Dalla  community Manjaro approda la nuova versione 0.8.10 con  window manager Fluxbox con alcune ottimizzazioni per migliorarne l’esperienza utente.

Manjaro Fluxbox 0.8.10
A pochi giorni dal rilascio della versione stabile di Manjaro 0.8.10 stanno già approdando le nuove Community Edition versioni che includono tutte le novità introdotte nella versione XFCE / KDE e Openbox ma con ambiente desktop e applicazioni / personalizzazioni diverse. Proprio in queste ore è approdato Manjaro Fluxbox 0.8.10 nuova Community Editon dalle caratteristiche davvero molto interessanti. La nuova Community Edition è in grado di coniugare la leggerezza del window manager Fluxbox con effetti trasparenze, ombre ecc forniti dal compositor Compton e una semplice dockbar personalizzabile denominata WBar.

I developer hanno lavorato molto nella nuova Manjaro Fluxbox 0.8.10 includendo un moderno tema e set d’icone e un menu rivisitato (che si avvia cliccando con il tasto destro del mouse) per fornire un miglior accesso alle varie applicazioni.

Tra i vari aggiornamenti troviamo il Kernel Linux 3.14.4, X.org 1.15.1, Mesa 10.2.1 presente anche il gestore dei pacchetti grafico Pamac e MHWD 0.4.0 il nuovo software che ci consente di configurare facilmente la lingua del sistema operativo, installare driver ecc. Tra i driver troviamo i driver proprietari AMD Catalyst 14.10 e Nvidia 331.79, tra le applicazioni preinstallate troviamo il browser Mozilla Firefox, file manager Thunar, il client email Claws-Mail, il reader d’immagini Viewnior oltre a VLC, LXMusic, Geany, Leafpad, Abiword, Gnumeric, Evince e LXTerminal.

Manjaro Fluxbox 0.8.10 viene rilasciato con display manager Slim e soprattutto il nuovo OBlogout in grado di fornire una schermata di logout moderna e ben integrata con il resto dell’ambiente desktop.

Ecco alcune immagini del nuovo Manjaro Fluxbox 0.8.10:

Manjaro Fluxbox 0.8.10 - applicazioni

Manjaro Fluxbox 0.8.10 - logout

Per maggiori informazioni su Manjaro Fluxbox 0.8.10 consiglio di consultare il post dedicato dal forum Manjaro.

Download Manjaro Fluxbox 0.8.10

Home Manjaro Linux

  • Jacopo Ben Quatrini

    hai scritto Messa invece di Mesa XD che sono sti messaggi subliminali XD
    Cmq sia manjaro sta diventando sempre più completa , è un peccato che quando cerco installarla da live CD mi si blocca arrivato al desktop…

    • Stefano

      Che errore ti dà? Schermata nera?Entra in modalità testuale?

      • Jacopo Ben Quatrini

        nono , niente schermata nera ne modalità testuale si pianta proprio… no ho più il controllo del mouse , ne tastiera , lo schermo rimane acceso visualizzando il desktop ( xfce ). Magari era solo un bug di quella versione però mi è capitato un problema simile con il boot di arch linux liscia , purtroppo sembra che nel mio PC funzionino tutte le distro tranne arch e derivate 🙁

        • Stefano

          Hai provato a chiedere sul forum di manjaro ? Ora nella sezione other language se hai bisogno contemplano anche l’italiano .

          • Jacopo Ben Quatrini

            In effetti no, più che altro perchè volevo provarla più per curiosità che altro.

          • Stefano

            Io ne sono un felice utilizzatore da circa un anno .. mi ha fatto impazzire la prima volta in quanto a causa di un bug (ora risolto) chi aveva gpu intel/ati entrava solo in cli nel sistema..

          • Francis

            Purtroppo secondo me non è ancora pienamente supportata per i driver di ATI. Io ho una gpu Intel/ATI mobility Radeon HD 5650 e purtroppo quando guardo in streaming a full screen un video, il rendering è pressoché penoso! (Chrome)

            Con Ubuntu 14.04 LTS, questo non accadeva!

            E quando cerco di installare i driver PROPRIETARI ATI Catalyst, al riavvio, ho la schermata tutta nera e non posso interagire con il sistema operativo!

            Solo formattazione e reInstallazione di altra Destro lol ?

            Ps. Sembra che il sistema mi utilizzi sempre e solo la gpu INTEL e che non riesca ad usufruire della scheda ATI.

            Peccato.

  • ge+

    spin con fluxbox molto molto ben fatta. una delle migliori tra le spin della cummunity (quella con mate invece non mi gusta a questo giro)

  • secondo me sbagliano in una cosa, dovrebbero fare queste distro leggere solo col il minimo indispensabile, al massimo il browser, tutto il resto deve esser suggerito poi ognuno se lo installa di per se, altrimenti che senso ha scaricarsi una distro super leggera con miriade di programmi già installati che su pc datati forse sarebbe meglio non avere?

  • Max Franco

    Vabbe… Che senso ha fluxbox+Compton? un de leggerissimo e poi effetti grafici che consumano un sacco…. Spero solo abbiano messo qualche icona comoda per attivare e disattivare Compton….

    • compton non è che sia poi così tanto pesante

      • quoto durante i miei test consumava dai 6 ai 12 mb di ram

        • pi3tr0

          dipende dai driver, testato anni fa 2 mb con nouveau e 20/25 mb con nvidia

          nel secondo caso tanto vale usare compiz o altro

          • Max Franco

            nel mio ultimo test sul mio i3 con intel, consumava 50mb. senza contare il consumo della cpù… che si notava su un i3, figuriamoci su un pc datato….

            ho testato solo su live però….

  • Vincenzo

    Qualcuno sa il nome del tema usato per wbar?

  • Francesco Gismondi

    approfitto del post per chiedere aiuto. Qualcuno può indicarmi come attivare lo scorrimento pagine del touchpad (netbook) ? Non avendo mai usato fluxbox ho qualche difficoltà. Il doppio tap funziona, manca solo lo scorrimento.
    Per il resto…la distro è leggera e reattiva anche su questo vecchio netbook con gma500.

    • ange98

      Lo scorrimento funziona se scorri sull’estremo destro del touchpad?

      Comunque qui c’è la pagina dell’ArchWiki riguardante la configurazione dei touchpad synaptics: https :// wiki.archlinux . org/index .php/Touchpad_Synaptics

      • Francesco Gismondi

        Scusa, non sono stato molto chiaro. No, è per quello che chiedevo. Grazie per la risposta.

  • K|Ke

    Grazie mille per aver provato il nostro lavoro, un cordiale saluto alla comunità italiana dalla comunità ispanica 🙂

No more articles