Mozilla ha rilasciato in queste ore la nuova versione stabile numero 31 di Firefox, aggiornamento che include diverse novità compreso la nuova barra di ricerca all’interno della nuova scheda.

Mozilla Firefox 31
Continua lo sviluppo di Firefox, browser open source multi-piattaforma utilizzato da moltissimi user Linux e non solo. Proprio in queste ore è approdata nei server ufficiali Mozilla la nuova versione stabile numero 31 di Firefox, aggiornamento che oltre a  varie correzioni include anche diverse novità tra queste la barra di ricerca integrata nella nuova scheda.
Mozilla Firefox 31 ci consente di effettuare ricerche mirate nei motori di ricerca preferiti direttamente dalla nuova scheda, nella quale troveremo anche l’accesso ai siti web più visitati cliccando sulle varie anteprime (funzionalità già inclusa).

Il nuovo Firefox 31 Stabile include diverse novità per gli sviluppatori, tra queste troviamo Canvas Debugging che include dettagòo ed informazioni varie relative ad elementi 2D e 3D presenti nella pagina web attiva. mozilla::pkix diventa certificato di validità di default in Mozilla Firefox 31, la nuova versione include l’integrazione di garbage collection migliorando cosi la gestione della memoria del browser, introdotto inoltre il supporto per WebVTT (Web Video Text Track) e OpenType MATH.

Per maggiori informazioni su Mozilla Firefox 31 consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

Mozilla Firefox 31 - barra di ricerca nella nuova scheda

– Installare Mozilla Firefox 31

Mozilla Firefox 31 è già disponibile per Linux, Microsoft Windows e Mac grazie ai binari precompilati o installer disponibili in questa pagina. Firefox 31 sarà disponibile nelle prossime ore nei repository ufficiali di Ubuntu e derivate e in altre distribuzioni come Arch Linux, Fedora, openSUSE ecc basta aggiornare la distribuzione per ricevere l’aggiornamento.

Home Firefox

  • Festa Giacomo

    Secondo me è migliorata molto rispetto alla 12.10, l’unica cosa che per me renderebbe ubuntu una distro perfetta sarebbe di modificare il lens applicazioni, se non si inserisce il nome dell’applicazione per qualsiasi motivo si voglia e si vuole recuperarla dal menù applicazioni è un casino, vai in applicazioni, filtra, clicchi sulla categoria, se non è quella la devi deselezionare sennò se clicchi su un’altra catergoria si mischiano, un utente nuovo in ubuntu che non ci capisce nulla desiste subito dal usare ubuntu, tempo fà ho mandato addirittura una mail a Mark.

    • Marco

      Senza offesa, ma sai quanto gliene frega a Mark Shuttleworth della tua mail? Considerando che a me e agli altri che abbiamo partecipato al contest di canonical sul “nuovo suono di avvio” di Ubuntu 12.04 LTS ci hanno preso per i fondelli… Ricordate che prima dell’uscita dell’LTS hanno indetto un contest per la comunità di artisti per creare un nuovo suono al posto dei vecchi tamburi? Non se ne è saputo più niente e sono ormai 3 versioni…

      • Beh cmq Giacomo ha fatto bene a scrivere e fa bene a segnalare sui siti di brainstorming ecc.. se poi la comunità o Canonical non prenderanno in considerazione i suggerimenti, pazienza. Concordo anch’io che quella parte della dash è un po’ confusionaria.

        • Festa Giacomo

          Io alla fine mi baso sulle esperienze degli utenti che io propongo di usare Ubuntu, di persone che non ne capiscono proprio un bel niente di pc ne conosco tante, semplificare questo dettaglio farebbe davverto bene per l’esperienza utente, rispondendo a “Marco” alla fine penso che anche se di un passetto alla volta il nostro Mark si sta spostando sempre di più verso la tirannia per le sue decisioni contro il pensiero delle sue community.

