leggero, occupa molto meno spazio su HDD ed è open source, ma ripeto e sottolineo io non ne faccio un uso avanzato e non voglio dire quale sia meglio in ambito lavorativo, perchè non è il mio ambito la grafica, quindi lascio il mio giudizio per il mio utilizzo.

            anche perchè a parte le cose che posso leggere su internet non so nemmeno cosa cambia realmente tra gimp e photoshop visto che photoshop non lo uso da una vita e per quel poco che usavo photoshop, gimp fa le stesse cose

          • Miro Radenovic

            ciao,
            hai provato a vedere aftershot di corel? io lo uso con molta soddisfazione sul linux

          • Vin Ben

            esisto programmi di Corel per Linux??? mi puoi dare una dritta….grazieee

          • Miro Radenovic

            scusa ma conosco solo aftershot che è stato comprato dalla corel recentemente. prova a vedere sul loro sito

          • Giuseppe

            se ci togli il software in più, con windows non riesci a fare nulla

          • Simone

            Beh per la fotografia è Windows 10 – Linux 2
            Bisogna migliorare.

    • Gio

      no 60 euro costava win8.
      una domanda, tu hai fatto un paragone tra win8 pulito e ubuntu o hai paragonato win8 personalizzato con crapware a ubuntu? perchè come con android (tranne la 4.4.4) se usi quello google è una cosa, quello personalizzato un altra.

  • biosniper

    windows come ogni altro prodotto commerciale non si sottrae alle leggi di mercato. E’ come il tizio che al supermercato compra sempre lo stesso prodotto perchè abituato da anni a quella marca. Tutti noi infondo siamo molto abitudinari e per passare al nuovo spesso ci vuole un forte incentivo, evidentemente dire che linux è gratuito, open source e quasi esente da virus è insufficiente. La vedo dura per il pinguino. Pensate se vi offrissero gratis la pasta “pincopallina” al posto di quella che scegliete solitamente: la cambiereste? molti a quel punto diranno -: ah ma se è gratis non è buona come quella che si acquista! La mente umana è più complicata di quel che pensiamo

    • ange98

      L’esempio della pasta con me non funziona: per me sono tutte uguali perciò tanto vale prenderla al discount 😉

      • biosniper

        ok, 🙂
        la pasta era un esempio come un’altro…,
        allora considera qualcosa di più personale, come un detergente intimo per esempio…,
        ne useresti uno gratis in cambio del tuo?
        ps: sia chiaro non sono pro windows, è solo che cerco di capire la psicologia che c’è dietro questa scelta
        🙂

    • EnricoD

      psicologia del marketing! xd 🙂

    • cippalippa

      o magari rivendi la pasta ‘pincopallino’ a q.un altro che ha l’abitudine a cambiare spesso le sue abitudini, si sacrifica e fa da cavia di laboratorio, seza saperlo. la mente umana non e’ complicata, e’ contorta.

  • ange98

    È proprio una bella accozzaglia di roba sto Win9… Onestamente a sto punto era molto meglio 8 almeno aveva una “logica” dietro. Che senso ha fare un miscuglio fra UI per pc e UI per cellulare e riadattarlo successivamente all’uso pc in maniera indecente?

    • EnricoD

      Infatti, ma che li tolgano quei tiles di bip !

      • ange98

        Oh vedo che non sono l’unico a pensare che siano osceni.
        No perché poi l’email client è anche peggio ad esser sinceri, però almeno quello si può sostituire con 3 click con Thunderbird se proprio se ne vuole uno.

  • Stefano Bianchini

    anche se lo regalassero non lo installerei lo stesso, il computer mi serve funzionante.

