Akamai Technologies ha recente rilasciato un report riguardante la velocità internet nel mondo, l’Italia si trova al 47esimo posto.

internet
Internet sta diventando un bene primario dato che ormai sempre più servizi pubblici, aziende ecc utilizzano il web per richiedere informazioni, prenotare visite, consulenze ecc. Non la pensano cosi i nostri politici i quali investono principalmente nei loro interessi non nei beni ormai primari ed indispensabili come la banda larga, fibra ottica ecc. Lo conferma un recente report rilasciato dall’Akamai Technologies riguardante la velocità internet nel mondo, nel quale vede l’Italia ferma al 47esimo posto con un velocità media di 5.2 Mbps.

Il paese con una connessione internet fissa e mobile media più veloce al mondo è la Corea del Sud (23,6 Mbps), seguita dal Giappone (14,6 Mbps) e Hong Kong (13.3 Mbps). Al quarto posto troviamo la Svizzera (12.7 Mbps) paese confinante con l’Italia dove la connessione internet di media è quasi il doppio più veloce confronto il belpaese. Seguono l’Olanda  (12.4 Mbps),  Lettonia (12.0 Mbps), Svezia (11.6 Mbps), Repubblica Ceca (11.2 Mbps), Finlandia (10.7 Mbps) ed Irlanda (10.7 Mbps).

velocità internet media

Da notare inoltre che il report riguarda anche la velocità mobile, la quale sta aumentano notevolmente la velocità media grazie all’arrivo di connessione 4G / LTE a mio avviso inutili dato che non serve avere una connessione da 42Mbps quando poi l’operatore ti offre 2GB di traffico al mese.

  • masand

    È incredibile vedere che l’Italia è dietro a Paesi che siamo abituati a pensare come più arretratri di noi.

    Poi condivido pienamento la considerazione sul rapporto velocità/traffico della connessione mobile.

    • EnricoD

      Forse perché ci sopravvalutiamo
      E in quanto a copertura della fibra ottica??? Forse stiamo ancora più indietro.

      • Bubu

        Difficile fare progressi quando l’italiano medio si stà ancora vantando di aver vinto il mondiale di calcio 2006, tra le altre cose, con mezza squadra indagata per soldi in nero, calcio scommesse e altre porcate varie….che quando va all’estero non spiaccica nemmeno una parola di inglese, ma si fa riconoscere cantando “POPOROPOPOPO”………poi sulle questioni del momento si giustifica sempre dando la colpa agli altri….

        • EnricoD

          è vero! È sempre colpa di qualcun altro xd

          • Bubu

            Un commento da italiano medio sarebbe :”Però, vedi i francesi che se la tirano tanto, non sono mica tanto avanti a noi!!!!”….giusto perchè se non si può eccellere, tanto vale spalare un po’ di pupù sugli altri

        • Brau

          Sbagliato: l’italiano si vanta ANCHE di aver vinto il mondiale di calcio 1982 😉

          • alex

            cancellare il calcio in Italia sarebbe si la più grande rivoluzione! per tutto lo schifo che rappresenta, direttamente e indirettamente.

          • Brau

            Cancellarlo no, ridimensionarlo a semplice sport sì: levi le società di scommesse, gli sponsor, gli allacciamenti politici, i ragazzini scemi scambiati per promesse del calcio, i proclamoni in tv tipo Me(r)diaset Premium…

          • JackPulde

            Vuoi sapere come farei invece? Togliere per un arco di 5 anni le squadre italiane dalla Champions League ed Europa League… Così non c’è la rincorsa a prendersi i giocatori dai 40 milioni di € in su…

          • alex

            Del calcio e i soldi che ci girano me ne frega relativamente, quello che mi disgusta è vedere come il risultato della partita sia il principale pensiero dell’italiano medio (mentre magari in parlamento vengono firmati i vari decreti in sordina), di vedere che la sua massima protesta sociale è vedere Crozza in tv e farsi due risate. Chi se ne frega di cosa ha fatto un politico, lo si è preso per il culo e tanto basta. Anzi lo votiamo ancora così fanno altre battute magari! 😀
            e naturalmente basta protestare su tutto, ma guai ad informarsi una volta su qualcosa o seguire anche un minimo cosa stanno facendo, abbiamo votato i politici… che se ne occupino loro di queste cose, è colpa loro che nessuno li controlla!

          • JackPulde

            “Del calcio e i soldi che ci girano me ne frega relativamente”… Insomma.. dovrebbe fregartene.. molto spesso i soldi che girano.. sono soldi pubblici. :/

          • alex

            Si, è vero. Ma quello che invano vorrei è un cambiamento radicale di mentalità, tranquillo che poi prima di buttare quei soldi nel calcio ci si penserebbe per lo meno su.
            Alla fine non mi sembra che la gente accetti la cosa perchè i soldi finiscono nel calcio, ci sono molti altri sperperi e nessuno dice comunque nulla.

