Tra le novità introdotte in Opera Developer troviamo la nuova funzionalità Tab Preview, ecco come funziona.

Opera Developer: Tab Preview
Da pochi giorni è disponibile anche per Linux il nuovo Opera Developer, versione in fase di sviluppo del famoso browser proprietario sviluppato da Opera Software. Opera Developer è un browser che si basa sul codice sorgente di Chromium fornendo quindi un browser leggero e con molte funzionalità introdotte dai developer Opera Software come ad esempio il nuovo Speed Dial, la funzione Stash che ci consente di di salvare una pagina web e di consultarla in un secondo momento e la nuova funzionalità Tab Preview. Tab Preview è un’interessante funzionalità inclusa in Opera Developer che ci consente di consultare una scheda / tab facilmente senza doverla avviare.

Grazie a Tab Preview potremo visualizzare una pagina web passando sopra il mouse nella barra delle schede, questa funzionalità risulta molto utile soprattutto per visualizzare ad esempio news da social network, email, eventi live ecc il tutto senza dover avviare la scheda.

Possiamo accedere alle anteprime delle varie tab anche da scorciatoie da tastiera grazie alla funzionalità “switcher” cliccando con il tasto Ctrl + Tab (funzionalità inclusa anche in altri browser come ad esempio Chrome), in questo caso potremo visualizzare l’anteprima della scheda senza avviarla basta rilasciare i tasti per poter accedere alla scheda correlata.

I developer Opera Software hanno annunciato anche che verrà presto introdotto il supporto per display ad alta densità di pixel / HiDPI e altre features che andremo ad analizzare in futuro con articoli dedicati.

Per maggiori informazioni sulla funzionalità Tab Preview in Opera Developer consiglio di consultare il post dedicato dal blog ufficiale opera.

Per installare Opera Developer in Linux, Windows e Mac basta consultare questo nostro articolo dedicato.

  • Per quanto possa sembrare simile a Chrome, in realtà il tema Australis nasce per unificare lo stile dell’UI tra il desktop e il mobile.
    .
    Comunque, dov’è che dicono che dovrebbe approdare per settembre? Non l’ho trovato da nessuna parte…
    L’unica cosa che sono riuscito a trovare è che la UX è (ovviamente) la peggiore build per stabilità e esperienza utente, in quanto è una nightly con una UI diversa. Senza contare che in base ai mockup dobrebbero rimuovere il pulsante Firefox (nello screen UX) per creare un pulsante simile a quello per le impostazioni di Chrome (non so come uso, ma come filosofia dovrebbe).

  • MatteoCafi

    L’ho trovato parecchio instabile, si vede che l’interfaccia deve ancora essere ben sviluppata.

    • Strano, Australis non mi sembra instabile. L’ho installata sia su Windows (prima che fosse ufficiale) che su Linux e non trovo instabilità. Poi bisogna vedere esattamente che è successo per trovarlo instabile.

  • Fabio

    Uno dei motivi per cui non uso Chrome come browser predefinito è perché non mi piace la sua interfaccia. Andiamo bene… speriamo che non tolgano la possibiltà di rimaneggiarla a proprio piacimento!

  • Dario · 753 a.C. .

    preferisco la grafica normale con i tab quadrati..

    penso invece che sarebbe stato più intelligente rimuovere la barra superiore come dà la possibilità chrome/chromium che non serve a nulla se non a togliere spazio su schermi piccoli

    • cristiano z

      se intendi la barra del menu , basta cliccare col dx e togliere la spunta cosi’ i menu’ li raggruppi nel tasto come in opera guadagnando lo spazio di una barra

      • Dario · 753 a.C. .

        no.. intendo la prima in alto.. quella che contiene solo il titolo.. a qualcuno sarà anche utile, ma se ci fosse un’opzione per rimuoverla per chi ha schermi piccoli sarebbe meglio.. chrome/chromium lo fa già da tempo!

No more articles