ManjaroISO è un tool che ci consente di poter creare facilmente una Spin di Manjaro Linux con l’ambiente desktop, applicazioni preferite oltre a varie personalizzazioni,

Majaro
Manjaro è una distribuzione che sta riscontrando un notevole successo in tutto il mondo. Parte del successo di Manjaro arriva dalla community di sviluppatori che hanno sviluppato diversi progetti dedicato come il nuovo installer grafico, il software center Pamac, gestore della lingua del sistema, driver ecc. I developer Manjaro hanno creato anche un tool denominato ManjaroISO per creare una propria spin attraverso semplici file di testo.

ManjaroISO è una serie di script che ci consentono di creare una versione personalizzata di Manjaro che includa comunque l’installer grafico e nuovi tool per la gestione delle lingue ecc con l’ambiente desktop, applicazioni e personalizzazioni varie preferite.

Per creare facilmente una nostra Spin di Manjaro personalizzata basta creare semplici file di testo che includono l’elenco dei vari pacchetti da installare e configurazioni varie. Ad esempio dovremo creare il file Packages con il sistema base ossia kernel, coreutils, bash ecc oltre a pacchetti extra come ad esempio alsa ecc successivamente dovremo creare un file di testo con l’ambiente desktop e applicazioni dedicate esempio Packages-Xfce nel file options.conf troveremo le configurazioni principali come hostname, kernel di default, architettura di default, ecc in Packages-Xorg troveremo i vari pacchetti dedicati alla server grafico con i vari driver specifici per il nostro hardware.

Per gli user inesperti è disponibile anche manjaroiso-profiles che include già le directory e file di configurazione delle attuali versioni ufficiali basate su ambiente desktop XFCE, KDE e Openbox, basta quindi prendere ad esempio quello di XFCE e modificarlo conforme le nostre preferenze come da immagine in basso.

ManjaroISO

Una volta terminato la configurazione potremo creare la iso di Manjaro personalizzata conforme le nostre preferenze digitando da terminale sudo buildiso.

Per maggiori informazioni su ManjaroISO, come installare i tool e come operare in essi consiglio di consultare la pagina dedicata dal Wiki Manjaro.

Home Manjaro

  • fabio crivaro

    Commento negativo su manjaro da parte degli arcieri fra 3…2… xD

    • sono un arciere convinto e trovo questo manjaroiso un progetto ottimo

    • Rand Al Mucck

      Sono un utente manjaro migrato da Arch perché non ho tutto quel tempo da dedicare al setting.
      manjaroiso mi sembra una buona idea, tutto sommato. Ma i problema è che se dogs and pigs attaccano a fare più gusti di manjaro che stelle in cielo e poi non le mantengono ti vien voglia di passare a ubuntu (unity) senza se e senza ma. Già mi son messo le mani nei capelli con le manjaro-lxqt e manjaro-enlightenment!!

      • quoto anche se a dire il vero già i developer manjaro stanno cercando di tener ben separate le iso ufficiali dalle tante nuove community proprio per evitare confusione e problemi vari
        dal mio punto di vista le community non sono poi cosi male dato che consentono di poter utilizzare manjaro anche con gnome shell, cinnamon, ecc senza dover partire dal sistema base

      • nella maggior parte dei casi ti puoi installare la vecchia e poi aggiornare… e comunque se sono buildate con manjaroiso puoi scaricarti le conf che usano e aggiornarle, le rolling release solitamente si usano per evitare di reinstallare ogni volta il sistema 😛

      • ge9

        il problema non sussiste: le spin della community sono fatte con manjaro iso.
        Una volta insatllata come sai tutto viene aggiornato, quindi alla fine della fiera non cambia nulla, poichè la base “core” è quella della netinstall, comune a tutte le spin.
        Al limite uno si installa la netinstall e ci si mette quello che vuole (procedura tra l’altro relativamente veloce).Le spins sono fatte da utenti “amatori”, il loro mantenimento non dipende dai devs

    • Arch User, io non vedo perché commentare male Manjaro. Si vuole porre come via facile e secondo me lo è tant’è che la spin xfce la suggerisco sempre a chi viole iniziare assieme alle varie debian sid-based.
      Il progetto ManjaroIso mi ricorda molto il metodo di builder di Semplice Linux, e l’idea di avere dei pacchetti di conf la reputo ottima, per dirti se voglio fare una spin della spin xfce mi basta scaricarmi il loro conf e poi semplicemente rimuovere e/o aggiungere quello che voglio molto meglio che usare zozzate alla ubuntu tipo remaster etc etc…
      Chi commenta negativo solo perché vede la scritta Manjaro è veramente “piccolo”… ti piace Arch usa Arch, ti piace Ubuntu usa Ubuntu, non è una dittatura e per fortuna su questi argomenti ancora non ci sono ne avvocati ne giudici che rompano i cosidetti per obbligarti a usare una o l’altra 🙂

  • Manjaro è una bomba.

  • EnricoD

    mi pare che ce ne sono già abbastanza di spin, ne servono altre?
    no xd

    • E’ comoda se vuoi avere una iso con la tua versione sempre a portata di mano. Fare una spin non vuol dire renderla pubblica o pretendere che finisca su distrowatch.
      Io quando usavo Semplice linux mi ero fatto la mia spin che me la potevo installare dove volevo, anche sui pc aziendali almeno non dovevo eseguire script per scaricare sempre i stessi pacchetti… Comodità di dare un sudo pacman -Syu e basta una volta installata senza doversi selezionare tutti i programmi 😉

No more articles