          • EnricoD

            È vero, tante cose molto più importsnti passano in 2ndo piano di fronte ad un risultato calcistico… Che ci vuoi fare…

          • EnricoD

            Quoto XD w il tennis!

    • JackPulde

      Sai cosa… In italia finché non ci sarà una vera e propria rivoluzione civile non cambierà mai… Ma non intendo solo a livello di tecnologia, ma anche politica, cultura e innovazione…

      • EnricoD

        Ma quale rivoluzione? Abbiamo perso l’identità. l’Italia, quella per cui morirono in due secoli di guerre e rivoluzioni milioni di persone oramai non esiste più… Siamo un paese disgregato e finché sara cosi ci sarà sempre un tedesco o un austriaco a dirci cosa dobbiamo fare… In fondo ce lo meritiamo…
        E poi quello che sta nei palazzi è il riflesso della società.. Secondo me al parola rivoluzione non ha più così senso, perché allora dovresti far fuori mezza nazione dato che la situazione attuale, ti ripeto, non è colpa solo del politicante di turno ma anche di noi italiani che negli anni abbiamo lasciato correre troppo… E parlo degli anni 80, quando tutti facevano quel che caxxo gli pare e certi comportamenti sono diventati all ordine del giorno, si sono radicati nella cultura del paese ed ecco i risultati. Ci vuole una guerra, macerie, solo dopo grandi disastri l’Italia è ripartita…

        • LelixSuper

          Molti se ne vanno via, sopratutto i giovani. Forse fanno bene a andarsene in paesi migliori…

          • JackPulde

            “Forse fanno bene a andarsene in paesi migliori…” Ti correggo: “Forse fanno bene a andarsene a Londra”… Ormai è sinonimo in Italia 😉

          • Brau

            Oddio, a Londra stanno quasi come noi, di là siamo visti ormai come i rom a Milano, non so fin quanto durerà là, e lo stesso si può dire anche di Miami e di Berlino, diventate ormai città italiane…

          • JackPulde

            L’ho scritto perchè molto spesso trovi persone che senti che dicono “vado all’estero a cercar lavoro”… l’80%-90% ti rispondono Londra… -.- e pensare che se il motivo è solo per parlare inglese e stare in una città grande senza essere in lande desolate… esiste anche Dublino -.-

        • Brau

          Lo sai qual’è la cosa brutta? Mi ci gioco le palle che qualcuno qua
          sotto risponderà come al solito “sentili qua, i soliti grillini di
          m***a” o “eh, visto che spari così tanta m***a sull’Italia allora
          vattene, non abbiamo bisogno di gente come te”… Ecco, bravi, fate
          scappare quelli che aprono gli occhi, così rimangono i soliti goloidi
          che vendono la madre per andare allo stadio e che votano i soliti
          ladri, questa sì che è gente di cui si ha bisogno -_-
          Qua non c’è bisogno di nessuna guerra, se quelli che sopravvivono continuano sempre a fare le stesse scelte sbagliate… Quello che manca è qualcuno che insegni alle persone cos’è il buonsenso, qualcuno che insegni alle persone di non scegliere quello che conviene, ma quello che è giusto, ma è una ricerca fin troppo difficile…

          • alex

            In realtà la cosa triste e che questo paese che per noi è uno schifo, per molti altri è invece perfetto. Perfetto perchè sotto al politico che mangia, il giocatore indagato e tutto quello che vuoi c’è un mondo di amici, parenti, conoscenti, amici dell’amico, ecc… che su questo schifo ci vivono e bene. Evidentemente entrambi abbaimo i parenti sbagliati 😀

          • JackPulde

            Purtroppo sta andando di moda insultare i grillini… Questo perchè il movimento5stelle stanno incominciando ad avere molta popolarità… Quando una qualunque cosa diventa famosa, verrà continuamente criticata.. Sarà invidia?

          • alex

            spero che non siano veramente i grillini la vostra speranza onestamente…

          • JackPulde

            Senza aprire un dibattito politico.. Ma su chi daresti la fiducia allora? in un paese governato principalmente dalla mafia…

          • alex

            In nessuno, purtroppo. Poi se la mettiamo nello scegliere il meno peggio è un altro discorso. Non vorrei che qualcuno qui si offendesse se non ho stima dei grillini, ma a me basta vedere le varie interrogazioni parlamentari che hanno proposto per giudicarli malamente….

          • JackPulde

            “Non vorrei che qualcuno qui si offendesse se non ho stima dei grillini”… Non dovresti dire così, siamo un popolo libero… Ognuno può decidere quello che vuole e che ritiene più giusto ;).

