Canonical ha annunciato che la versione mobile di Ubuntu includerà Nokia Here al posto delle mappe libere OpenStreetMap.

Ubuntu Touch - Nokia HERE
Mancano ormai pochi mesi al debutto di Ubuntu Touch nei primi device mobili, sistema operativo mobile che includerà di default le mappe fornite da Nokia.
Ad annunciarlo è proprio Canonical, indicando che Ubuntu Touch integrerà di default Nokia Here per la localizzazione del device, soluzione che sarà disponibile anche per i developer che attualmente stanno lavorando su nuovi progetti dedicati ad Ubuntu OS. Il sistema di geolocalizzazione è stato progettato per raccogliere i dati degli utenti in forma anonima, sia attraverso il segnalare 3G che Wireless oltre al GPS.

La notizia arriva a pochi giorni da un’importante aggiornamento introdotto dai developer in Ubuntu per risolvere alcuni problemi dovuti a chroot i quali hanno rallentando lo sviluppo del nuovo sistema operativo mobile.
Attualmente non abbiamo informazioni riguardanti l’applicazione di default dedicata alle mappe di Ubuntu Touch ne quale altre applicazioni decideranno di adottare il nuovo sistema di geolocalizzazione fornito da Nokia.

Nokia HERE Maps

C’è da chiedersi come mai Canonical abbia scelto Nokia Here e non OpenStreetMap soluzione “libera” molto più sicura che non il servizio proprietario fornito da Nokia.

Canonical ha confermato che i dati sensibili saranno inviati in forma anonima, c’è da chiedersi però in quale maniera verranno poi gestiti, verranno inoltre inviati anche a Nokia azienda che con “mamma” Microsoft collabora con NSA e altre agenzie di intelligence?

Ringrazio Daniele per la segnalazione

No more articles