Quanto traffico dati consuma Spotify?

19
413
In questo articolo andremo ad analizzare quanto traffico dati consuma Spotify in maniera tale da evitare da evitare di consumare tutti i mb di internet mobile disponibili quotidianamente o mensilmente.

Spotify
Spotify è un servizio web che ci consente di riprodurre al meglio i nostri brani musicali preferiti in streaming sia dal nostro pc che da device mobile. Utilizzato da milioni di utenti ogni giorno, Spotify richiede una connessione internet attiva per funzionare, se utilizziamo il servizio con una connessione flat non avremo problemi ad utilizzarlo mentre dovremo fare attenzione ad usarlo soprattutto se abbiamo una connessione internet mobile a volume di dati. Molti utenti che utilizzano Spotify si sono chiesti quanto traffico dati consuma l’applicazione e come fare per prevenire di non superare la soglia giornaliera o mensile disponibile nel nostro piano tariffario.

Per prima cosa dovremo vedere quanti MB consuma un’ora di utilizzo di Spotify, nella qualità “normale” il client richiede circa 43 MB di traffico dati ogni ora (96 kbps) quindi basta poco più di 2 ore per consumare 100 MB di traffico dati soglia fornita in diversi piani internet mobile.
La modalità “Alta Qualità” richiede circa 72 MB ogni ora (160 kbps) mentre se abbiamo un’account Spotify Premium possiamo utilizzare la modalità “Qualità Massima” che richiede ben 144 MB ogni ora (320 kbps).

Per verificare la qualità audio di Spotify basta semplicemente accedere alle impostazioni del client come da immagine sotto.

Spotify su Android - Qualità Musica

Per evitare brutte sorprese possiamo terminare la connessione prima di superare la soglia giornaliera o mensile, per gli utilizza il client Spotify su pc Linux basta utilizzare NTM – Network Traffic Monitor mentre se usiamo Android possiamo utilizzare 3G Watchdog o applicazioni simili.

Per maggiori informazioni consiglio di consultare la sezione dedicata dal FAQ di Spotify.