Nuovo aggiornamento per Wallch, software che ci consente di cambiare gli sfondi automaticamente in Linux con tanto di immagini satellitari, sfondi con orologio e molto altro ancora.

Wallch
Wallch (Wallpaper Changer) è un software open source specifico per Linux che ci consente di gestire al meglio i nostri sfondi grazie a numerose ed utili funzionalità. Caratteristica principale di Wallch è il supporto i più diffusi ambienti desktop basati su Gnome come Unity, Gnone Shell, XFCE, LXDE e Mate consentendoci ci cambiare automaticamente il nostro sfondo ad intervalli di tempo prestabiliti. Gli ultimi aggiornamenti di Wallch hanno reso il gestore degli sfondi open source sempre più completo e funzionale, migliorando l’integrazione con i vari ambienti desktop Linux grazie al collegamento nel pannello che ci consente di operare velocemente nei vari sfondi.

Wallch 4 ci consente inoltre di avere immagini satellitari della terra costantemente aggiornate (Earth Live Wallpaper), possiamo inoltre impostare come sfondo l’immagine del giorno di Wikipedia oppure avere un sito web costantemente aggiornato come sfondo (esempio possiamo avere la home di lffl che si aggiorna ad intervalli di tempo prestabiliti).

Altra importante novità approdata in Wallch 4 è il supporto per gli sfondi con orologio (Wallpaper Clocks) creati dai designer di VladStudio (che possiamo attivare anche su KDE / Kubuntu oppure sempre in Ubuntu e derivate attraverso Screenlets) che includono nello sfondo data e ora.

Wallch  - Wallpaper Clocks

Wallch  - Preferenze

Delle preferenze di Wallch, possiamo gestire i vari intervalli di tempo, le notifiche, l’integrazione con il nostro ambiente desktop e personalizzare le scorciatoie da tastiera in maniera tale da poter cambiare o aggiornare lo sfondo senza dover operare dall’applicazione o dal collegamento nel pannello.

– Installare Wallch

Wallch è disponibile nei repository ufficiali di Ubuntu e derivate basta digitare da terminale:

sudo apt-get install wallch

Possiamo installare la versione aggiornata di Wallch semplicemente scaricando il pacchetto deb da questa pagina.

Per rimuovere Wallch basta digitare:

sudo apt-get remove wallch

Wallch è disponibile anche per Arch Linux e derivate attraverso AUR.

Home Wallch

  • biosniper

    gli sfondi io me li scelgo dalla sezione sfondi di ubuntu tweak
    🙂

  • Andrea Bonanni

    come direbbe Piccinini; non va !!!
    ho installato la versione non aggiornata , seleziono la cartella con le mie immagini e clicco play…. niente cambia, installato gli sfondi orologio, clicco su attiva… niente, ho provato non la versione aggiornata ma anche quella non va ….

    • Gustavo

      a questo punto installa tutto insieme, così puoi dire la sua frase (freudiana) preferita: “Ammucchiata incredibile!!!”

  • Andrea Bonanni

    a forza di smanettare è partito!!!

  • stefano

    Ciao a tutti.
    Ho provato ad installare wallch su kubuntu 14.04 e va in crash.
    Adir la verità ci va solo con walpaper clock, visto che è l’unico con cui ho provato.
    Infatti il mio problema è che wallch non mi interessa più di tanto ma wallpaper clock è proprio caruccio, ma non funziona; più precisamente:
    il widget si installa;
    ma non c’è l’icona:”ottieni nuovi sfondi”.
    Qualcuno sa dirmi in che cartella li devo mettere se me li scarico da vladstudio?

    Grazie

    • eugenio

      a me su ubuntu 14.04 (64 bit) funziona su mint17(32bit) va in crash e non c’è verso di farlo andare

  • Luca Z.

    Qualcuno che lo ha provato mi saprebbe gentilmente dire su supporta il multi-monitor e le transazioni ad effetto durante il passaggio da un’immagine all’altra? (mi basterebbe anche solo la transazione sfumata in sovrapposizione tipo quella di default in Win8)

  • MastroAttilio87

    E’ ottimo Wallch, anche se io mi sono sempre trovato molto bene con Variety 🙂

No more articles