Risolvere i più comuni problemi con i repository Ubuntu grazie a Risolve-Update

40
335
Risolve Update è un tool disponibile per Ubuntu e derivate che ci consente di risolvere problemi di repository, key ecc.

Ubuntu
Per garantire una maggiore stabilità e sicurezza, Canonical rilascia costanti aggiornamenti che possiamo installare facilmente attraverso il gestore grafico oppure da terminale. Può capitare che però, per svariati motivi, che ci siano dei problemi con i repository ufficiali o di terze parti (esempio i vari PPA), in questo caso ci verranno notificati degli errori come la mancanza di key di autenticazione, errori d’accesso al server ecc.
Possiamo risolvere facilmente questi problemi utilizzando Risolve Update, semplice script sviluppato da un developer italiano.

Risolve-Update è un semplice script disponibile per Ubuntu e derivate ufficiali (Lubuntu, Xubuntu, Ubuntu Gnome e Kubuntu) che ci consente di risolvere velocemente e facilmente agli errori più comuni durante l’aggiornamento come esempio:

Esempio numero 1:
W: Errore GPG: http://ppa.launchpad.net oneiric Release:
Le seguenti firme non sono state verificate perche’
la chiave pubblica non e’ disponibile:
NO_PUBKEY D258A9281AF466B2

Esempio numero 2:
W:Failed to fetch http://ppa.launchpad.net/
mefrio-g/plymouthmanager/ubuntu/dists/precise/
main/source/Sources 404 Not Found

Esempio numero 3:
E: Encountered a section with no Package: header
E: Problem with MergeList /var/lib/apt/lists/it.archive.
ubuntu.com_ubuntu_dists_maverick_main_binary-amd64_Packages
E: Impossibile analizzare o aprire l’elenco dei pacchetti o il file di stato.

Per risolvere facilmente questi problemi basta scaricare Risolve-Update da questa pagina, estrarre il file .tar.gz e copiare nella home il file risolve-update-LXUbuntu-v-5.sh se utilizziamo buntu Xubuntu, Ubuntu GNOOME e Lubuntu oppure risolve-update-Kubuntu-v-5.sh se utilizziamo Kubuntu.

Risolve-Update in Ubuntu

A questo punto dovremo rendere eseguibile lo script digitando da terminale:

chmod +x risolve-update-*.sh

e avviamo Risolve-Update il tutto digitando:

sh risolve-update-*.sh

basta inserire la password e aspettare che il tool corregga gli eventuali errori.
Al termine basta digitare da terminale:

sudo apt-get update

se tutto corretto non dovremo più aver nessun errore.

Ringrazio il nostro lettore Andrea per la segnalazione.