Linux Mint 17 Qiana KDE Rilasciato, le novità e come scaricare la nuova release LTS basata su desktop environment “K”.

Linux Mint 17 Qiana KDE
A circa un mese dal rilascio della versione stabile con ambiente desktop Cinnamon o Mate è finalmente disponibile la versione KDE di Linux Mint 17 Qiana.
Linux Mint 17 KDE è una distribuzione che porta tutti i vari tool e migliorie introdotte nella nuova versione numero 17 all’interno dell’attuale versione stabile di KDE. Tra le novità introdotte in Linux Mint 17 Qiana KDE troviamo il nuovo Update Manager che include un’interfaccia grafica rivisitata e la possibilità di aggiornare i repository senza richiesta di password. Approda il nuovo Driver Manager, gestore che ci consente di installare driver proprietari per le schede grafiche anche senza connessione internet, basta inserire il dvd o pendrive di Linux Mint 17 per avviare l’installazione.

Anche in Linux Mint 17 KDE troviamo come display manager MDM con un’interfaccia grafica rivisitata, nuove opzioni / personalizzazioni e supporto per multi-monitor, debutta anche il nuovo gestore dei sorgenti e lingue, tool rivisitati per migliorare l’installazione della lingue preferita e gestire al meglio i repository ufficiali e di terze parti.

Tra i vari aggiornamenti inclusi in Linux Mint 17 Qiana KDE troviamo il nuovo KDE 4.13, Linux 3.13, X.org 1.15.1 e Mesa 10.1.0.

Per maggiori informazioni e per scaricare il nuovo Linux Mint 17 Qiana KDE consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

Home Linux Mint

  • enrico tognoni

    ma network manager gestisce wpa wireless? (spero che wpa sia la password che viene cambiata dinamicamente).

  • Caterpillar

    non vedo nessuna voce nel changelog che contempli la wpa sugli access point

  • floriano

    moooolto interessante, la condivisione di connessione la faceva già la vecchia versione però era limitata alla peertopeer, il kindle4 non supporta questa modalità e vuole solo la versione “pura”, probabilmente in futuro mi sarà utile (sperando che ci sia disponibile qualche versione per kubuntu 12.04)

  • Dave Nardella

    Molta gente non ama Ubuntu e tantomeno le sue derivate, e parecchie delle motivazioni sono valide.
    Ma, a pelle, Mint è davvero *bello*.
    Senza scomodare distribuzioni col desktop taroccato “simil windows” Mint può davvero essere l’ XP Killer, imho ovviamente.

    • duetto

      Condivido tutto. Ma, aggiungo, per fortuna c’è anche Mint Debian Edition 🙂
      Tutto il bello di Mint, e no Ubuntu…

      • Mario

        La peggior derivata Debian sul “mercato”. Contento tu…

    • EnricoD

      Anche Mint è una derivata di Ubuntu comunque 🙂
      L’unica cosa che mi piace è la cura per i dettagli, la versione con xfce è fantastica, il tema di default è bellissimo, e il fatto che appena installata è veramente pronta per l’uso…
      Anche se ha troppi software, codec etc etc sopra.. Per me non la sceglierei mai, ma per persone inesperte come papà ( a cui piace molto) si.. La consiglio sempre volentieri (non la KDE, odio kde xd)

      • Sándor

        Inesperti o no, alla fine usiamo tutti gli stessi programmi 😉 Libre Office, Firefox, Chrome/Chromium, Gimp ecc.

        Io credo che la cosa più importante sia la libertà che offre il software libero. Tutto il resto – la distribuzione (Arch vs. Ubuntu), il DE, il tipo di aggiornamento ecc. – viene dopo, imho. Ognuno deve essere libero di scegliere la distribuzione che più gli piace, senza sentirsi inferiore/superiore.

        Detto questo, concordo sul fatto che Mint Xfce sia veramente un’ottima distribuzione 🙂

        A proposito di derivate (di derivate), in questi giorni sto provando Trisquel 7.0 alpha (100% software libero). Veramente niente male…

        • EnricoD

          No no, ci mancherebbe, non intendevo dire che è una distro solo per inesperti… Figurati, é una delle distro che piu mi piace e la sceglierei se avessi un bel PC, almeno uno evita sbattimenti vari. 😛
          io non sono esperto come alcuni qui sul forum e non sono il tipo che si mette a fare distinzioni o cose del genere, come dici tu ognuno è libero di scegliere ciò che più gli aggrada. Intendevo dire che è la distro perfetta per chi si avvicina al mondo Linux e che per Me, che non uso tutta quella roba e che ho più esperienza (ho un netbook al momento e nessun PC mio ), preferisco altro 😉

No more articles