            Non siamo sotto nessuna monarchia e /o dittatura xD…

            Vuoi sapere cosa mi fa incazzare… E’ che lo stato riesce a non rispettare nemmeno il PRIMO ARTICOLO DELLA COSTITUZIONE ITALIANA… “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.” … E’ una repubblica? E’ democratica? è fondata sul lavoro?… Deve far riflettere questo…

            in questi tempi (fino a 20 anni fa) l’Italia è stata ed è una Oligarchia…

          • alex

            Se ti dico che per me “repubblica” è una gran presa per il culo?
            alla fine c’è poco da fare, non siamo uguali, c’è chi ha una marcia in più di altri e pensare che siamo tutti uguali è solo un illusione. Diverso è dire che tutti possiamo avere pari dignità, visto che nella vita serviamo tutti, da chi sta in alto a chi sta più in basso.

          • XfceEvangelist

            Inoltre cè un’altra particolarità oltre a quello che dici tu.
            In tutti i tribunali italiani deve essere rimossa la scritta “La legge è uguale per tutti”.

          • EnricoD

            Ovvio che non lo sono XD

          • Tuxilio

            E chi sarebbe allora la speranza di questo paese? Cicciobello di Firenze? Il grande twittatore e la sua cricca di pseudo politicanti e neoveline? Gli italiani purtroppo hanno quello che si meritano…

          • EnricoD

            Non lo so… Di certo non i grillini, non in questo modo…

          • EnricoD

            OddIo non lo so, sinceramente penso che il m5s abbia sbagliato molto e alla fine ha finito per rimetterci… E le ultime elezioni lo hanno dimostrato…
            Sai qual’è il punto? Che il m5s non si confronta e questo è profondamente sbagliato .. Non puoi stare li ad attaccare Napolitano ogni volta ch dice A e rifiutare il confronto
            Questo fa m5s
            Non si può fare solo opposizione su e stare a cojonare gli altri politici (pdmenol, so tutti uguali, renzie e tutte ste cavolate) o quei teatrini in parlamento… L europa no e bla bla …Grillo è un comico tornasse a fare quello
            … in Germania le riforme strutturali più importsnti sono state portate avanti da un governo da una grande coalizione ..

          • XfceEvangelist

            M5S non si confronta perchè le trasmissioni televisive sono dirette appositamente in modo da metterli in difficolta’. Grillo lo ha spiegato diverse volte.

            Interessante ad esempio vedere il pubblico nei comizi M5S e quelli del PD, ovvero giovani (20-45) vs pensionati (45-80). Basta che vedi i filmati delle ultime elezioni per notare la differenza. L’Italia è purtroppo ancora legata alle vecchie generazioni di telerincoglioniti televisivi dove il presentatore o la tribuna politica di turno è altamente capace di influenzare lo spettatore.
            Basta che vedi le domande fatte a Grillo da Vespa, tutto preparato a tavolino per screditare il piu’ possibile chi rappresenta invece nuovi concetti politici.
            Avete mai sentito Renzi parlare di massoneria? O della responsabilita’ delle banche? E che cosa rappresenta l’Europa per noi? E i piani energetici dove sono?

            Andata su www. you reporter . it per vedere i filmati dove Renzi va in alcuni paesi del meridione e viene insultato e non si ferma neppura a parlare con i locali che lo chiamavano.

            Questo i media non lo faranno mai vedere.

          • Proxima8

            Tutto vero, è questa la realtà, non quella che ci fanno vedere nei telegiornali…

          • EnricoD

            Ma se ti presenti in parlamento con un tablet e ” people have the power ” o vai in piazza a fare spettacolo è chiaro che poi va a finire così, inviti i giornalisti a nozze… Xd
            Io la vedo così, una serie di piazzate in parlamento e non solo (basta YouTube per farsi due risate), questo ho visto, e un movimento dove non c’è confronto nemmeno interno e i dissidenti vengono cacciati cosi da un giorno all’altro se si azzardano a contraddire i santoni..
            È chiaro che bisogna cambiare, su questo siamo d’accordo no? ma non è questo il modo e il m5s ha bruciato tante opportunità in questi ultimi mesi…

          • cybertty

            Condivido al 100% e aggiungerei una mia personale opinione: a me è parso che inizialmente si stesse formando in Italia un “movimento degli indignati”, senza leader, che ci univa a quelli analoghi di altri paesi come Spagna, Francia ed altri. Era qualcosa che finalmente ci rendeva, almeno tra popoli, più “europei”, nel senso più costruttivo del termine. Ma poi vi si è sovrapposto l’intervento di Grillo e Casaleggio, che si sono ammaliati i contestatori più “oltranzisti” e hanno disperso i più moderati, ponendo fine all’unico cenno di risveglio civico che stava nascendo. L’anomaila italiana è sempre stata questa: c’è sempre stato qualcosa che ha catturato il dissenso e poi lo ha rinchiuso nel proprio recinto elettorale, sfruttando il tutto per partecipare alla solita spartizione della torta. Una volta gli “estremisti”, una i “radicali”, poi gli “ecologisti” e poi i “secessionisti”. E ora è il turno dei “grillini”, che esattamente come tutti gli altri lamentano di essere trattati male dalla stampa e come tutti gli altri, propongono la loro soluzione ai problemi del Paese; e come tutti gli altri, sono proprio loro l’ennesimo problema.

