Samsung ha deciso di rimandare il lancio di Samsung Z, il nuovo  smartphone con Tizen preinstallato

Samsung Z
Proprio in questi giorni era previsto l’avvio della commercializzazione del nuovo ad attesissimo Samsung Z, smartphone basato sul nuovo Tizen OS sistema operativo mobile nato dalla collaborazione tra il colosso sud coreano ed Intel. Samsung, per motivi non ben chiari, ha rimandato la presentazione a Mosca del nuovo Samsung Z avviando numerose polemiche e discussioni riguardanti soprattutto il nuovo sistema operativo mobile. Anche se non confermato, i motivi del ritardo nel lancio del nuovo smartphone riguardano proprio Tizen, e la mancanza di applicazioni dedicate.

Proprio Samsung ha indicato che “rilascerà Tizen sono quando sarà in grado di offrire una gamma più ampia di applicazioni”, l’azienda sud coreana non vuol rischiare di rilasciare un nuovo sistema operativo incompleto di quelle applicazioni ormai “indispensabili” come ad esempio WhatdApp, Facebook, Twitter ecc in maniera tale da poter fornire all’utente una valida alternativa ad Android.

Samsung Z

C’è da chiedersi se a Samsung / Intel non convenga integrare il supporto nativo per le applicazioni Android, funzionalità già inclusa ad esempio in Jolla Sailfish OS.

Di questo passo faremo prima in tempo a vedere sul mercato Ubuntu Touch preinstallato in Meizu MX3 e Bq Aquaris che il nuovo Tizen in Samsung Z.

No more articles