Intel ha rilasciato un nuovo aggiornamento per utility dedicata all’aggiornamento dei firmware degli SSD, ossia una distribuzione Linux da avviare in modalità livecd

Intel SATA Solid-State Drive Firmware Update Tool
Intel è stata una delle prime aziende a fornire un ottimo supporto anche per Linux oltre a supportare anche economicamente lo sviluppo del Kernel Linux e di altri progetti correlati. Per consentire un’aggiornamento affidabile del Firmware delle proprie SSD, Intel ha deciso di puntare su Linux rilasciando una distribuzione live che consenta l’Update senza problemi da qualsiasi sistema operativo. Per aggiornare i Firmware delle SSD Intel, basta semplicemente scaricare la ISO di Intel SATA Solid-State Drive Firmware Update Tool e masterizzarla in un CD oppure salvandola in una pendrive USB attraverso UNetbootin, non ci resta che avviare il tool all’avvio e confermare l’aggiornamento.

Una volta avviato Intel SATA Solid-State Drive Firmware Update Tool noteremo che il tool si basa proprio su Linux, l’azienda di Santa Clara ha creare una live dedicata che avvia il tool d’aggiornamento che verifica la presenza di SSD Intel all’interno del sistema, una volta verificato potremo avviare l’aggiornamento.

Testato su Intel SSD 320 40GB, in meno di un minuto ha effettuato l’aggiornamento, al termine basta riavviare ed ecco la nostra SSD Intel con il Firmware aggiornato.

Per scaricare la ISO di Intel SATA Solid-State Drive Firmware Update Tool basta collegarci alla pagina dedicata del portale Intel nella quale troveremo anche l’elenco delle SSD supportate dal tool.

Da notare che ormai le SSD Intel hanno raggiunto prezzo ormai simili agli attuali HDD, nel mio caso con 40 Euro sono riuscito a ridare vita ad un vecchio netbook rendendolo molto più veloce e reattivo 😀

  • Ermy_sti

    meglio degli ssd samsung che bisogna scaricare il firmware e metterlo in una usb bootabile con freedos, farla partire all’avvio e dare i comandi corretti in freedos..uno sbattimento

    • ale

      O usare l’utility smasung magician da windows che fa tutto in pochi secondi incluso download ed installazione

      • iClaud

        “Da Windows”, qui siamo in Linux, sai? 😀

        • ale

          Ok ma ci si può concedere il peccato di avviare windows per aggiornare il firmware dell’ssd penso…

          • iClaud

            In alcuni casi no.
            Io non ho alcuna partizione Windows. Ho la licenza nel BIOS UEFI, ma dovrei riscaricarmi l’iso e poi installare Windows, il che è ancora più macchinoso rispetto a freedos.
            Non c’è bisogno di creare un utility a sistema, ma anche solo una live cd come intel andrebbe bene.

          • Kim Allamandola

            Poiché Windows non lo ho installato da nessuna parte direi di no… A parte ciò ti fidi ad usare un simile ammasso di bit per un’operazione così critica?

  • vasco

    Ho preso per un amica un crucial mx100 da 256 GB a 89 euro ,ora posso confermare che il miglior upgrade hardware e il SSD,RAM da 4 a 8 GB non si sente nel uso normale E AutoCAD, invece con SSD il portatile specialmente al estate ringrazia

    • Kim Allamandola

      Perché usare AutoCAD quando c’è DraftSight? La Dassault ha fatto un ottimo lavoro e quanto ad esperienza CAD/CAE/CAM… Sono i primi al mondo con Catia quindi…

No more articles