E’ disponibile una versione di Firefox ottimizzato per visori a realtà virtuale come ad esempio il VR Oculus Rift.

Firefox
Da anni Mozilla lavora per migliorare la navigazione web grazie a nuova tecnologie open source. Tra le tecnologie del futuro troviamo anche i nuovi visori a realtà virtuale come ad esempio VR Oculus Rift il quale avrà anche una versione ottimizzata di Mozilla Firefox.
L’ingegnere Vladimir Vukićević ha recentemente annunciato e rilasciato le prime versioni in fase di sviluppo di Firefox ottimizzato per la sistemi a realtà virtuale, interessante progetto che consentirà ai developer di poter navigare in internet utilizzando il nuovi visori 3D.

Vukićević ha rilasciato alcuni dettagli riguardanti l’integrazione del supporto nativo per i visori 3D in Mozilla Firefox, funzionalità che consentirà non solo di poter accedere al web utilizzando i visori ma consentirà in futuro di poter accedere a game e progetti web per la realtà virtuale o aumentata.

La versione in fase di sviluppo di Firefox ottimizzato per dispositivi VR è attualmente disponibile solo per Microsoft Windows e Mac presto comunque dovrebbe approdare anche la versione per Linux (è un’ipotesi nulla di confermato) e fornisce il supporto nativo per Oculus Rift oltre a consentire anche la simulazione del visore a realtà virtuale quando questo non è collegato.

Il browser, una volta collegato il visore VR, ottimizza alcuni siti web per una migliore navigazione, realismo ecc. Da notare inoltre che il rilascio della versione in fase di sviluppo di Firefox per device VR arriva in concomitanza con “cardboard” visore a realtà virtuale di cartone presentato al recente Google I/O. Cardboard consente di creare un visore VR a costo zero ripiegando correttamente una scatola di cartone inserendo successivamente uno smartphone Android nell’apposita feritoia (per maggiori informazioni su Cardboard)

Per maggiori informazioni e per scaricare la versione in fase di sviluppo di Firefox ottimizzato per visori di realtà virtuale consiglio di consultare il post dedicato dal blog del developer Vladimir Vukićević.

No more articles