I developer KDE hanno rilasciato le prime immagini e video del nuovo Launcher per Plasma Active la versione mobile di KDE

KDE Plasma Active Qt5/KF5 Launcher
Lo sviluppo del nuovo Plasma 5 e KDE Frameworks 5 ha un po rallentato il progetto Plasma Active, ossia la versione mobile del desktop environment “K”. La futura versione di Plasma Active includerà importanti novità come la migrazione in Qt5 e l’introduzione di KDE Frameworks 5 oltre all’arrivo di nuove features come ad esempio il nuovo Launcher.
Il nuovo Launcher di KDE Plasma Active consentirà un più rapido accesso all’elenco delle applicazioni disponibile attraverso un swipe dal bordo superiore del desktop verso il basso.

Il nuovo Launcher avrà un’interfaccia grafica completamente rivisitata con una nuova barra di ricerca che consentirà di effettuare ricerche mirate di applicazioni.
Collegato con il Launcher troviamo il gestore delle finestre e delle applicazioni preferite grazie a collegamenti posti nella parte inferiore con tanto di anteprima delle finestre.

KDE Plasma Active Qt5/KF5 Launcher

Ecco un video che ci descrive il nuovo Launcher per KDE Plasma Active:

Il nuovo Launcher per KDE Plasma Active è ancora in fase di sviluppo e potrebbe essere rivisitato prima del rilascio (oltre ad includere anche nuove funzionalità).
Vi terremo comunque aggiornati nello sviluppo del nuovo KDE Plasma Active Qt5/KF5.

Per informazioni sull’attuale versione 4.x Stabile di KDE Plasma Active consiglio di consultare il nostro articolo dedicato.

Ringrazio Alessandro F. per la segnalazione scusandomi per il ritardo nel rilascio dell’articolo.

  • Matteo

    Oh ma hanno assoldato qualcuno di gnome per mettere le icone a tutto schermo? Andavano così bene, che sarà successo?

    • Ma quello non è un launcher sostitutivo, è una nuova funzionalità. Le icone nei kicker vari rimarranno delle dimensioni consuete.

      Ad ogni modo sappi che plasma-desktop e plasma-active verranno unificati… Non nel senso che verrà imposta l’interfaccia touch su desktop, ma al contrario plasma sarà talmente configurabile da passare da un’esperienza utente all’altra, cambiando qualche opzione… un po’ come per plasma-desktop e plasma-netbook in KDE4. In pratica l’esperienza utente su desktop non cambierà di una virgola: mouse-oriented se uso il mouse, touch-oriented se uso il dito.

      • Un pò come sarebbe dovuto essere con Windows8…

        • Alessandro

          … senza costringerti a passare da applicazioni terze, invece fanno ostruzionismo pure su queste ultime che solo bene fanno.

        • SGAB

          Già ma qualle è Microsoft! la stessa azienda che ha licenziato 18.000 dipendenti, la stessa che consiglia di comprarsi nuovi PC la stessa che fà concorrenza sleale, che compra per distruggere, la stessa che ha copiato Apple (già, a Microsoft l’interfaccia grafica gli è arrivata per penultimo, poco prima di GNU/Linux), la stessa che fa schifo, che produce prodotti di Mer…coledì…

      • Matteo

        Fiuuffffffff !!!

        • perchè questo commento? L’esperienza utente non cambierà di una virgola

          • Matteo

            Era un sospirone di sollievo (dopo lo spavento)

      • alex

        L’interfaccia può essere cambiata per adattarsi meglio ad un diverso dispositivo, questo è il modo corretto di fare le cose!

  • Per suriosità ho voluto installarlo e sinceramente la nuova linea di icone non mi piace per niente, io uso oxygene, ci sarà anche questo vero??

    • Alessandro

      simpaticissimo… forse volevi dire lussuriosità? 😉
      si si c’è

      • SGAB

        Penso volesse dire curiosità.

        • Si si scusate…cmq ho notato una lentezza ultimamente in KDE, spero che con questo 5 sia più reattivo.
          Credo che la lentezza sia derivata da qualche mio errore (a me piace parecchio sperimentare, provare, installare tools e questo provoca quasi sempre qualche problema, cosa che fa si che poi reinstalli la distro o ne provi un’altra)…

          • SGAB

            Anch’Io faccio così! Potresti considerare anche che sia un problema di Kernel, Xorg o qualcos’altro.

  • masand

    Sarò io strano, ma anche a tutto schermo una suddivisione per categoria a lato non sarebbe male…

    • SGAB

      Quoto, come avevano le vecchie vecchie versioni di GNOME 3 poi hanno rimosso.

  • CuccuDrillu10

    oh no, Kde5 si era presentato bene con un look più pulito ma ora stiamo tornando indietro con questi launcher a tutto schermo.

    • Infatti questo è Plasma Active, sviluppato per tablet/netbook e device in genere con piccolo schermo… KDE5 è una cosa a se stante..

      • Alessandro

        Questo non farà altro che appesantire ulteriormente kde portandolo di fatto sempre più lontano dallo scopo per cui è nato 🙁

        • Eh?

        • alex

          Esisteva già, viene solo messo direttamente dentro invece di averlo come progetto parallelo. Diciamo che Plasma è una sorta di contenitore che può avere molte interfacce, una di queste è Active….

          • Alessandro

            Lo so, ma certe cose non dovrebbero neanche farle tradendo il vero kde.

          • Giulio Mantovani

            Se si chiama plasma un motivo c’è, perchè si può plasmare a proprio piacimento, sicuramente è una delle shell più adattabili esistenti, su KDE 4 esistono 4 shell diverse, plasma-desktop, il classico KDE, plasma-netbook, shell più orientata a schermi piccoli dei netbook con luncher fullscreen http://blogs.fsfe.org/gladhorn/files/2010/03/34170netbook-sal-mar2010.png
            plasma-active, una shell adatta al touch ed orientata ai tablet ed infine plasma-mobile, messa nel dimenticatoio doveva essere una versione più semplice di active adatta agli smartphone, sostiuito appunto da active.
            Questa è vera innovazione, una shell adattabile a tutti i dispositivi mutaforma, altro che MetroUI, gnome-shell ecc.

    • Eugenio

      A me sembra una massa uniforme di icone sul modello di iOS e Android, nient’altro di nuovo o originale.

  • Eugenio

    Purtroppo (lo scrivo a malincuore) nel creare desktop nuovi, gli sviluppatori di qualsiasi OS sono privi di idee e ci vengono a presentare sempre la solita pasta rigirata in altro modo.
    Esempio: costa tanto fare un template per DE a modello di conky ma reso interattivo, con funzioni dinamiche e dove le app lanciate rispondono al desktop environment oltre che a se stesse? Se fatto bene, allora lo chiamerei nuovo! Ma è solo un’idea…

  • MpMp

    Ricorda molto vagamente Tizen Shell (http://goo.gl/BEuINx): laucher sopra e gestore delle finestre sotto.

No more articles