XFreq è un’interessante tool che ci consente di avere informazioni dettagliate sul nostro processore Intel Core, dalla frequenza in tempo reale, informazioni su Turbo boost ecc.

XFreq in Manjaro Linux
Nei repository delle principali distribuzioni Linux troviamo molte applicazioni, tool ecc dedicate al monitoraggio del nostro sistema. Soprattutto nel periodo estivo è molto utile controllare le varie temperature della cpu, carichi del sistema ecc e in maniera tale da prevenire eventuali surriscaldamenti ecc.
A fornire un report in tempo reale sul nostro sistema basato su processori Intel multi-core troviamo XFreq interessante tool open source che possiamo installare / avviare facilmente nella nostra distribuzione Linux preferita.

XFreq è un progetto open source, specifico per processori Intel Multi Core in grado di fornirci informazioni dettagliate ed in tempo reale sulla nostra cpu, dalle frequenze per ogni singolo core alle varie funzionalità attive o meno (come ad esempio Virtual Mode Extensions, APIC, PAC, PGE, PAT ecc). Con XFreq potremo avere informazioni sulla nostra CPU da una singola o più finestra, il tool dispone anche di diverse personalizzazioni come ad esempio i colori dei vari grafici ecc e diverse opzioni. Da notare inoltre la possibilità di poter utilizzare il tool XFreq anche da live grazie ad una distribuzione dedicata.

– Installare XFreq

Possiamo installare XFreq nella nostra distribuzione semplicemente compilando il software da sorgenti, prima di procedere verifichiamo che il nostro processore sia Intel e dual core (l’applicazione è nata per Intel Core i7 ma funziona anche per sistemi multi-core).

Per installare / avviare XFreq in Ubuntu, Debian e derivate dobbiamo per prima cosa installare alcune dipendenze necessarie digitando da terminale:

sudo apt-get install libx11-dev git

ora possiamo scaricare e compilare XFreq nella nostra distribuzione digitando:

cd
git clone https://code.google.com/p/xfreq/
cd xfreq/
make

non ci resta che avviare il tool digitando:

cd xfreq/bin/
sudo ./xfreq

Per conoscere tutte le opzioni di XFreq basta digitare da terminale:

cd xfreq/bin/
./xfreq -h

XFreq è disponibile per Arch Linux e derivate attraverso AUR.

I developer del progetto XFreq hanno realizzato anche una semplice distribuzione Live, basata su Arch Linux, che ci consente di utilizzare il tool anche da pendrive o CD / DVD, per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata del blog ufficiale del progetto.

Home XFreq

No more articles