Grazie al supporto per AppIndicator potremo avere RadioTray, VLC, My-Weather-Indicator nel pannello di GNOME Shell, ecco come fare…

AppIndicator in Gnome Shell
Gnome Shell è un’ambiente desktop che include molte novità come ad esempio la nuova panoramica delle attività. il nuovo gestore delle notifiche ecc. Con Gnome Shell non troviamo più i collegamenti nel pannello dedicati ad alcune applicazioni come VLC, Skype, Radio Tray, ecc ora inclusi nella barra delle notifiche accessibile nella parte inferiore del desktop. Funzionalità che per alcune applicazioni risulta scomoda, per fortuna è possibile ripristinare VLC, Radio Tray, My-Weather-Indicator e molte altre applicazioni nel pannello di Gnome Shell grazie all’estensione denominata AppIndicator Support.

AppIndicator Support è un’utilissima estensione per Gnome Shell che ci consente di includere il supporto per AppIndicator di Unity in maniera tale da poter include il collegamento delle applicazioni nel pannello.
Semplice e funzionale, AppIndicator Support dispone anche un gestore delle preferenze dal quale potremo personalizzare ogni singola applicazione che include un collegamento nel pannello (compreso Network Manager).

Tra le opzioni troviamo anche la possibilità di visualizzare o meno i collegamenti nella panoramica della attività, disattivarli, includerli nel pannello ecc. Ricordo che l’estensione riguarda solo le applicazioni che includono il supporto per AppIndicator per Ubuntu Linux come ad esempio VLC, RadioTray, My-Weather-Indicator, il client Dropbox, Psensor, Caffeine, Variety, Steam e molte altre ancora.

AppIndicator Support - Preferenze

Per installare AppIndicator Support in Gnome Shell basta collegarci alla pagina dedicata del portale Gnome Extensions Online, al termine dell’installazione potremo già avviare le applicazioni preferite nel pannello.

Home AppIndicator Support

  • Marco

    Mi son sempre chiesto se in questo modo prima crea il file raw poi lo comprime (quindi mi serve un disco grande almeno quanto quello che voglio copiare) o crea direttamente un file compresso e quindi mi basta un disco grande quanto i dati che ho sull’altro.)

    • RiccardoC

      l’output viene “girato” tramite pipe a gzip, che e’ il programma che effettivamente scrive sul disco; quindi credo proprio che il file venga scritto compresso

  • RiccardoC

    un altro tool per fare la stessa cosa, meno basico e piu’ ricco di feature, e’ partimage (rispetto a dd copia solo i blocchi usati)

    • enrico tognoni

      Ho un hd di 500giga posso salvare tutte le partizioni insieme? Cioè di windows8, uefi boot, le partizioni di hp,recovery… Avendo salvato le partizioni, se piallo e elimino tutto dall’hd, posso ripristinare dall’immagine salvata su 500 G senza partizioni, praticamente non usati? partimage mi permette di fare ciò? grazie

      • RiccardoC

        intendi dire estendere la partizione di win 8 a 500GB ed eliminare le altre? Se è così non sono sicuro che parted funzioni, ma di sicuro fai prima a modificare direttamente le partizioni (dopo avere fatto backup che non si sa mai…)

        • enrico tognoni

          No, intendo, uso partimage che mi pare non funga su ext4, ma va be’, salvo tutto l’hd, i 500giga con 4 partizioni fat32 o nfts, dalla partizione di hp recovery o tool, all’uefi boot, alla partizione di win8, poi installo ubuntu ma qualcosa va male e deflagro l’hd, lo piallo, e diventa uno spazio vuoto, e’ partimage in grado di fare il restore del backup se non trova le partizioni già scritte, con le dimensioni già predichiarate?

          • RiccardoC

            forse usando l’intero device (invece della partizione), ma non ho mai provato (ho fatto sempre una partizione alla volta)

  • SRC

    Il miglior tool rimane Clonezilla

    http://clonezilla.org

    • enrico tognoni

      Ciao,stessa domanda di part image, ho un notebook hp i5 windows 8 partizioni GPT uefi system, salvo da sda1 a sda4 cioè tutto sda in una volta sola, è possibile? L’immagine la salvo su un hd esterno 1T, poi per errori, imperizia o malfunzionamento, perdo l’hd e le partizioni di windows e le varie modifiche, l’hd diventa uno spazio disponibile di 500gb, è possibile ripristinare il salvataggio di cui sopra? Senza che sull’hd ci siano già le partizioni create ancorchè vuote? In cui fare il restore? Se ho capito bene clonezilla è in grado di partire con uefi boot e quindi salvare non dovrebbe essere il problema, casomai posso ripristinare senza che le partizioni siano già create sull’hd di destinazione del restore, giusto? Dando magari un’opzione: sostituisci con il backup tutto quello che trovi. O ricrea le partizioni ex novo. A proposito, Gparted ultime versioni crea / ridimensiona partizioni GPT senza problemi?

  • bonobo

    ma sai se c’è un modo di installare una distro, da un altra distro?
    ho una partizione libera e volevo metterci sid (per poi sppostare e cancellare questa…di certo non mi metto a formattare senza salvare)
    Volevo farlo senza usare cd o usb, cioè direttamente dall’hdd
    Dici che si può senza troppe magagne? Dopo tutto son solo file…
    Non saprei che entry mettere a grub2 però

    • enrico tognoni

      dipende dalla distro che vuoi installare, prendi debian per esempio:

      http://guide.debianizzati.org/index.php/Installare_Debian_da_hard_disk
      Se hai già una distro installata, puoi copiare alcuni file per far partire il kernel linux, leggi quali sono sulla guida, poi dalla distro “vecchia” con chroot installi quello che ti serve, dopo di che fai l’upgrade di testing o stable verso sid, facendo gli eventuali passaggi se necessario..
      Ti basta nella nuova distro installare i pacchetti di installazione da riga di comando, con chroot, puoi usufruire della connessione della “vecchia” distro che è operativa e completare la nuova installazione.

  • Phelton Birmingham

    Da ieri sto eseguendo il backup del mio hdd da 320 Gb dove erano occupati solo 12.. e fino ad ora ha creato un file da 62 Gb… com’è sta storia?? per ora lo faccio finire ma spero che non venga un file da 320 gb…e neanche da 160…

    Ho sopra una Ubuntu 12.x (non ricordo il dettaglio della versione.

    • giulio

      eh invece uscirà 320gb, dd è un tool generico di lettura settore hd, sai clonando un hd/partizione e in modo totale (che è pieno o vuoto non conta)

    • TopoRuggente

      Il file sarà minore gzip dovrebbe compattarlo, ma come giulio ha già confermato dd copia anche i settori vuoti.

  • Drumsal

    Salve a tutti. Devo clonare un intero hd. Clonezilla mi segnala un errore nella copia della partizione dove è allocata la swap delle diverse distro presenti. E’ possibile smontarla prima di backuppare?.
    Ho provato anche ad usare il metodo illustrato nell’articolo, ma mi sembra molto più lento di clonezilla a parità di hd. E’ normale?
    P.S. E’ ovvio, ma io lo dico lo stesso, ma il percorso di destinazione del file immagine va adattato caso per caso.
    Grazie in anticipo.

  • Andrea De Dominicis

    non mi funziona con gnome shell 3.12 distribuzione Anthergos 🙁

No more articles