          • Marco Missere

            La Ubuntu community-oriented c’è già, e si chiama Mint 😀

  • Matteo

    Stavo pensando di aggiornare la mia Ubuntu 12.04.2 con kernel 3.2 e accoppiata vincente Unity/Mate (mi piace usarli tutti e due). Qual è il metodo più affidabile? DVD o Gestore Aggiornamenti?

    • Roby

      Io personalmente ti consiglierei tramite dvd,formatti solo la partizione di root cosi hai intatta la /home (ricordati di montarle però),non mi sono mai fidati degli avanzamenti dal gestore aggiornamenti,però se tutto ti và bene e non hai problemi hardware ti consiglierei di restare sulla 12.04 che è una roccia,poi fai tu 😉

      • Matteo

        Forse hai ragione, meglio aspettare la 14.04. Cmq ero veramente entusiasta di Linux, ma ultimamente questa guerra tra distro, derivate di distro, desktop, server grafici, driver e altro ancora, hanno solo creato una forte involuzione di Linux stesso. Prima Ubuntu era il mio SO principale, ora per un discorso di stabilità ho riadottato Win7 con Ubuntu in dualboot.

    • Dario · 753 a.C. .

      Ma la 12.04.2 non ha il kernel 3.5??

  • Roby

    Io la sto usando quotidianamente sul mio fisso,precisamente la versione gnome ufficiale,e non sto riscontrando veramente nessun bug,sembra proprio una stable,nessun problema,anzi si..l’unica pecca è che la lingua è in inglese,non sò se è un problema mio (non mi fà selezionare l’italiano) o ancora devono tradurre il tutto,comunque ottimo lavoro 🙂

    • io uso la versione ufficiale (unity) da un paio di mesi in una macchina virtuale sul portatile.. giù molto stabile e molto più reattiva della 12.10. Per l’italiano credo sia un vizio di gioventù, io sulla versione unity ho alcune parti in inglese e altre in italiano.

    • zagonero

      Ho avuto lo stesso problema che ho risolto in maniera un po’ “grezza” con un workaround: ho installato da Ubuntu Software Center il precedente gestore delle lingue (language-selector-gnome) e ho proceduto come si faceva fino a poche versioni fa cioè selezionando “italiano” manualmente. 😉

  • Niki Ninci

    HELP!!! Non riesco ad aggiornare, mi viene fuori un errore dopo il comando update-manager -d

    “”Scaricamento delle informazioni del repository non riuscito””

    come posso risolvere?

    grazie

  • Mirko Petito

    Essendo ancora una versione ALPHA, consigliate o no l’aggiornamento? Dal momento che questo pc lo uso a lavoro, non vorrei trovarmi poi nei casini…

  • Claudio Marzorati

    Ragazzi ho aggiornato il mio ubuntu 12.10 alla 13.04 seguendo questa guida… solo che ora non va’ più skype…. soluzioni?
    (ho un 64-bit)

  • dongongo

    Ho aggiornato ma adesso vedo solo lo sfondo del computer e l’indicatore del mouse… Durante l’aggiornamento non sono stati rilevati problemi. Forse c’è qualcosa che non va con compiz ma tiro ad indovinare… Avete delle idee?

  • il nuovo kernel 3.8 di per sé dovrebbe essere più reattivo, se hanno pure migliorato unity benvenga; spero anche in un miglior supporto ai driver open (paradossalmente i catalyst amd sul mio hw -desktop- fanno pena) . Sto aspettando il rilascio finale, che installerò piallando prima: gli avanzamenti automatizzati mi hanno sempre dato rogne; però chi ha fin d’ora una qualsiasi versione in sviliuppo di Raring installata, potrà avanzare in tutta tranquillità, senza formattare nulla.
    Rimane molto forte la curiosità verso gnome-shell…alla fine della fiera si ha la comodità di un launcher “in stile unity” (diciamo così) senza quel macigno di compiz, all’interno di un’esperienza desktop che (ovviamente imho) mi pare elegantissima e funzionale

  • Luca

    L’aggiornamento è riuscito e la versione è sicuramente più apprezzabile (e già più stabile) della 12.10, a mio avviso la peggiore dalla 8.04 ad oggi.
    Un unico problema scaricando il CD Daily. Mi installa la versione Ubuntu GNOME. Qualcuno sa dove scaricare il CD corretto e perchè dal sito ufficiale scarico quello Gnome e non quello Unity?