          • LelixSuper

            Il M5S avrà sbagliato molto, ma analizzando il partito è veramente l’ultima speranza dell’Italia.

    • alex

      In Italia si può e si dovrebbe fare molto meglio, comunque attenzione a leggere i dati di statistiche buttate li come questa: inutile confrontare la nostra situazione con quella di stati praticamente concentrati su di una o due città e magari anche moderne.

  • biosniper

    nel calcio come nella politica, come nella cultura, come nella banda larga, come nel progresso (e la lista potrebbe essere molto lunga…) l’Italia esce come al solito sconfitta e fa l’ennesimo passo indietro verso il baratro dei paesi più poveri e poco sviluppati del mondo. Paese dove vige solo una regola: frego io te prima che tu freghi me! Mi fa male dire queste cose da italiano, ma purtroppo la realtà dà poco spazio alla speranza… almeno questa realtà

    • EnricoD

      Basta pensare che investire nella realizzazione di una rete moderna creerebbe posti di lavoro in un momento particolarmente difficile
      Ah, è vero, l’Italia oltre a non avere più piani industriali e di sviluppo, oramai non investe più … C’era un articolo interessante sui costi eventuali di realizzazione linea moderna e i vantaggi che porterebbe sul fatto quotidiano…
      Per realizzarla nella città principali ad es ci vogliono circa 2mld di euro, 5000 posti di lavoro…
      Insomma, invece di buttare i soldi come si fa in Italia sarebbe ora che si cominci a pensare a cose del genere… E non solo fibre ottiche…

      • JackPulde

        Il Bello è che tutti pensano che l’Italia non abbia i soldi per investire… Non è un C@##o vero! (non mi sto riferendo a te ma a tutte le persone che credono in questo)… L’Italia ha tutte le carte per cambiare questa situazione… Il problema non è l’assenza di soldi ma dove cavolo vengono spesi e buttati! Se al posto, ad esempio, di strapagare quei falsi politici che abbiano, se solo non finanziassero gli F35! (e un sacco di altre cavolate!)… Non vedremo gente che non riesce ad arrivare a fine mese… Potremo aiutare così i terremotati e le vittime dei vari alluvioni… E invece no, finanziamo i caccia per una guerra PERSA…

        Se avremo gente competente in politica… Oltre a far risollevare l’Italia, ci troveremo tra le top 10 di questa classifica…

        • EnricoD

          Beh, è vero e se ci pensi due miliardi non sono molti… Sugli f35 sono d’accordo, anche perché sono buggati… XD
          Ma mantenere un apparato militare è comunque importante per un paese nel mediterraneo, soprattutto in un periodo così… Certo, che poi i soldi vadano spesi bene quello è un altro discorso e sono d’accordo con Te…
          Si, basterebbe spenderli i soldi come si deve invece che buttarli cosi

          • Luky

            Buggati? Gli f35 girano su software windows?

          • EnricoD

            XD.. C’era una partita di aerei difettosi xd

          • i difetti credo siano del tutto normali visto che è un progetto ancora non ultimato, ma i media ogni minimo difetto di questi f35 lo criticano e lo fanno passare come disastro tecnologico e sperpero di soldi.

            i difetti verranno sistemati e i bug del sistema operativo verranno fixati.

            è normale che quando si progetta qualcosa di nuovo e ambizioso ci siano problemi, ma non portare avanti una tecnologia solo per alcuni problemi allora vuol dire voler continuare a vivere nell’arretratezza, è la normale evoluzione, si prova, ci sono problemi, si risolvono e in futuro potrebbe diventare uno standard.

            guardiamo come esempio i primi palmari, non hanno avuto tanto successo, poi la tecnologia è stata migliorata, sono nati gli smartphone e hanno spopolato, ora sono uno standard.