    • va be però è inevitabile girarci intorno, windows è più completo, alcune features come i BSOD, i virus, i crash, l’elevatissima frammentazione del file system, i rallentamenti, anche tra 20 anni su linux non li avremo mai, le installazioni disintallazione lente e pesanti che piantano il PC, così come le compressioni e decompressioni di grossi archivi, oltre ai trasferimenti di file più lenti rispetto a linux, sono e resteranno esclusive microsoft.

      ok ho trollato un po, non lo faccio mai però non ho resistito questa volta, e poi sono tutte cose che mi capitano su windows 7 (tranne i virus visto che sto attento e non clicco ovunque) quindi non è neanche tanto un trolling

      • Eugenio

        Se qualcuno viene qua e legge il tuo commento… se conosce molto bene windows (sopratutto perché ci programma in modo serio) e vuole allargare con molto interesse il suo campo di conoscenza verso gnu/linux… bene, leggendo il tuo, come tanti altri commenti “insensati”, forse ci ripensa e perde completamente, ripeto “completamente”, quella voglia che aveva. Abbi un po’ di cuore, grazie.

        • non ho mica detto che windows fa schifo, ho solo elencato problemi che mi capitano in windows, parlo di cose oggettive non soggettive, e poi potrei elencarti anche i problemi di linux, perchè anche questo non ne è esente ovviamente.

          windows 7 a me piace come OS lo uso per giocare e l’ho dovuto usare per un progetto in università per la programmazione in assembly.

          avessi detto che windows è una m***a e linux è nettamente superiore in tutto è un conto e capirei il tuo discorso, io ho parlato di problemi che mi capitano.

          i BSOD capitano a volte (raramente ma ci sono), di contro i kernel panic in linux (almeno per me) non sono mai capitati ed è dal 2007 che uso linux (sarò fortunato), il trasferimento file più lento è una cosa che noto trasferendo dagli stessi dispositivi sia su windows che su linux e su linux va a velocità molto superiore e non ho mai ccapito il motivo, la compressione/decompressione di grossi archivi, mi rallenta talmente tanto il sistema che praticamente posso fare poco o nulla fino a che non è terminata la procedura ad esempio usando firefox o anche altro capita spesso che smette di rispondere bloccandosi diversi secondi, per poi tornare tutto normale finito la decompressione/compressione, lo stesso avviene anche se in maniera più leggera anche con l’installazione di grossi software, si nota un sensibile peggioramento nell’usabilità del software.

          i virus va be non sto neanche a parlarne in quanto sanno anche i bambini i problemi tra windows e i virus, ma per quello ormai basta un po di attenzione e un antivirus per essere tranquilli e volendo anche la disabilitazione dll’autorun.

          poi la frammentazione di NTFS, è un problema tuttoggi presente, e che windows “risolve” (metto tra virgolette perchè non è una soluzione di prevenzione) con routine di deframmentazione in automatico.
          è ovvio che un file system di frammenti, per forza, ma non è normale che si frammenti così tanto.

          adesso ammetto di essere stato un po provocante con il mio commento di prima, ma tu stai facendo passare quelli che usano windows come dei santi e noi che preferiamo linux come dei diavoli (per dei commenti?!?!), infatti sui forum, su youtube, e ovunque ti giri, nessun utente windows sputt*na linux dicendo che fa schifo che non funziona nulla che non è semplice e non è adatto all’uso quotidiano.

          dai insomma, allora solo gli utenti windows possono trollare linux e non viceversa? e poi per una volta che da quando seguo lffl (ed è parecchio fidati) che faccio un commento così?

          ti do un consiglio, la prossima volta guarda come è la situazione intorno a te, su internet e non solo, cosa dicono gli utenti windows riguardo a linux (e spesso parlano solo per sentito dire e senza sapere nulla di cio che dicono, senza dati oggettivi o basandosi su problemi di 20 anni fa), io almeno ho parlato delle mie esperienze con windows 7 ovvero un OS tuttora diffuso e mantenuto (guarda caso l’OS desktop più diffuso) e quindi non parlo di windows ME o windows 3.1 ma parlo di un sistema recente.

          con questo posso concludere, mi sono sfogato abbastanza, e ricorda, io parlo per cose vere e che mi capitano realmente, non di certo per sentito dire e senza sapere nulla o aver avuto esperienze come i tanti utenti windows che parlano male di linux

          ciao

          • XfceEvangelist

            Hai dimenticato di aggiungere che ai tempi di Redmond OS – versione XP, l’accesso al cdrom bloccava qualunque operazione sul file system e se non ricordo male anche la UI ne era interessata, che dire, un ottimo design.