  • Fayad Ibrahim

    io ho provato ma mi dà questo errore dal terminal

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:681:1: ‘/*’ in comment block

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:683:1: ‘/*’ in comment block

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:1570:20: Not using units is deprecated. Assuming ‘px’.

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:1571:20: Not using units is deprecated. Assuming ‘px’.

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:1590:23: Not using units is deprecated. Assuming ‘px’.

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gnome-applications.css:25:20: Not using units is deprecated. Assuming ‘px’.

    (update-manager:4287): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gnome-applications.css:32:20: Not using units is deprecated. Assuming ‘px’.

  • Massimo A. Carofano

    La soluzione di Chrome con un unica barra di ricerca/indirizzi rimane sempre la scelta più sensata..

    • preferisco la doppia di firefox (url + barra motori di ricerca) mi ci trovo meglio inoltre posso facilmente cambiare motore di ricerca o cercare su wikipedia, amazon, ebay o altri siti direttamente da quella barra.
      questa nuova aggiunta nella nuova scheda invece mi sembra un po troppo ridondante, ancora non l’ho provata, però non credo che la userò molto

      EDIT: inoltre in firefox con la doppia barra posso scegliere magari di usare google come motore di ricerca predefinito per la barra url, e duck duck go come motore di ricerca predefinito nella barra dei motori di ricerca inoltre come gia detto, nella barra dei motori di ricerca posso cambiare velocemente con 1 click da quale motore di ricerca o sito cercare

      • Giulio Mantovani

        La barra in quella posizione era uno dei punti forti di opera, io la usavo molto su windows 😉

      • su chrome basta che come prima parola inserisci google bing ecc per scegliere il motore di ricerca…

        • Massimo A. Carofano

          Non la sapevo questa!

        • sapevo di questa cosa ma trovo comunque più comodo il metodo di firefox

          • il metodo più comodo è impostare duckduckgo come motore di default e usare le !scrociatoie tipo !g !w !m 😛

        • SeaPatrol

          Pure con Firefox è possibile, basta decidere la parola chiave nelle impostazioni dei motori di ricerca.

      • SeaPatrol

        Come fai ? da me il motore di ricerca predefinito per la barra url equivale a quello impostato nella barra dei motori. Per questo uso molto Multi Smart Search, con il menù contestuale. https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/multi-smart-search/

    • Giulio Mantovani

      c’è un’estensione che permette di integrare la barra degli indirizzi con quella di ricerca, si chiama Omnibar, metti quella e diventa chrome 😉

      • Massimo A. Carofano

        Sisi Giulio ma a guardare il progetto di per se, comparandolo a Chrome, devo dire che Chrome mi è più congeniale! 🙂

    • Guido1988

      Perdonate l’ignoranza ma io su Firefox ho tolto la barra di ricerca ed eseguo le ricerche direttamente dalla barra degli indirizzi. Cosa cambierebbe se aggiungessi l’estensione Omnibar?

  • cjf

    farebbero meglio a semplificare la gestione delle pagine salvate, che mi pare sempre più macchinosa

  • la prossima release si chiamerà chromezilla? 😛

    • per quale motivo? sono completamente diversi, dal motore di rendering alla personalizzazione non hanno nulla di simile.
      inoltre l’interfaccia di simile (non uguale) ha solo l’interfaccia delle schede e il pulsante del menu, il resto è completamente diverso anche nell’interfaccia grafica

      • tomberry

        Se rimaneva con le schede squadrate avrei preferito, fortuna che si possono sempre cambiare ^^

      • sono d’accordo sul fatto che sono profondamente diversi sotto il cofano, ma a livello di UI ad ogni update diventano sempre più simili… almeno nella configurazione di dafault.
        Esempi? Quest’ultimo update, le schede arrotondate, il menù in una scheda, il pulsante stesso del menu, il nuovo sistema di sincronizzazione (tramite login), la sempre minore integrazione con i temi GTK, la scomparsa della barra di stato.

