E’ disponibile la prevendita del nuovo smartphone Xiaomi Mi4 e bracciale fitness Mi Band attraverso lo store Mi Italia.

Xiaomi Mi4
Nei giorni scorsi abbiamo segnalato la presentazione del nuovo smartphone Xiami Mi4 e del braccia fitness low cost Mi Band.
Lo store Mi Italia ci ha segnalato l’avvio della prevendita sia di Xiaomi Mi Band e del nuovo Xiaomi Mi4, device che disporranno di garanzia italiana di 2 anni come previsto dalla legge. Da notare che tutti i device presenti nello store Mi Italia verranno spediti dall’Italia, non avremo quindi rincari nel prezzo dovuti a spese doganali o altro.

Nei dettagli il nuovo Xiami Mi4 è uno smartphone da 5 pollici FHD basato sul nuovo MIUI 6, sistema operativo mobile che si basa su Android 4.4 KitKat, il dispositivo dispone di ben 3 GB di memoria RAM e 16GB/64GB di storage il tutto gestito da un processore Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2.5 GHz.

Xiaomi Mi Band è bracciale che dispone di sensori contapassi e ritmo cardiaco e di svariate funzionalità come ad esempio la possibilità di sbloccare il nostro smartphone senza password, tra le principali caratteristiche troviamo una batteria in grado di offrire un’autonomia di ben 30 giorni oltre ad essere in grado di resistere all’acqua e polvere (IP67).

Xiaomi Mi Band

Xiaomi Mi Band e Mi4 possiamo già pre-ordinarli presso lo store Xiaomi Shop.

  • poetagrigio

    chissa perchè invece di spendere energie per creare un solver per ruzzle qualcuno non fa un gioco stile ruzzle su linux. poi giocare con il solver non so quanto possa essere divertente bah

    • Giacomo Drago

      In parte hai ragione 😉

      Comunque ho sviluppato il solver (o cheater che dir si voglia), che all’inizio è nato come uno scherzo tra amici, principalmente con due scopi: quello di migliorare le mie capacità di programmatore (sembra un problema banale, ma non lo è – e infatti per risolverlo in modo efficiente bisogna usare un buon algoritmo e da parte mia c’è almeno il tentativo) e quello di togliere il monopolio ai brutti cheater online che nascondono il proprio funzionamento interno e fanno soldi con la pubblicità senza però dare nulla alla comunità.

      Infatti il punto è proprio questo: chi volesse scrivere un gioco stile Ruzzle potrebbe riusare il 90% del codice di questo solver, in quanto costruito proprio con l’obiettivo del riuso. Il cheater online per i bari qualsiasi, che nasconde il proprio codice (quasi sicuramente scritto male tanto abbasta che funziona) invece non serve a nulla.

      E comunque si programma prima di tutto per divertimento, il resto viene dopo!
      😉

      • Giacomo Baiamonte

        Hai ragionissima in tutto e per tutto, ti faccio i miei complimenti!

      • poetagrigio

        in effetti qualche volta mi cimento anch’io nel programmare giochini o software del genere per tenermi un po’ in allenamento con la programmazione che ormai non faccio più per lavoro. da questo punto di vista hai tutta la mia stima! 🙂 datevi da fare per creare giochi intelligenti e divertenti, in fondo non serve la grafica stratosferica per trovare qualcosa di veramente divertente i cari vecchi comodore amiga etc insegnano che l’abito non fa il monaco.

  • massimo

    a me non funziona, neanche rendendo eseguibile il file .jar

    • Massimo

      dopo esserti assicurato di avere java installato nel tuo sistema, apri un terminale vai nella cartella in cui hai salvato i file e digita:

      java -jar RuzzleSolverPro.jar

  • ale

    Si ma costa il doppio, 400€ il 16Gb quando dovrebbe costare 350 il 64…

    • Andrea

      Già, nell’articolo precedente si parlava di 239 € e 299€! Mi sembrava impossibile. Comunque 400 € sono troppi. Ottimo telefono ma è pur sempre in cinafonino.

      • Meglio stendere un velo pietoso sull’affermazione…

        • alex

          Infatti il prezzo non mi sembra per niente esagerato, ha un ottimo HW. Non è mica il prodotto rimarchiato di chissà chi questo…
          Interessante anche la banda, se il funzionamento dei sensori è decente.

        • Andrea

          Resta il fatto che anche se bello e di buona manifattura è una cinafonino. La Xiaomi fino a 4 anni fa non esisteva nemmeno e come tante altre realtà cinesi nate da poco offrono prodotti più o meno di qualità a prezzi molto competitivi; poi appena iniziano a vedere i dollaroni si montano la testa ed iniziano ad alzare i prezzi allineandosi con la concorrenza dei marchi più blasonati (ma che assemplano e producono pur senpre in asia e dintorni). Se si vuole continuare a spendere 400 € per un cellulare che ne vale di fatto 150 €…..

