Mozilla ha annunciato che Firefox 36 includerà di default Electrolysis il supporto multi-processo che renderà il browser open source molto più stabile.

 Mozilla Firefox
Mozilla da anni è impegnata a rendere più veloce e sicuro il browser open source grazie anche all’introduzione di funzionalità e tecnologie open source.
Tra i tanti progetti in fase di sviluppo troviamo anche il supporto per il multi-processo denominato anche Electrolysis (e10s), che consentirà al browser operare in singoli processi rendendolo molto più stabile (esempio in caso di problemi con un componente aggiuntivo a plugin di terze parti verrà bloccata una o più schede e non l’intero browser).

Chris Peterson, developer di Mozilla, ha indicato che il nuovo supporto per Electrolysis debutterà con Firefox 36 (il cui rilascio è previsto per febbraio 2015) anche se possiamo già testare la nuova funzionalità nella versione Nightly.

Oltre al supporto multi-processo, Mozilla sta cercando di rendere più stabile il browser disattivando i plugin di terze parti che causano la maggior parte dei crash del browser.
Possiamo già testare Electrolysis e altre nuove feature di Firefox come ad esempio il supporto per le chiamate via WebRTC, scaricando e avviando la versione Nightly per Linux, Windows e Mac da questa pagina, basta estrarre il file e dare un doppio click sul file firefox per avviare la versione in fase di sviluppo di Firefox.

  • Dion

    Sicuramente è un bel trick da mostrare agli amici per farsi due risate o per accendere rapidamente il pc per un controllo al volo su internet (ma per quello c’è anche Chromium OS), ma è tutto fuorché un sistema operativo completo, visto che di per sé non lo è nemmeno quello montato su smartphone.
    Resta comunque una bella idea ed è anche stimolante installare un OS mobile su un net/notebook.

  • fantastica novità, peccato che toccherà aspettare ancora parecchio tempo prima di averla nella versione stabile di firefox.

  • ge+

    era ora, finalmente! manca solo la sandbox integrata (il programma di terze parti “sandfox” lascia comunque dati in /mnt ed ha qualche bug)

  • abral

    I plugin di terze parti vengono già eseguiti in un processo a parte (plugin-container)

  • Fenix

    Ottima notizia. Con l ultima release ê migliorato tantissimo. Veramente veloce e stabile, se continuano così diventerà il browser per eccellenza. Per me già lo è:-)

    • il_maggiordomo_invisibile

      ok, ma rispetto a chromium rimane lentissimo.
      giusto ieri sul sito soundcloud,com ho provato ad ascoltare un po’ di musica, lo stesso ho fatto con il buon grooveshark,com e ho notato una lentezza in firefox nel caricare le tracce audio (la maggior parte del siti e’ in flash) esasperante. Un paio di volte ha pure crashato dopo un po’ di refresh, mentre con chromium caricava come se fossero normali pagine web leggerissime. le differenze tra i 2 browsers di riferimento rimangono.

  • loki

    boh, saranno anni che non vedo crashare firefox…

    • Qfwfq

      Prova con il sito “Giornalettismo” ….

      • abral

        A me non crasha su quel sito. Prova a comunicare il bug su bugzilla.

      • karl

        .

  • Sbaglio o una cosa simile la fa già chrome?

    • abral

      Sisi, anche altri browser probabilmente. E’ una buona idea, Mozilla ci ha messo un po’ perché non era una priorità. Ora è una priorità a quanto pare e comunque hanno fatto già gran parte del lavoro per Firefox OS e Firefox su Android.

No more articles