            oppure guardiamo i sistemi operativi, all’inizio non erano multithread, come MSDOS, poi è nato il multithread la multiutenza, e oggi come oggi chi userebbe ancora MSDOS? nessuno troppo insicuro e troppo poco funzionale, ma credi che non ci sono stati problemi per implementare sistemi multithread? i problemi sono tantissimi, sincronizzazione deadlock e altri problemi, le soluzioni poi sono arrivate, e si sono aggiornate per essere sempre migliori

            oppure le CPU, credi che il passaggio da monocore a multicore non abbia portato problemi di sviluppo? probabilmente all’inizio avranno buttato tante CPU per problemi, ma ora è impensabile comprare un PC monocore.

            quindi non è che se un progetto è difettoso bisogna buttare via tutto e rimanere con cio che si ha, altrimenti si rimane indietro tecnologicamente, gli f35 sono la stessa cosa, sono tecnlogici, e il decollo verticale è molto comodo, ci sono problemi? verranno risolti ma se si abbandona il progetto ora, oltre ad aver buttato via soldi per non avere nulla di concreto, non ci si evolve

          • EnricoD

            Infatti io sapevo che le Università di Roma, tra cui qualche euna delle prof che mi ha insegnato materiali ceramici avanzati, stanno collaborando con vari enti di ricerca per lo sviluppo di materiali innovativi dalle importanti proprietà meccaniche e termiche, nonché di sensori e roba per l’equipaggiamento … Quindi sono d’accordo con Te

          • ok 😀
            purtroppo i problemi sono ievitabili quando si prova una nuova tecnologia però è un prezzo che bisogna pagare se si vuole progredire

          • cybertty

            Sono totalmente d’accordo e mi permetto di aggiungere che quelli che vorrebbero diminuire le spese militari, dovrebbero essere contenti degli F35, perché essi sono destinati a sostituire velivoli non solo obsoleti, ma anche più numerosi. Il risultato sarà un avanzamento tecnologico e una razionalizzazione del servizio con un minor numero di aerei, quindi una migliore capacità difensiva, ma con spese di esercizio INFERIORI.

          • JackPulde

            Si… Windows XP… E sono contenti adesso, almeno prima di decollare non devono fare gli aggiornamenti!

          • Brau

            “Ma mantenere un apparato militare è comunque importante per un paese nel mediterraneo, soprattutto in un periodo così..”
            Per noi non lo so, dato che lo usiamo solo nelle manifestazioni del 2 giugno e nelle guerre dei nostri “alleati”, perché noi, sinceramente, chi ci attaccherebbe? Cosa abbiamo da difendere, che gli altri vorrebbero portarci via con la forza? Che risorse abbiamo? Gas non ce l’abbiamo, petrolio manco, che abbiamo, la Salerno-Reggio Calabria? Barbara D’Urso? :-/

          • alex

            Tutto questo attaccare sempre gli f35 come esempio di sperpero non lo capisco, non sono solo aerei, sono anche accordi con altri stati, partecipazione ad un certo livello di tecnologia, ricerca, appalti di fornitura, ecc… si possono spendere meglio i soldi? sicuramente, ma il mondo è così e non si può scendere da soli dalla giostra…

          • EnricoD

            È vero, in quel di Frascati, in qualche Ente di Ricerca, in collaborazione con il dip di ingegneria e chimica c’era un importante progetto di ricerca riguardante questi cosi… Progettazione di nuovi materiali e roba così

          • EnricoD

            Il mediterraneo, non mi pare poco dal momento che agli Usa e non solo piace tanto piantarvi le loro basi

        • guarda che i soldi per gli f35 non sono del tutto buttati via, questo è quello che vogliono far credere i media.

          innanzitutto il corpo militare ha bisogno di aerei e altri strumenti di attacco e/o difesa, non si sa mai cosa può accadere.

          inoltre le portaerei italiane sono troppo piccole per consentire agli aerei il decollo e l’atterraggio di aerei, rischiando quindi di farle declassare a portaelicotteri, a quel punto senza una portaerei probabilmente bisognerebbe spendere altri soldi per comprarne almeno 1 (adesso mi sa che ne abbiamo 2, cavour e garibaldi), e una portaerei non costa poco, mentre invece con gli f35 si risolve il problema visto che hanno il decollo e l’atterraggio verticale.

          poi se sono buggati o hanno altri problemi, si risolveranno, sono ancora in lavorazione, mica sono gia finiti e consegnati tutti.

          • JackPulde

            Non spendi ne per una portaerei ne per gli f35! Ma stiamo scherzando?!?

            Vai a fare questo discorso a chi è rimasto a casa senza lavoro, a chi fa fatica ad arrivare a fine mese e chi è stato letteralmente distrutto dai vari terremoti e alluvioni e non è stato aiutato!

            Adesso qualcuno mi viene a dire che hanno fatto bene a buttare i soldi per i caccia…
            Ogni giorno continuo a confermare che noi italiani vogliamo stare in queste condizioni!

