Mitchell Baker, presidente di Mozilla, ha annunciato che Chris Beard è il nuovo CEO della fondazione no profit.

Mozilla
E’ finalmente terminata la ricerca del nuovo CEO di Mozilla, la fondazione no profit ha annunciato che sarà Chris Beard il nuovo Chief Executive Officer.
L’annuncio arriva a pochi mesi dalle dimissioni di Brendan Eich, ex CEO che ha dovuto abbandonare l’incarico a causa di numerose critiche riguardanti una donazione di 1000 dollari ad un comitato contro il matrimonio tra persone dello stesso sesso.
Chris Beard, dopo essere stato capo dell’area marketing di Mozilla, era diventato nei mesi scorsi CEO ad interim, prima di essere eletto il nuovo Chief Executive Officer della fondazione no profit.

Negli ultimi mesi Chris Beard ha inaugurato la nuova interfaccia grafica Australis per Firefox e ottenuti nuovi traguardi con Firefox OS grazie ad alcuni nuovi accordi con nuovi operatori e il lancio del sistema operativo mobile in nuovi mercato.

Nell’annuncio ufficiale rilascio da Mozilla, l’attuale presidente Mitchell Baker ha indicato che:

Lo staff di Mozilla ha analizzato in questi mesi molte candidature esterne e interne, ma nessuna costituiva una migliore alternativa.. Chris  ha un’esperienza unica che collega qualsiasi cosa tocchi i nostri prodotti, inclusi i clienti, i partner e i membri della comunità…Attualmente non c’è persona migliore che possa guidare Mozilla nell’estendere il nostro impatto con Firefox dal desktop ad altri servizi e dispositivi mobili.

Apprezzamenti riguardanti il nuovo CEO di Mozilla sono arrivati anche da Reid Hoffman, l’attuale presidente di LinkedIn.

Chris Beard nuovo CEO di Mozilla

Per Chris Beard è già tempo di grandi manovre, dall’introduzione della specifica W3C EME (che consentirà al riproduzione di contenuti protetti da DRM) in Firefox, all’introduzione del supporto per le chiamate via WebRTC, al debutto di Firefox OS 2.0.

  • Scrooge

    Su AUR è orfano dal 2012-04-15

    • Scrooge

      Intendevo la versione SVN mentre la Stable è del 2010.

      • TopoRuggente

        La stable è la 0.56 come in AUR.

        • Scrooge

          Tu sei riuscito a farlo funzionare? Io no…

          • Loris

            Scusate, a qualcuno funziona webcamstudio su ubuntu 13.04? In pratica, nel mio caso, si apre ma non viene rilevato sui siti flash, c’è una soluzione? Grazie

  • melki ho

    WebcamStudio For GNU/Linux is done…
    Sorry guys, but I don’t have enough time to continue, see the news flash

    Thanks for all your support…

    This will be now WebcamStudio Reloaded

    The project is now maintained by Karl Ellis. You can find him on G+, or visit his website http://www.soylent-tv.co.nf/

  • melki ho

    webcamstudio ABANDONED by developer.

    🙁

    new ppa?

    WebcamStudio For GNU/Linux is done…

    Sorry guys, but I don’t have enough time to continue, see the news flash

    Thanks for all your support…

    This will be now WebcamStudio Reloaded

  • Simone Picciau

    In bocca al lupo!

    • Andrea

      Crepi!

  • Giffe

    E io rivoglio Brendan Eich.

    • Hombre Maledicto

      Meh, io comunque (e lo dico nonostante sia in contrasto con le opinioni dell’ex CEO sugli omosessuali) continuo a sostenere che un privato cittadino abbia il diritto di pensarla come vuole e di essere eventualmente contestato di conseguenza, volendo – si chiama democrazia.
      Coinvolgere tutta l’azienda è stato davvero qualcosa di assurdo e squallido, parere personale.

      Davvero qualcuno aprendo Firefox stava a riflettere sull’omofobia del CEO Mozilla? Manco avessero nascosto commenti contro il matrimonio gay nel sorgente. O magari inserito un popup all’avvio per chiedervi circa le vostre preferenze sessuali. L’hanno fatto? No.

      Non parliamo di un membro di un partito politico, notate.
      Forse in quanto maschio bianco eterosessuale difficilmente sono stato vittima di discriminazioni e suono insensibile, di conseguenza mi scuso se qualcuno è offeso dal mio commento.
      Ma io la penso così: è stato isterismo, isterismo privo di senso.

      La Fanta è stata creata per essere venduta alla Germania nazista, ciò vi proibisce di berla? Walt Disney era antisemita, evitereste di far vedere i film Disney/Pixar ai vostri figli, esclusivamente per questo?
      Le componenti hardware del vostro computer sono costruite in paesi dove i diritti dei lavoratori sono calpestati, nel 90% dei casi. Gente che lo prende in quel posto a discapito di sessualità/razza/religione/idee politiche. Magari boicottare su questo argomento, esingendo un trattamento umano per queste persone?
      No?

      Vorrei davvero che chi lotta per cause che io reputo giuste si dimostrasse migliore di me o degli individui che contesta.

      Sosteniamo cause (IMO) giuste in modo sbagliato: bisogna avere pazienza, insegnare la tolleranza(tolleranza non implica farsi piacere qualcosa. Permane il rispetto verso la negazione. Per quanto possa farvi schifo, è normale: accettatelo. Tolleranza significa accettare. Vivi e lascia vivere. Dovrebbe valere in entrambi i sensi, per quanto possa suonare disgustoso).

      Non bisogna comportarsi da fascisti, mettendo le persone all’angolo. Non è questo conseguenza di ciò che contestiamo? Si chiama discriminazione, e fa male. E ricordo che occhio per occhio rende tutti ciechi.

  • Mirko

    Buona fortuna! Spero non si riveli un altro fiasco.

No more articles