I developer VideoLAN hanno rilasciato la nuova versione 2.1.5 di VLC, aggiornamento di mantenimento che corregge alcuni bug.

VLC 2.1.5
VideoLAN è uno dei più conosciuti ed utilizzati player multimediali open source disponibile sia per Linux, Windows, Mac e device mobili Android. A causa di alcune librerie proprietarie non è incluso di default nelle principali distribuzioni Linux come ad esempio in Ubuntu e Fedora, potremo comunque installare il player multimediale open direttamente dai repository ufficiali / RPMFusion. I developer VLC hanno rilasciato in queste ore la nuova versione 2.1.5 stabile aggiornamento che non include alcuna novità ma semplicemente corregge alcuni bug riscontanti da sviluppatori e utenti.

VideoLAN VLC 2.1.5 migliora il modulo QTSound e risolve alcuni bug riguardanti lo streaming audio, da notare la correzione di alcuni problemi in DxVA2 e PGS, risolti alcuni problemi con l’interfaccia grafica Qt e la UI per Mac OS X.

Per maggiori informazioni su VLC 2.1.5 consiglio di consultare il changelog disponibile in questa pagina.

– Installare VLC 2.1.5

VLC 2.1.5 è già disponibile per Ubuntu grazie ai PPA VLC Daily Build of stable branch e nei repository ufficiali delle varie distribuzioni Rolling Release come Arch Linux, Debian Sid, Gentoo ecc, in alternativa possiamo installare la nuova versione dal codice sorgente disponibile in questa pagina.

Per installare VLC 2.1.5 in Ubuntu e derivate basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:videolan/stable-daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install vlc

e confermiamo.

Home VLC

  • un po di tempo fa avevo esigenza di risolvere questo problema e ho risolto come hai suggerito tu, l’unica cosa io ho aggiunto anche noaer :=> pci=nomsi,noaer

    • Emanuele Sardo Doc

      peggio di prima

  • Davide Depau

    Cosa fa questo esattamente?

  • Gabry

    salve, ho notato che si verifica anche un problema con le chiavette 3G con questo tipo di porte (ho un Zenbook UX 32VD
    )

  • XXX

    Ciao, solo una segnalazione …

    … io ho Kubuntu 12.10 installata su un HP DV6-7180SL. Se apporto la modifica suggerita, collegando il mouse ad una porta USB 3.0 questo smette di funzionare, se invece lo collego ad una porta USB 2.0 il puntatore si muove a scatti

  • Guest

    Scusate, sono nuovo dell’ambiente linux, tutti queste stringhe vanno inserite una a una nel terminale, giusto?

  • mattia

    a me invece non cambia nulla e quando inserisco una chiavetta ubuntu va a scatti. Come se non bastasse va a scatti anche quando la smonto. E ancora, provando a ripristinare il default grub come prima (con tanto di update-grub) mi da lo stesso problema. Non trovo nessuna soluzione sul web per giunta. Mi sono giocato tutto?

  • Grazie per la dritta, avevo un problema con il mio samsung ativ book 2;
    non ha porte di tipo 3.0, ma durante la copia dei file su dispositivi
    usb il sistema bloccava in continuazione. Ho aggiunto nel grub pci=nomsi,noaer è il problema sembra essersi risolto.

    Grazie ancora.

  • Luciano

    Scusate, ma a me anche facendo come descritto nella guida non funziona. Nella partizione con Win7 va, ma in kubuntu 13.10 no, funziona ma solo a velocità da 2.0. Qualche idea? Grazie in anticipo.

  • Francesco Marazzi

    Vi prego aiutatemi. A me questa “cura” non ha fatto alcun effetto. Sono
    sicuro che l’HW funziona correttamente perché con Windows 7 tutto è ok.
    In Ubuntu 14.04, invece il PC vede l’HD esterno con spina USB 3.0.
    tramite tutti gli ingressi USB ad ECCEZIONE proprio delle prese USB 3.0.
    Sto impazzendo! Grazie in anticipo per chi mi vorrà aiutare. Francesco.

  • Greg

    Ciao, su Ubuntu 15.10 il risultato di questa operazione è stato di mandare in freeze lo spegnimento, e anche il riavvio un numero casuale di volte, e inoltre di rendere completamente inerti le porte USB e l’antenna Wi-Fi. Una volta tolto pci=nomsi, tutto è tornato come prima.

No more articles