          • credi davvero che se non compravano i caccia adesso quelle persone non erano a casa nella stessa situazione?
            io penso che non sarebbe cambiato nulla.
            e poi cosa vuoi rimanere senza esercito? e se poi ne hai bisogno cosa fai? come ti difendi?
            e poi al di la di questi discorsi, sono comunque soldi spesi per ricerca e per testare nuove tecnologie, come ha detto uno in un commento qua sotto.

            poi ci si lamenta che l’italia non spende nulla in ricerca e tecnologia.

            io non ci vedo nulla di male negli f35, perchè l’italia dovrebbe rimanere senza aerei? visto che gli attuali li devono mandare in pensione? un forza militare senza aerei oggigiorno non è nulla, è come non avere un esercito.

          • alex

            Ma pensi che attorno agli f35 non ci sia gente che lavora? sia direttamente che indirettamente. Se dovessimo fare una portaerei, chi pensi che la costruirebbe? magari non chiamano a lavorare me o te, ma comunque c’è gente occupata anche in queste cose. Mandiamo a casa anche loro?

            senza contare che se vuoi stare nel gruppo devi accettare anche queste cose, e ci sono considerazioni non solo economiche.

          • alex

            Tanto per capire, i soldi spesi in ricerca sono buttati perchè c’è gente che è a casa senza lavoro? perchè forse la confusione è che in un f35 io non vedo solo un arma ma anche ricerca e tecnologia. Otre ad accordi internazionali e ad una posiziona da mantenere, almeno di facciata per contare ancora qualcosa.

          • JackPulde

            Bisogna vedere se realmente li fanno in Italia questi f35 (cosa molto improbabile)…
            Comunque se tutti quei soldi fossero andati ad un fondo che salva le piccole e medie imprese sarebbe stata la scelta migliore… Adesso a cosa ci serve potenziare la forza militare? Da chi dobbiamo difenderci? Non è che senza gli F35 non abbiamo più niente per difenderci!

            Comunque amen… Abbiamo idee differenti… Rispetto le tue idee… Ma è meglio smetterla con questi lungi OFF TOPIC (che in gran parte è colpa mia! ). Ciao! 😀

          • alex

            è un off topic, ma è anche un discorso interessante. Discuto volentieri con persone come te, sentire tutte le campane aiutano a raddrizzare le idee e a non cadere nella presunzione di sapere tutto 🙂

            Per gli f35 la loro produzione è stata pianificata e distribuita a tutti i paesi partecipanti al progetto già in fase di progettazione, a noi credo che spetti un ala e qualche parte elettronica se non sbaglio, ma l’ho letto molto tempo fa. E chiaramente oltre ai pezzi dell’aereo ci sono le strutture, i macchinari necessari, le attrezzature per i test, ecc…
            Ciao comunque, alla prossima discussione! tanto questi argomenti tornano sempre fuori 😀

        • MoMy

          Al di là dei finanziamenti militari, va detto che la Telezoz si è sempre intascata il canone. La rete in rame (vecchia, decrepira e obsoleta) dove gira la maggior parte del traffico, di chi è? Perché il progetto per la rete in fibra ottica si è ancorato?

  • Renza Laracchia

    Problema internet..?
    Giusto ieri ho spedito una Raccomandata A/R a TELETU.
    Con 30/40 disconnessioni all’ora sono diventato il campione del mondo della sfiga.

    • EnricoD

      Teletu è la peggio

      • Renza Laracchia

        Hanno 5 giorni per porre rimedio definitivo al problema.
        Se non si muoveranno, la disdetta sarà automatica per inadempimento contrattuale da parte loro.

    • su teletu ce ne ho da dire tantissime, sono dei ladri inoltre sono scorretti, per non parlare poi che quando li chiami ti rispnde un ca**o di tecnico che viene da qualche paese sperduto nel mondo che parla a stento l’italiano, sono degli incompetenti, i tecnici non sono in grado di fare nulla e non sanno risolvere i problemi, quando inizi a parlargli di cose più tecniche non sanno rispondere.
      proprio qualche giorno fa mio padre è dovuto andare in tribunale con l’avvocato di teletu, perchè ci siamo stancati di continue prese per il cu*o da parte di quei buffoni truffatori.

      l’unica cosa da fare in questi casi è contattare la corecom per segnalare le scorrettezze e per mostrare la situazione, il problema è che se lo fanno solo poche persone, non cambierà mai nulla, ma se lo fanno tutti quelli che hanno problemi allora la situazione cambia.

      mandare raccomandate, fax o email a teletu (o anche ad altri gestori tipo telecom) non cambia nulla tanto si limitano ad ignorarle (provato personalmente), l’unico modo di avere le loro attenzioni è smettere di pagare le bollette così ti chiamano.