      • patric

        xiaomi non si puo definire un cinafonino… è molto meglio dei brand piu blasonato qui da noi

        • EnricoD

          è vero, io ho provato per giorni un mi2s e l’ho trovato ottimo (a parte la miui che non la strozzo) ed aveva anche il supporto non ufficiale cyanogenmod (ora è ufficialmente supportato invece).

          • patric

            la miui puo essere rimossa?

          • EnricoD

            Certo, sul mi2s c’è supporto ufficiale cyanogenmod
            In generale su questi smartphone la puoi rimuovere se hanno il supporto di altre ROM come Cyano, aokp,omni e PA altrimenti sei costretto ad usare la miui 🙂
            Essendo un top gamma il mi4 immagino che sarà supportato dai vari team nei prox mesi

        • Andrea

          Resta il fatto che anche se bello e di buona manifattura è una
          cinafonino. La Xiaomi fino a 4 anni fa non esisteva nemmeno e come tante
          altre realtà cinesi nate da poco offrono prodotti più o meno di qualità
          a prezzi molto competitivi; poi appena iniziano a vedere i dollaroni si
          montano la testa ed iniziano ad alzare i prezzi allineandosi con la
          concorrenza dei marchi più blasonati (ma che assemplano e producono pur
          senpre in asia e dintorni). Se si vuole continuare a spendere 400 € per
          un cellulare che ne vale di fatto 150 €…..

  • capawht

    Il Mi Band non ha il sensore per il battito cardiaco. Semplicemente è un activity tracker, in più dovrebbe avere la vibrazione per fare da sveglia e per le notifiche.

  • 22,90 per il MiBand che dovrebbe costare 8/9 euro…comunque è compatibile con Bluetooth 3.0? Da un’altra parte avevo letto di BT 4.0 ….

  • Massimo A. Carofano

    Pensavo potesse confermarsi come “Nexus asiatico” tagliando le gambe a tutti, purtroppo però a questo prezzo distrugge le mie aspettative..

    • EnricoD

      Secondo me tutta quella potenza manco serve…
      Un’altra cosa che mi frena dal l’acquistare in telefono miui è la miui stessa, cioè, essendo comunque una ROM avrebbero dovuto rilasciarne il codice sorgente

      • Massimo A. Carofano

        Eeeehhh lo so, ma sanno di avere creato un’interfaccia unica e molto particolare..Un po come la Sense di HTC.
        Io a breve testerò la Miui su LG G2 D802 appunto per provare a vedere come si comporta, anche se sul mio precedente Samsung GS2 era ottima e con i tasti su cover si sposava a pennello..

        • EnricoD

          Non so, io sono affezionato ad android puro, la miui è carina ma è un po disordinata, tradotta parzialmente e male e con poche cose rispetto ad altre Rom… Però potrebbero tenere la parte che interessa la UI privata, molti lo fanno in alcune ROM, tanto per implementare features servono framework e settings, tutto il resto può pure essere non rilasciato.. Sarebbe il caso, oltre al github, anche la review tramite gerrit, pure per chi deve tradurre, e sarebbe più semplice , veloce e uscirebbe una cosa molto più completa l, anche la risoluzione dei bug sarebbe più veloce
          Non dico tanto, almeno le stringhe da tradurre su crowdin XD

          • Massimo A. Carofano

            Ah beh quello si, stai parlando con uno che ha tradotto Deepin Linux su Transifex e ti assicuro che 3900 stringhe non sarebbero state facili da tradurre senza una buona piattaforma!

          • Luky

            In quanto a fluidità ne parlano benissimo, ma io sinceramente dal mio nexus non mi muovo più

  • Peter

    Ragazzi occhio a quel sito, mi sembra di aver letto in qualche forum, che non sono tanto affidabili!
    Ritardi nelle consegne, ritardi nei rimborsi… 1+1…
    Io sarei più fiducioso di xiaomishop!

    • “mi sembra”
      potresti per cortesia indicare il sito dove hai letto questo personalmente un collega che ha acquistato già due volte da loro e non ha riscontrato nessun ritardo o altro
      da notare che ha chiesto fattura ed è arrivata assieme ai device quindi da questo punto di vista lo store è molto corretto

      • Peter

        Per il semplice fatto che non volevo andarci tanto pesante…
        Cmq, l’ho letta sul forum di MIUI Italia.

  • Stefano

    Avete per caso idea se la Mi Band sia compatibile con l’iPhone?

  • ziltoid

    Grande azienda. Ho un Hongmi Redmi da un paio di settimane e mi trovo benissimo, solo la batteria è un po’ scarsa, arriva giusto giusto a fine giornata. Io l’ho ordinato da smartylife, nel giro di una settimana è arrivato tutto con tanto di gadget vari (pellicole, cover in silicone, pulsante jack)

No more articles