          • ma che dici, se parli male di microsoft e windows arriva il moralista di turno a dire che noi critichiamo e basta, su internet si può solo dire male di linux e non di windows, nemmeno nei blog linux e nemmeno se si parlano di problemi comuni, non di qualche utente ma della maggior parte.

            comunque quel problema che hai appena segnalato non lo conoscevo, non me ne sono mai reso conto o forse non ricordavo visto che sono passati anni da quando non lo uso più e i CD non ne che li usavo tanto, comunque è davvero un bel problema, ma tanto è linux che fa schifo che ha solo problemi

          • EnricoD

            Infatti, sei proprio un talebano fondamentalinux. Questo blog pullula di ” only linux ” che mettono linux al di sopra di tutto.. Che cantinari XD cit moralwinzozz XD

          • tomberry

            Ma perchè ci immaginano tutti barbuti e sempre attaccati al vino?

          • EnricoD

            ahahah xd
            tra l’altro sono astemio e mi faccio quella poca barba che ho ogni due giorni xd
            haahha
            comunque disqus fa capricci, non mi notifica alcuni utenti 🙁 ad es a Te non mi notifica più bah
            Finché non mi notifica Gio, amen xd ma gli altri .. 🙁
            fortuna che c’è il box commenti recenti altrimenti…

          • tomberry

            Perfetto mi hai appena dato la conferma..
            Ho messo il profilo in privato, e infatti non notifica le risposte.. Che ca*ata, oltre a non far vedere l’attività dell’utente non notifica nemmeno le risposte ai commenti dello stesso..

          • EnricoD

            ahhh, ecco perché 🙂

      • Gio

        sai che quando hai scritto quelle cose mi hai ricordato android? poi ho riletto bene e ho capito che parlavi di windows.

  • Guest

    Zeb89/PietroTux88 ti evoco, esci allo scoperto e dì la tua 😀
    Se un giorno Micro&soft(il cosino di Gates) Winzozz riesce a superare Unix in fatto di stabilità, forse potrei pure tornare a winz, ma il pc è vecchio e non credo che adesso facciano versioni leggere come XP, perciò con me si attaccano…

  • Guest

    Zeb89/PietroTux88 ti evoco, esci allo scoperto e dì la tua 😀
    Se un
    giorno Micro&soft(il cosino di Gates) Winzozz riesce a superare Unix
    in fatto di stabilità, forse potrei pure tornare a winz, ma il pc è
    vecchio e non credo che adesso facciano versioni leggere come XP, perciò
    con me si attaccano… comunque ci vedo un bel Windows9+crack+cartadicreditodiBillGayX64.torrent come al solito 🙂 nessuno spende soldi ormai

  • DigiDavidex

    Zeb89/PietroTux88 ti evoco, esci allo scoperto e dì la tua 😀
    Se un giorno Micro&soft(il cosino di Gates) Winzozz riesce a superare Unix in fatto di stabilità, forse potrei pure tornare a winz, ma il pc è vecchio e non credo che adesso facciano versioni leggere come XP e Mint XFCE, perciò con me si attaccano… comunque ci vedo un bel Windows9+crack+cartadicreditodiBillGayX64.torrent come al solito 🙂 nessuno spende soldi ormai

    • EnricoD

      Abbiamo capito XD

      • DigiDavidex

        Chiedo scusa a tutti, ma facevo copia incolla per correggere eventuali errori di battitura visto che con la tastiera del portatile non ci vado molto daccordo ed eliminavo i commenti, ma poi ho visto che non li eliminava facendo F5/aggiornando la pagina… tutta colpa del Zuckina

        • EnricoD

          Xd

        • SGAB

          Ma dove le prendi stè immagini, me le devi inviare TUTTE?!?!?!?!?

