MSI ha presentato WS60 potente notebook / workstation dotato di Nvidia Quadro e disponibile senza Uefi Secure Boot attivo.

MSI WS60
Da MSI arriva la nuova WorkStation WS60, potente notebook progettato principalmente per il professionista che cerca affidabilità e ottime performance grafiche.
MSI WS60 è un potente notebook con display da 15.6 pollici con risoluzione FullHD (1920×1080 pixel) oppure WQHD+ IPS con risoluzione di ben 2880 x 1620 pixel, il sistema dispone anche di tecnologia MSI Matrix Display che consente di collegare altri due monitor possibile collegare fino a 2 monitor esterni.
All’interno del nuovo MSI WS60 troviamo un processore Intel Core i7-4710HQ quad core da 2.5/3.5 GHz con 6 MB di cache e una scheda grafica dedicata Nvidia Quadro K2100M con 2 GB di memoria GDDR5.

La nuova WorkStation WS60 dispone di un sistema proprietario di raffreddamento denominato Cooler Boost 2, presenti 16 GB di RAM mentre per lo storage troviamo MSI Exclusive SuperRAID che include due SSD da 128 o 256 GB collegate in Raid 0 o 1 e un “normale” hard disk da 1 TB oltre ad un’unità ottica con Masterizzatore DVD o Blu-ray (è possibile rimuoverla e aggiungere un secondo HDD o SDD).

MSI WS60 include anche un potente sistema audio gestito da Creative Sound Blaster Cinema 2, Wi-Fi 802.11 a/c, Bluetooth 4.0, Gigabit Ethernet 10/100/1000 Mbps, webcam FullHD, 3 porte USB 3.0, card reader, una porta Thunderbolt 2, una porta HDMI, 1 VGA e una mini Display.

MSI WS60 - porte

MSI WS60 viene rilasciato con Microsoft Windows 7 Professional oppure Windows 8 Pro, l’hardware consente il supporto per Linux.
Attualmente MSI non ha rilasciato informazioni riguardanti l’avvio della commercializzazione e il prezzo (che non dovrebbe comunque essere inferiore ai 2000 Euro).

Ringrazio il nostro lettore Vasco per la segnalazione.

Per maggiori informazioni sulla nuova WorkStation WS60 consiglio di consultare l’annuncio ufficiale dal portale MSI.

  • Max

    Distro potentissima, stra consigliata.

  • Ermy_sti

    sarebbe interessante se avesse pach mirate sul kernel ma con xubuntu (o mint xfce) installo gli stessi programmi e sono uguali..non trovo molto senso a questa distro…

  • alex

    Mi sembra avere un design troppo da gaming per un prodotto che dovrebbe essere professionale, e infatti si parla di un nvidia quadro…
    ok che da me il programmatore arrivava con un alienwear con mille led colorati per avere potenza e non penso che abbia mai giocato a nulla oltre a pacman da bambino 😀

    • alex

      magari è un impressione che da la foto…

    • Maddo

      Ma le quadro sono prodotti per il rendering professionale, mica da gaming, anzi, c’è il rischio che ti vadano peggio di una scheda di fascia media nei giochi.

      • alex

        Infatti le quadro confermano che si tratta di un sistema professionale, ma il design mi sembra molto da gaming.

  • ArchTux

    non so quanto convenga prendere un pc con una gpu quadro per metterci linux… da quello che ho capito, le gpu quadro non sono molto potenti ma hanno dei driver specifici molto ottimizzati, che poi è quello che fa crescere il prezzo.
    Mi chiedo se su linux offra le stesse performance in quanto a rendering…

    • alex

      no sono potenti, anzi a livello HW non dovrebbe cambiare un gran che da quelle normali. La differenza è che sono certificate per funzionare senza problemi con SW come Autocad e sono anche ottimizzate per avere ottime prestazioni in quell’ambito (sia lato HW e driver per nvidia, che lato applicativo per Autodesk in questo caso).
      Come giustamente dicevano sotto non nascono per il gaming quindi in questo ambito possono dare problemi o prestazioni inferiori all’equivalente consumer, e viceversa per le applicazioni professionali.

      • ArchTux

        tempo fa leggevo di un hack per usare una gtx con il software della quadro, ho il sospetto che la differenza sia maggiormante nel software e magari qualche piccola modifica firmware/hardware.
        Ma la vera domanda è: con i driver linux, è vantaggioso usare una gpu quadro per far girare blender/Cinelerra?
        oppure è la stessa cosa che usare una meno costosa gtx?

        • Maddo

          No le quadro e le geforce sono completamente diverse. Quell’hack era per avere se non sbaglio un supporto al multimonitor driver-level con la 690 mi pare(vado a memoria). Una quadro nel gaming ti può anche andare come una 750, ma non è stata fatta per quello. Innanzitutto le quadro hanno almeno 12GB di ram video, e poi una delle differenze fondamentali è il double precision che non troviamo nelle geforce, in quanto totalmente inutile per il gaming, ma solo nelle card professionali(Quadro nVidia, FirePro AMD). Però sì, con linux DECISAMENTE non conviene usarle.

  • vasco

    al univesita conoscevo un ragazzo che studiava geologia e con un nvidia quadro e portatile dell (un mattone)usava linux per calcoli e grafici ma non so dire di preciso che programma,almeno gli architetti ora non hanno piu scuse insieme al dell m3800 e altri prodotti per portabilita e potenza hanno tante alternative

    • vasco

      Dimenticavo ora non sentiremo più dire trovano un portatile sottile e bello come macbook;)costa meno e ha un hardware di tutto rispeto,confermo design somiglia al MSI GS60 che monta un gtx 860M per gaming invece della quadro
      P.s.personalmente preferisco razer blade 14 anche per autonomia migliore

      • Maddo

        Santech>il resto
        Sia come pc, che come assistenza.

        • vasco

          La mia amica ha il santech lv2 sul mio suggerimento visto che in Italia difficile trovare altro,il problema più che altro e la tastiera americana o tedesca se so compra al esteeo,razer era un occasione da non perdere con offerta e bonus,approffitando del viaggio nei USA

No more articles