      spero che teletu fallisca, perchè non meritano nulla sono solo un branco di ladri, mi spiace per la gente che ci lavora, però è la fine che merita di fare teletu e le altre compagnie ladre (ma dalla mia esperienza, fino ad ora teletu batte tutti, compresa la telecom)

      EDIT: inoltre gli F35 saranno pure costosi, ma sono economici visto che si adattano a molti ruoli, mentre altrimenti servirebbero un aereo per ogni lavoro, ad esempio un aereo per il bombardamento, uno che sia in grado di decollare su aeroporti e uno che sia in grado di decollare sulle portaerei, un altro per la difesa, ecc… inoltre per ogni tipo di aereo serve un certo tipo di preparazione e formazione al pilota per fargli imparare a guidarlo, mentre invece con gli f35 possiamo (oltre a non dover declassare le nostre portareri) permetterci meno aerei diversi, e visto che gli attuali caccia sono da mandare in pensione, perchè non prendere questi?
      sono aerei tecnologici, si evolveranno sicuramente in futuro, non bisogna pensare che i soldi sono tanti, perchè senza di questi ne potremmo spendere di più per comprare modelli di aerei diversi o per ricomprare una portaerei, solo che tutto questo anche se magari supera il prezzo totale di tutti gli f35, non farebbe scalpore.

      il fatto vero è che in italia tutto cio che pensa la destra è sbagliato per principio mentre se la stessa cosa la dice un politico di sinistra è giusta

      • Renza Laracchia

        Concordo..!!!!

  • Andrea

    …”2GB di traffico al mese” che spariscono in un sol giorno. A parte che realisticamente non te li danno nemmeno (e spesso li partizionano), nella pubblicità hanno il coraggio di scrivere che è una mega offerta col 4G! prendono in giro, non c’è nient’altro da aggiungere… perché ti porgono sempre una mano… nel portafogli

    • Brau

      Meglio non dire dove va a finire l’altra mano…

    • JackPulde

      Ti invito a registrare una pubblicità (Vodafone, Tim, Wind o 3) dove parlano di promozioni internet… Prova a fermare l’immagine a quando vedi tutte le scrittine minuscole in basso e prova a leggerle ;).

      Sono obbligati a metterle…

    • Andrea

      concordo in pieno con quello che dici (anche Roberto nelle ultime righe dell’articolo), avere 2 GB al mese anche non fossero limitati giornalmente ad un tot, con una connessione 4G a che caxxo servono? vergognose le compagnie ma ancora peggio noi che in migliaia le sottoscriviamo, magari a fronte di un bellissimo e strepitoso SamsunG S5 “regalato” si fa per dire.

      • Andrea

        Esatto: il 4G / LTE in Italia c’è, ma allo stesso tempo è come se non ci fosse! è una mega truffa, non un mega passo avanti quando dicono ad esempio che il mobile ha superato il fisso, ma andate a pescare ciabatte!

  • cybertty

    A dire il vero un paio di gestori che offrono servizi internet mobile ci sono: uno è “Radio Radio Mobile” (se ne è parlato anche in questo blog), che offre un abbonamento flat, esattamente come se fosse una ADSL, ma sul quale ho trovato pareri discordanti sulla qualità del servizio e sull’assistenza; l’altro è H3G (cioè “Tre”), quello che sto usando io da un po’ di tempo e devo dire che è piuttosto carente dal punto di vista della chiarezza nella comunicazione nonché sul dettaglio dei costi (alla fine si paga qualcosa in più di quanto pubblicizzato), ma che per le mie attuali esigenze di navigazione mi basta e avanza: offre due contratti, uno da 15 GB/mese con una soglia giornaliera di 500 MB e l’altro da 30 GB/mese e soglia da 1 GB; la velocità è molto variabile, nel mio caso dai 2 agli 8 Mb/s, mediamente circa 4 o 5, tuttavia ho riscontrato pochi disservizi e se si supera la soglia (ogni tanto ho ancora il prurito di scaricarmi una distro) si paga, ma se la cosa è occasionale, non è un salasso (2 €/GB) e non viene mai tagliata la banda.

    Quanto alla situazione italiana, mi limito a dire che secondo me purtroppo una “rivoluzione” c’è stata, ma a rovescio: nei vari decenni ho visto con i miei occhi un Paese che aveva, sì, difetti, ma anche valori e dignità, buttarsi via da sé stesso, a forza di disprezzare e calpestare tutto ciò che rappresentava le basi stesse della propria cultura (spesso proprio in nome di qualche malintesa “rivoluzione”) e poi rinchiudersi in un individualismo indifferente a tutto, fino a ridursi alla paccottiglia mentale dei nostri giorni. La vera rivoluzione sarebbe quella etimologicamente intesa: re-volvere, tornare indietro, rimettere le cose al giusto posto; ma sono favole!

