Grazie a Fedora FastestMirror e Yum Axelget potremo utilizzare ad ogni installazione o aggiornamento il mirror più veloce.

Fedora - Yum Update
Fedora come gran parte delle distribuzioni Linux si basa su dei repository ossia degli archivi online che includono tutti i vari pacchetti. I vari repository vengono salvati in diversi server sparsi in tutto il mondo (esempio per noi italiani troviamo i server forniti da GARR), per garantire a tutti gli utenti di poter installare applicazioni, ricevere aggiornamenti senza dovere aspettare. Può capitare che il mirror utilizzato sia molto lento rallentando cosi l’installazione di nuove applicazioni o aggiornamento del sistema operativo. Per scaricare sempre velocemente i pacchetti rpm in Fedora e CentOS possiamo utilizzare FastestMirror e Yum Axelget .

Fedora FastestMirror è un semplice plugin per Yum che  prima di avviare il download dei pacchetti verifica ed imposta il mirror più veloce in maniera tale da velocizzare il processo d’installazione e aggiornamento.
Una volta installato il tool non richiede alcun intervento manuale, automaticamente andrà a scegliere il mirror più veloce, logicamente la velocità di download dipende molto anche dalla nostra connessione internet.

Fedora Fastestmirror Configurazione

Possiamo inoltre configurare Fedora FastestMirror conforme le nostre preferenze operando sul file di configurazione presente in /etc/yum/pluginconf.d/fastestmirror.conf da lo potremo anche disattivare il tool per alcuni pacchetti, includere la verifica solo di alcuni mirror ecc.

– Installare Fedora FastestMirror

Fedora FastestMirror è un plugin open source disponibile nei repository ufficiali di Fedora e CentOS.

Per installare Fedora FastestMirror basta digitare da terminale:

sudo yum install yum-plugin-fastestmirror

e confermiamo.

Per maggior informazioni su FastestMirror consiglio di consultare la pagina dedicata dalla documentazione di Fedora.

– yum-axelget

yum-axelget è un tool open source che utilizza il download manager Axel per velocizzare il download dei pacchetti rpm.
Presente nei repository ufficiali di Fedora possiamo utilizzarlo assieme a Fedora FastestMirror per installarlo basta digitare da terminale:

sudo yum install yum-axelget axel

per maggiori informazioni su Yum Axelget basta consultare la home del progetto.

  • Massimo Strangio

    “se abbiamo già installato Ubuntu 12.04 Precise basterà aggiornare la distribuzione dal gestore degli aggiornamenti per avere la nuova versione. ”
    Mi pare che questo sia vero solo in parte, perché se si vogliono il nuovo kernel e il nuovo xorg (in backport da quantal), bisogna installarli a mano dal gestore pacchetti.

    • dai
      sudo apt-get update
      sudo apt-get dist-upgrade
      e avrai l’aggiornamento di xorg e kernel

      • Massimo Strangio

        no a me non li aggiorna automaticamente, da cosa può dipendere?

        • H2Bazza

          Se vuoi installarli devi dare il comando

          sudo apt-get install linux-generic-lts-quantal xserver-xorg-lts-quantal

          come indicato in questa pagina:
          https://wiki.ubuntu.com/Kernel/LTSEnablementStack

          • Massimo Strangio

            ecco appunto, quindi bisogna installarli a mano, il problema era che nell’articolo è scritto che basta aggiornare per avere le nuove versioni incluse nella 12.04.2, ma questo non vale per tutti i componenti.
            Tra l’altro l’installazione del pacchetto xserver-xorg-lts-quantal mi chiede di disinstallare mezzo sistema…

          • H2Bazza

            Con l’ aggiornamento ottieni tutte le nuove versioni dei pacchetti della 12.04.2…il kernel e xorg in versione Quantal sono un ramo a parte che si possono installare per migliorare la compatibilità e le prestazioni dei nuovi hardware. Tu hai una versione a 64bit vero? Il problema è che xorg-quantal è (per ora) pienamente compatibile solo con le versioni 32bit ed ARM

          • Massimo Strangio

            No, la 12.04.2 viene rilasciata direttamente con il kernel 3.5 e con l’Xorg-quantal:

            https://wiki.ubuntu.com/PrecisePangolin/ReleaseNotes/UbuntuDesktop#PrecisePangolin.2BAC8-ReleaseNotes.2BAC8-CommonInfrastructure.Ubuntu_Kernel_3.5.0-23.35

            Quindi con l’aggiornamento normale non ottieni tutte le nuove versioni dei pacchetti della 12.04.2.
            Sì, ho 64 bit, se l’xorg-quantal non si riesce a installare sarà per quello.

          • Barabba

            A me funziona tutto senza problemi, su computer vecchi e nuovi, guadagno qualcosa ad installare la roba di quel comando?

          • H2Bazza

            Sui computer vecchi no ma su quelli più recenti dovrebbe aumentare le prestazioni

        • loki

          Dal fatto che devono essere installati a mano linux-generic-lts-quantal e xserver-xorg-lts-quantal. Quei pacchetti sono installati solo sulle nuove immagini cd appunto perchè il loro scopo è di far funzionare l’hardware più nuovo. Se hai già installato la 12.04 e la stai usando si presume che tu stia bene col kernel che c’è (e a mio avviso è più che ragionevole così).

    • matteo

      ma il kernel è sempre il 3.2, non viene mai aggiornato (backports a parte, che sconsiglio)

      • Massimo Strangio

        no, la 12.04.2 arriva col kernel 3.5 e con l’Xorg aggiornato, entrambi provenienti da quantal, o almeno questo è quello che ho letto sulle note di rilascio. Inoltre i pacchetti non stanno nei repo backport ma in quelli updates. Il problema è che vanno installati a mano se si vuole la versione della 12.04.2.

  • maniuz

    e per xubuntu?

No more articles