Red Hat ha ufficialmente rilasciato il nuovo Enterprise Linux 7, nuova release stabile della piattaforma Linux più diffusa al mondo

Red Hat
Red Hat ha rilasciato la nuova versione numero 7 di Red Hat Enterprise Linux, una delle piattaforme / distribuzioni più conosciute ed utilizzato soprattutto in ambito aziendale. Con Red Hat Enterprise Linux 7 la distribuzione migra ufficialmente a GTK+3 / Gnome 3 abbandonando ufficialmente il buon vecchio Gnome 2 mantenendo però un’esperienza utente molto simile grazie alla sessione GNOME Fallback. Nei dettagli RHEL 7 di basa su GTK+ 3.8.8, con GNOME 3.8.4 con Kernel Linux 3.10 tra gli altri aggiornamenti troviamo il gestore degli avvii Systemd 208, LibreOffice 4.1.4, Mozilla Firefox 24.5.0 ESR, GIMP 2.8.10, X.Org 1.15.0 e ALSA 1.0.27.2.

Indicati da molti portali come la piattaforma Linux più diffusa al mondo, Red Hat Enterprise Linux è riuscita a fornire degli standard del settore in grado di offrire affidabilità, performance e flessibilità caratteristiche che hanno reso la distribuzione nel 2013 presente nel 90% delle aziende Fortune 500. (maggiori info)

Red Hat Enterprise Linux 7 include diverse features create per soddisfare le esigenze IT future come la possibilità di sviluppatore e isolare le applicazioni tramite Linux Container, compreso Docker, il tutto su implementazioni fisiche, virtuali e cloud così come in ambienti di sviluppo, test e produzione I developer Red Hat hanno introdotto diverse ottimizzazioni riguardanti soprattutto XFS, file system di default in grado molto più performante ed affidabile in grado di scalare fino a 500 TB,  attraverso Cross-realm sarà possibile accedere in maniera sicura in Microsoft Active Directory su domini Microsoft Windows e Red Hat Enterprise Linux, la nuova piattaforma include anche tool di runtime e sviluppo, delivery e troubleshooting potenti e sicuri.

Red Hat Enterprise Linux 7

Il nuovo Red Hat Enterprise Linux 7 è in grado di fornire una sicurezza “military-grade” e affidabilità “mission-critical” coniugate ad ottime performance e facilità d’utilizzo.

Paul Cormier, durante la presentazione di Red Hat Enterprise Linux 7 ha indicato che:

in questi 12 anni, Red Hat Enterprise Linux ha contribuito a rivoluzionare e ridefinire l’enterprise computing moderno e ha stabilito lo standard de facto per il sistema operativo aziendale, con la versione 7 alziamo nuovamente il livello e portiamo il futuro dell’IT ai clienti. Con la convergenza dei mondi fisico, virtuale e cloud, Red Hat offre una reale piattaforma open hybrid cloud che assicura a ISV e applicazioni un runtime coerente su sistemi bare metal, macchine virtuali e cloud pubbliche e private. Un tassello essenziale a mano a mano che le applicazioni passano dall’on-premise al cloud.

Per maggiori informazioni sul nuovo Red Hat Enterprise Linux 7 consiglio di consultare l’annuncio ufficiale disponibile in questa pagina.

Home Red Hat

  • leonardo

    ai miei tempi… ai miei tempi entry level significava avere 1 sim, 3″, 800Mhz, 300Mb di Rom e 256 di RAM, ai miei tempi!

    • Kiko_fire_ram

      Questo già corrisponde alla fascia alta di quei tempi. Android poi qualche anno fa all’uscita neanche aveva terminali di questo livello. Erano con CPU 600 MHz,128 mb di ram e qualche mb di rom. 90 mb mi pare e neanche si parla di decenni ma un 4 anni fa.
      Tornando all’articolo questo è un ottimo terminale della fascia media attuale ad un prezzo davvero basso. Molti altri entry level hanno caratteristiche più modeste a prezzi più alti

    • Brau

      invece, ai miei tempy entry level significava avere una carta telefonica da 10.000 Lire, ai miei tempi!

      • Kiko_fire_ram

        10? era già tanto 5. E in generale già ci si sentiva mezzi ricchi ad avere una tessera telefonica anziché usare le monetine ad occorrenza

  • Brau

    La cosa che mi lascia un poco interdetto è il fatto che il telefono è già rootato dalla stessa Lenovo… Ma allora qua come funziona la storia della garanzia? Se per disgrazia mi si scassa dopo poco tempo, se lo porto a riparare e vedono che il cell è rootato, vale lo stesso o me la fanno pagare?

  • davibis

    Sarebbe stato ugualmente interessante nel caso che l’importatore non fosse un tuo sponsor??

  • Davide

    Com’è che sui siti europei di lenovo non c’è traccia di questi dispositivi?

  • Giulio Mantovani

    Domanda: ma Rhle non aveva anche KDE?

    • ange98

      Hai detto bene: ha anche KDE (te lo puoi installare, ma di default viene proposto GNOME Shell, tipo come Debian mi pare di aver capito).

    • ospite

      Ha GNOME e KDE (manca il gestore grafico dei pacchetti, devi usare yum da Terminale). Recensione RedHat 7 KDE qui:
      http://distrowatch.com/weekly.php?issue=20140512#feature

  • pubolain

    dove e possibile scaricarla?

    • EnricoD

      https : // access . redhat . com / site / downloads / , la puoi provare, credo che tu debba registrarti, e dopo 30 giorni la devi comprare se vuoi continuare ad usarla

    • puoi provarla per 30 giorni scaricando la iso da questa pagina https://access.redhat.com/site/downloads/

    • Nico

      Eventualmente aspetta l’uscita di Centos 7.

      • luca

        confermo io centos 6 da anni mai un problema speriamo la 7 continua cosi

        • jboss

          ho sentito dire che centos si e unito con red hat o mi sbaglio?
          Speriamo che si uniscano al team di fetora e rilasciano una super release

    • Tuxino

      Dal sito della RedHat puoi scaricarla in prova per 30 giorni e poi devi pagare la “licenza”.
      Se cerchi un sistema veramente stabile come una roccia te la consiglio , la versione rhel7 desktop costa sui 50E quindi niente di esoso e ogni volta che alzi la cornetta per un qualsiasi problema (remotissimo) te lo risolvono in 24 ore
      se hai una prepagata la compri al volo

      • Gustavo

        non è assolutamente vero. La versione desktop la puoi avere solo in self support (cioè ti arrangi), la versione workstation con supporto standard costa 299 dollari l’anno

  • passante

    Speriamo che CentOS 7 esca presto. La documentazione Red Hat in inglese è molto migliorata, chiara e completa.
    https://access.redhat.com/site/documentation/en-US/Red_Hat_Enterprise_Linux/

No more articles