          • DigiDavidex

            Ogni tanto mi metto a GIMPare 😀 l’idea della ZUCKina è nata da un amico, e…

    • SGAB

      Come mai non viene? Serve del sangue? Perchè il cane del vicino abbaia un pò troppo forse con il sangue di cane (il finto) zeb89 viene!
      Ma sei tu Guest??
      E poi perchè PietroTux88??? Perchè dev’essere lui???

      • ZEB_89

        i tuoi genitori hanno anche figli normali?

        • SGAB

        • DigiDavidex

          Bada là… Zeb.edei Ho Tanta Nove

        • asd

          Prima di postare hai detto tre avegloria a GNU e due paternoster a Linux, ché senza di loro windows costerebbe il quadruplo e richiederebbe otto core? su su in ginocchio.

    • SGAB

      se è gay saranno affari suoi, adesso Io non voglio difenderlo, però non è che sia un essere malvagio, è un capitalista, e allora?!?!? Ci stanno multinazionali peggiori che ci mettono porcherie in bocca, ci riempono di pubblicità, ci vogliono togliere lo studio, per diventare ricchi e lasciarci stupidi, per il resto forse era uno schezo, quindi ai detto un sacco di roba divertentissima.

  • Il problema non credo sia i 20 $ ma l’ennesimo minestrone ancora più condito dell’8 con apps per mobile e desktop : sarà anche la tendenza del mercato, ma alla fine la Microsoft si è messa a scimmiottare l’Apple , cmq vedremo il 30 settembre la preview .

    • Gio

      in cosa scim,iotta apple? mi sembrano due visioni completamente diverse….e poi a me l’idea (che anche canonical ha sposato) di un os unico piace sempre di piu.

  • Gio

    da 60 sono passati a 20…la prossima release sarà gratis.

  • LORENZO “LEZZO” SPUTONI

    Ciao Lollo!

    • SGAB

      Ciao zebbo! Come stai?

  • Io, utente linux da quando ero in seconda media ai tempi di Mandrake 7, ho seguito tutta la sua evoluzione, l’ho usato, l’ho amato, l’ho odiato e l’ho insegnato a molte persone….e alla fine la soluzione di tutto è stato Seven.
    Linux va bene per gli smanettoni… non puoi vivere tranquillo con una macchina linux in casa… poi le dipendenze, per quanto tu possa usare un Ubuntu Software Center, uno YaST, o un aptitude sono sempre una rottura di palle.
    Sette ha introdotto novità, stabilità e modernità. Un nuovo XP che per quanto si possa dire di Microsoft è stato un gran sistema operativo.. Linux invece si sta facendo sempre più pesante, Ubuntu sta diventando la versione di poveri di OsX… e sopratutto sta diventando inusabile… Unity fa cacare… e stanno facendo una rivoluzione forzata dell’interfaccia solo per marketing come MS con Windows 8 che ha riscosso un grandissimo flop come Vista… Il 9 promette bene…
    Comunque Linux è un ottimo strumento di apprendimento perchè è standard segue Posix e tutte le regole dei protocolli di rete senza inventarsi nulla di suo certo che usarlo tutti i giorni… ahi… anche solo per i codec video e audio a volte rompe un po’ le scatole….

  • Amf

    E allora bisognera’ spiegare perche’ un programma libero e’ meglio di uno proprietario e perche’ la propria liberta’ e’ importante.

    • asd

      lo spiegherà il mercato, ovvero se tutti i gonzi tornano a windows, la prossima versione tornerà ad essere un chiodo e a costare 60 euro.

      Per chi ragiona non c’e’ bisogno di spiegare perché usare software su cui si può avere controllo sia meglio rispetto al software su cui non si ha controllo. Io per esempio ho avuto una lezione dimostrativa quando ho pensato che passare da un dispositivo android a un altro di versione successiva mi avrebbe solo dato nuove funzionalità. E invece, i contatti nn si importano esportano automaticamente su file, l’usb storage e’ sostituito da protocolli che su linux sono poco stabili, altre app hanno meno funzionalità o fanno passare tutto per la rete. mah.

No more articles