        A confrontare una nightly con chrome, un utonto forse non noterebbe la differenza
        Non sto dicendo che sia una cosa brutta, semplicemente faccio notare la nuova UI sarebbe potuta essere ridisegnata in millemila modi, ma si è scelto di omogeneizzarsi a Chrome.
        Ad ogni modo almeno personalmente continuerò ad usare Firefox (in verità sono fermo a gnu icecat basato sulla 24 ESR) per la sincronizzazione sul mio server owncloud (ebbene sì, owncloud fa anche da sync server per firefox) e soprattutto perchè è uno dei pochi browser non basati su webkit (dovremmo evitare di lasciare che i dev webkit possano introdurre nuovi standard de facto come fece la MicroSoft).

        Ciò che invece è oggettivamente un male è che a partire dalla 29 le performances siano peggiorate notevolmente sui computer datati… per avere qualche nanosecondo in meno sui tempi di rendering sui pc più potenti, ora firefox, almeno sul mio netbook lagga di brutto, sia quando scrollo e sia quando scrivo, non parlo nemmeno cosa succede se apro una pagina ricca di javascript. Motivo per cui sono fermo alla 24.

        • a me invece sembra più veloce e reattivo rispetto alle precedenti versioni anzi prima su windows si impallava più frequentemente, ogni tanto smetteva di rispondere ora non mi è mai capitato da quando c’è australis

          per quanto riguarda l’interfaccia a me per quanto simili mi sanno molto diverse anche di default, anche l’arrotondamento delle schede è diverso, così con sono messe le opzioni nel pulsante del menu.

          sono simili ma non tanto e sicuramente sono lontani dall’essere uguali come molti dicono

          • non sono uguali (e meno male), ma più passa il tempo e più sono simili.
            Quanto alle performances, parlo di dati oggettivi, dato che la versione 28 era fluida sia sul mio netbook (atom n455) che su quello della mia ragazza (un atom dual core su cui mancano i driver del chip video prodotto dalla powervr). La versione 30 va a scatti su entrambi. E su entrambi passare alla 24 ha risolto totalmente il problema.
            Se poi su Windows va più veloce che su Linux di certo non è un merito per chi fa dell’opensource e della libertà la sua bandiera

          • parlavo di windows perchè a me su linux è sempre andato perfettamente firefox mentre su windows si inceppava ogni tanto smettendo di rispondere per qualche secondo mentre invece dalla versione 29 che hanno aggiunto australis anche la versione windows mi è diventata stabile e fluida come la versione linux

  • Andrea Zucca

    Una domanda che non ha molto a che fare con la notizia. Come mai Mozilla non supporta appieno i nuovi tipi di input per le form dello standard HTML5? Ad esempio “datetime” per citarne uno.

    • Andrea Zucca

      E io che volevo usare Firefox come browser di riferimento per la programmazione web.

      • Agostino

        Beato te. Una volta come sviluppatore (ed ero pure principiante) avevo almeno 3 o 4 versioni dello stesso browser engine e quindi in totale ogni test di una pagina web andava fatto per totale di minimo di 12 volte con 12 varianti dinamiche sul codice. Oggi questo problema di versione non lo guarda quasi più nessuno.

      • Agostino

        Comunque se vuoi un consiglio, non stare a guardare gli standard html sperimentandoli su di un solo browser sperando che quello che vedi funzionerà anche altrove. Purtroppo non è quasi mai così, e nel passato era ancora peggio.
        Se invece la compatibilità estesa non ti interessa, allora ignora il mio messaggio.

    • abral

      Perché non sono così utili, dato che la maggioranza degli sviluppatori fornisce una propria UI per quei tipi di input tramite CSS.

  • david

    ho un’idea.
    ogni mese esce una nuova versione.
    e ogni mese litighiamo su quanto sia idiota aumentare di 1 la versione del programma.

    ps e thunderbird 31 è ancora più assurdo!!!