    • Andrea

      2 €/GB è un salasso invece se hai bisogno di almeno 5GB medi ogni giorno per poter lavorare degnamente.

      • cybertty

        assolutamente d’accordo

  • cippalippa

    e’ crollata di nuovo la velocita’ delle ADSL italiane 20Mbps, degradate pesantemente a 5Mbps+ (indegno) costo a tariffa piena (35-40euri/mese).
    No vera concorrenza = no tariffe vantaggiose, il satellitare competitivo? Hanno traffico soglia 30GB/mese o 50GB/mese.
    In alternativa modem LTE con tariffa a tempo pero’ cazzarola solo 50h o 100h (anche se l’upload e’ veloce 4-6Mbps) rimangono cmq. pochissime rispetto ad una linea flat sono 3-4 ore al giorno di media se calcolate a parita’ di costo mensile. insomma, una situazione generale abbastanza desolante :/

  • Ermy_sti

    considerando che quando paghi una 20 mega ti viene attivata una 7 che poi va a 5 mega ci credo…se non ti informi e gli chiami 3/4 volte a cioccare rimani fermo lì

  • Piero

    Avevo una 7 mega che in effetti andava a 6.8. Poi sono passato a 20 mega, e Infostrada prima di farmi passare ad una velocità decente di 14 mega ci ha messo 2 mesettii abbondanti

    • EnricoD

      C’è chi aveva 7mb e in effetti andava a 4 quindi ritieniti fortunato xd

      • Franco

        A si? e io come posso ritenermi allora con al massimo sognando 1 se va bene una/due volte all’anno?

      • io con telecom e teletu andavo a 640kb instabilissimi avevo frequenti diconnessioni oltre che una velocità pietosa, youtbe lo guardavo a 240p a volte addirittura a 144p, e giustamento pagavo per una 7mb perchè nella mia zona non fanno contratti con meno di 7mb (che ladrata) ma oltre a questo mille polemiche non sono servite a nulla, alla fine li ho mandati a quel paese e ho cambiato gestore, passando ad uno privato della zona che fornisce un servizio SDSL (quindi simmetrica e non asimmetrica) wifi, ora ho volocità anche di 10mb sia in upload che download inoltre internet ora è stabilissimo, l’unico problema è che con il tempo brutto calano le velocità, ma comunque è sempre meglio di prima che avevo massimo 640k e comunque sempre instabile sia con tempo bello che con tempo brutto, ora sono soddisfatto, da steam e con firefox (usando down them all) riesco a scaricare anche ad oltre 1MB al secondo.
        l’unico svantaggio è che il ping è leggermente più alto rispetto alla connessione via cavo, inoltre è meno instabile quindi un attimo posso avere un ping accettabile e poco dopo un pingo più alto, ma alla fine sono soddisfatto e finalmente pago un servizio serio e pago veramente con soddisfazione, mentre prima pagare ogni 2 mesi quelle bollette di teletu (e prima ancora telecom) mi sentivo come se mi stessero derubando visto che pagavo un servizio che non avevo.

        in italia hanno voluto puntare tanto a sto cavolo di digitale terrestre che ora ha tanti canali ma tutti uguali e tutti spazzatura (tranne pochi), mentre invece siamo ancora in uno stato pietoso per quanto riguarda internet.

        copertura ADSL scarsa, chi è fortunato ha la fibra, ma moltissimi hanno una 7mb o peggio ancora come nel mio caso pagano 7mb ma gli arriva molto meno, oppure c’è chi ancora non ha l’ADSL, inoltre la rete 3g ha una copertura pessima, spesso il 3g c’è solo dove c’è gia un servizio ADSL quindi se uno non è coperto dall’ADSL probabilmente si ritrova anche senza copertura 3g, le uniche soluzioni per questi paesi sono o un’SDSL/ADSL wifi come ho fatto io (sempre se si è fortunati da avere copertura), oppure una connessione satellitare con ping elevatissimi.

        non è possibile che nel 2014 in italia abbiamo una situazione così disastrosa per quanto riguarda l’ADSL

  • Beh io ho la 7 Mega della Telecom e scarico da Steam (non conosco server più veloci di quelli della Valve) a 875KB, che poi è il massimo teorico per la mia linea 🙂
    Non possi lamentarmi di nulla, se non del fatto che vivendo in provincia non ho accesso alla fibra ottica 🙁

  • roby

    Io abito a Gorizia che si trova sul confine Italo-Sloveno. A parte che in tutti posti c’è free wifi, ma dovreste vedere la differenza di velocità passo dai 4.7 che ho a casa ai 15/16 in pochi metri

No more articles