TCnext: il ritorno di TrueCrypt per Linux, Windows e Mac

15
34
I developer del progetto  TCnext hanno rilasciato la versione 7.1a di TrueCrypt per Linux, Windows e Mac del famoso software per creare e gestire unità disco criptate.

TrueCrypt in Ubuntu
E’ passato quasi un mese dall’annuncio dell’abbandono del progetto TrueCrypt, il famoso software multi-piattaforma con il quale possiamo creare, montare e gestire unità disco criptate nelle quali mantenere al sicuro da occhi indiscreti i nostri file più importanti. Stando agli sviluppatori di TrueCrypt, il software si è dimostrato poco sicuro anche se le motivazioni di questa “insicurezza” sono ancora poco chiare oltre al fatto che i developer consigliano niente meno che Microsoft BitLocker strumento di crittografia proprietario disponibile solo per Windows. Alcuni sviluppatori svizzeri hanno deciso di riportare in vita TrueCrypt grazie al progetto TCnext, recuperando il codice sorgente continuando cosi il mantenimento e sviluppo del famoso software multi-piattaforma. Proprio in queste ore è ri-approdato TrueCrypt, nella versione 7,1a già disponibile per Linux, Microsoft Windows e Apple Mac.

L’attuale versione di TrueCrypt rilasciata dai developer del team TCnext include nessuna novità in futuro il software oltre ad includere correzioni di bug introdurrà nuove feature che lo renderanno ancora più completo, funzionale e sicuro.
Da notare inoltre che TrueCrypt è disponibile per Linux nella versione sia a riga di comando che con la “classica” interfaccia grafica con tanto di script d’installazione che ci consente di creare anche la versione “portable” del famoso software multi-piattaforma.

TrueCrypt info

Ricordo inoltre che per Linux sono disponibili altre valide alternative a TrueCrypt come abbiamo indicato in questo nostro articolo.

– Installare TCnext TrueCrypt

TCnext TrueCrypt è disponibile per Linux, Microsoft Windows e Apple Mac scaricando l’installer da questa pagina.

Per Linux basta scaricare l’installer incluso nel file tar.gz, una volta estratto il file basta copiare l’installer nella home e digitare da terminale:

sudo ./truecrypt-*

si aprirà una finestra di dialogo che ci indicherà se installare il software oppure creare una versione portale (che verrà salvata nella directory /tmp).

Se installato basterà avviare TrueCrypt da menu, per la versione portable basta estrarre il file tar.gz e dare un doppio click sul file truecrypt incluso nella cartelle usr / bin.

Per rimuovere TCnext basta digitare da terminale:

sudo truecrypt-uninstall.sh

e conferiamo la rimozione del software.

Home TCnext TrueCrypt