  • Zapruder

    la barra di ricerca è palesemente copiata da chrome…

    • abral

      Non è che ci siano molti modi diversi di fare una barra di ricerca xD

      • Guido

        Semplice: non metterla! Firefox deve lavorare al motore interno e lasciare ad altri le varie sfumature dalla UI. Es. vedi IE per il quale hanno lavorato sempre solo dentro e mai fuori.

        • TopoRuggente

          Infatti l’interfaccia di IE è prodotta da terzi.

          Tutti i browser hanno una azienda che produce il motore e un’altra che crea l’interfaccia, una terza le icone, una quarta per i menu.
          Per la barra del titolo invece si appoggiano a consulenti esterni.

    • Matteo

      Purtroppo la fantasia è sempre la prima a mancare

  • delaroche

    È una pignoleria ma non capisco una cosa, ma che senso ha aggiungere un’altra barra di ricerca se nel momento in cui apro una nuova tabella il cursore non è già predisposto all’interno di essa? Insomma, io in genere le nuove tabelle le apro con ctrl+t, se devo prendere il mouse e spostarmi sulla casella di ricerca tanto vale che prema ctrl+k e ho il cursore posizionato nella consueta barra di ricerca in alto a destra. Quindi messa così non serve a nulla.

    • sono d’accordo… avrebbero potuto semplicemente mettere a fuoco del mouse una delle due barre di ricerca che già ci sono

      • delaroche

        in realtà appena aperta una nuova scheda il cursore è sulla barra di sinistra, che però ha un approccio diverso da quella di destra, nel senso che fa la ricerca per siti e non da suggerimenti in base al testo. Per questo preferirei che il focus andasse subito su quella a destra (in questo caso, per spostarsi basta premere tab). Comunque sia, questo palesa ancor di più l’inutilità di una terza barra di ricerca che non offre nulla in più delle altre due.

  • il_maggiordomo _invisibile

    se si prova ad aumentare la pagina speeddial di firefox, non si riesce a modificare (about_config) e aumentare a piu’ di 24 anteprime (6 colonne x 4 righe) la suddetta. questo e’ un bug o e’ voluto da mozilla.

    me ne servono almeno 7×7 anteprime, altrimenti il browser perde di una funzionalita’ fondamentale… speriamo tolgano questo limite.

    • TopoRuggente

      Io se non ho almeno 1432*284 nemmeno uso internet !!!

    • TopoRuggente

      Io ho 7*7 … completamente inutile perchè perdo l’anteprima, ma ho 49 link

  • Giuliano

    chiedo scusa…ma…non si può proprio rimuovere sta caxxo di barra di ricerca?…la trovo inutile….brutta e senza senso….:)

    • Guido

      Passare ad un browser derivato

      • TopoRuggente

        O cercare in google

        Nella vostra home troverete una cartella nascosta
        .mozilla/firefox
        che a sua volta contiene una cartella (le x rappresentano caratteri vari)
        xxxxxxx.default
        Entrate in questultima cartella e create una nuova cartella
        chrome
        Dentro quest’ultima create un file
        userContent.css
        e inseriteci il seguente codice

        @-moz-document url(about:newtab)
        {
        #newtab-search-container, #newtab-search-logo { display:none !important; }
        }

  • Sandro

    Oltre a questo, con firefox distribuito su Arch sono cambiate anche le icone di default dell’interfaccia che adesso fanno schifo. Nella figura di questo articolo sono ancora quelle di prima. C’è un modo per riavere le icone vecchie?
    Ho cercato in about:config niente

    • TopoRuggente

      Io sotto arch ho le stesse icone dell’immagine, solo il + di nuova sched è differente, ma dipende dal tema gtk.

      • Sandro

        No assolutamente! non c’entrano una mazza col tema.

        • Alessandro

          è sicuramente un bug di ff che ti rifila le icone per i temi scuri anche in presenza di tema chiaro ed è per tutte le piattaforme

No more articles