E’ disponibile la nuova versione 214 di systemd, il gestore d’avvii che troveremo presto di default anche in Debian e Ubuntu

systemd
systemd è un gestore di avvii open source attualmente presente di default in molte distribuzioni come Arch Linux, Fedora, openSUSE, Sabayon e che troveremo di default in Debian 8.0 Jessie Stabile e nelle future release di Ubuntu.Oltre ad avviare più servizi in parallelo, Systemd include anche numerose funzionalità compresa la gestione d’avvio, sospensione ecc del sistema operativo e molto altro ancora. I developer del progetto systemd hanno rilasciato la nuova versione 214, aggiornamento che, oltre ad alcune correzioni porta con se alcune importanti novità.

Con systemd 214 i developer hanno cercato di ridurre i privilegi riguardanti i vari demoni, importante novità riguarda systemd-NetworkD nel quale troviamo il supporto per la creazione di dispositivi Ethernet virtuali denominati anche “Veth”. Rimossa la dipendenza libattr e introdotti due nuovi service: ProtectedHome= e ProtectedSystem= che (una volta impostati) renderanno inaccessibile da parte dell’utente la home oppure il sistema, rivisitata la gestione del floppy, da notare il supporto per montare unità all’avvio tramite le API di bug.

Per maggiori informazioni sul nuovo systemd 214 consiglio di consultare il changelog disponibile in questa pagina.
systemd 214 sarà presto disponibile per Arch Linux, Fedora, Sabayon ecc, verrà introdotto anche nei repository ufficiali di Ubuntu 14.10 Utopic anche se (per ora) non è attivo di default.

Home systemd

No more articles