Mozilla ha annunciato il rilascio di mozjpeg, nuovo encoder open source in grado di ridurre la dimensione delle immagini JPEG del 15%.

Mozilla
Tra le tante novità sviluppate da Mozilla, troviamo anche mozjpeg, progetto open source che migliora la compressione delle immagini JPEG riducendone la dimensione fino al 15% in maniera tale da velocizzare la navigazione web. Difatti gran parte del traffico dati durante la navigazione arriva proprio dal download e visualizzazione di immagini molto spesso nel formato JPEG. A sostenere il nuovo mozjpeg troviamo anche Facebook, social network che da donato 60.000 dollari per lo sviluppo del progetto da poco disponibile nella versione 2.0.

Caratteristica principale di mozjpeg è quella di poter supportare gli attuali encoder, in maniera tale da poter essere utilizzato anche in browser, reader d’immagini non aggiornati a differenza di WebP, formato sviluppato da Google e attualmente supportato solo dai browser Opera e Chrome. Tra i primi a puntare su mozjpeg troviamo proprio Facebook che ha già iniziato a testarlo all’interno del social network, migliorando cosi notevolmente il consumo di banda semplicemente operando sulla compressione delle immagini JPEG.

Per maggiori informazioni sul nuovo mozjpeg 2.0 consiglio di consultare l’annuncio ufficiale dal blog Mozilla.

No more articles