Tra le novità presentate al Computex 2014 troviamo anche il nuovo Aorus X3, potente notebook per il gaming targato Gigabyte.

Aorus X3
Si è da poco concluso il Computex 2014 di Taipei, importante evento nel quale sono stati presentati nuovi dispositivi che verranno commercializzati nei prossimi mesi. Tra le aziende produttrici presenti a Taipei troviamo anche Gigabyte la quale ha presentato la nuova gamma X3 di portatili Aorus serie dedicata al gaming che punta a dar del filo da torcere alla famosa Alienware di Dell. Aorus X3 è un portatile creato per l’utente che ricerca un portatile dalle dimensioni compatte ma che includa ottime performance grafiche il tutto con una scocca in alluminio in grado di renderlo molto leggero (circa 1.8 KG) e allo stesso consentire una migliore dissipazione del calore. 

Tra le principali troviamo una versione Plus dotata di display da 13,9 pollici con risoluzione 4K da 3200 x 1800 pixel il tutto con un potente Intel Core i7 e GeForce GTX 870M.

– le principali caratteristiche del nuovo Aorus X3:

display: 13.3 pollici con risoluzione QHD da 2560×1440 pixel oppure da 13.9 pollici con risoluzione 4K da da 3200 x 1800 pixel
processore: Intel Core i7-4710HQ quad core da 2.5 / 3.5 GHz con 6MB di Cache
scheda grafica integrata: Intel HD Graphics 4600
scheda grafica dedicata: NVIDIA GeForce GTX 870M con 2 GB DDR5 gestita da tecnologia Nvidia Optimus
ram: 8GB DDR3 che possiamo espandere fino a 24 GB
storage: due SSD da 128GB, 256GB o 512GB
webcam: HD Camera
card reader: 9-in-1 MMC/RSMMC/SD/miniSD/SDHC/SDXC/MS/MS Pro/MS Duo
sistema audio: Sound Blaster Cinema con due altoparlanti da 2W
connettività: scheda di Rete Killer, , Wifi 802.11ac e Bluetooth
porte: 1 HDMI, 1 mini Display, 2 USB 3.0, 1 USB 2.0
peso: circa 1,8 kg
dimensioni: 330(W) x 263.5(D) x 22.9(H) mm

Aorus X3

Aorus X3

Aorus X3 viene rilasciato con Microsoft Windows 8.1, possiamo comunque installare in dual boot una distribuzione Linux che supporti Uefi Secure Boot come Ubuntu, Fedora o Valve Steam OS. Il nuovo Aorus X3 sarà disponibile dal terzo quadrimestre 2014 a 2,099 dollari (circa 1540 Euro) e 2,199 (circa 1610 Euro) per la versione Plus con display 4K.

Per maggiori informazioni su Gigabite Aorus X3 consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale Aorus.

  • quella risoluzione su quello schermo la vedo molto male, a parte che secondo me è inutile un notebook da gaming da 13”, se io compro un notebook da gaming vuol dire che non ho sempre la possibilità di stare in una postazione fissa e quindi non ho sempre un monitor da attaccarci e giocare su un 13” diventi cieco e poi un 4k su 13” che senso ha?? un fullhd è più che sufficente per quello schermo

    • sabayonino

      più che della risoluzione mi preoccuperei del prezzo 😀
      per carità , ottima componentistica (??,forse) , ma a quel prezzo ci si fa un desktop con i contro OO … a mò di zainetto 😀

      • gia detto e ripetuto tantissime volte, non tutti hanno la possibilità di usare un fisso, è inutile dire a quel prezzo ti fai un PC con titan black ecc… ecc…
        se uno a casa c’è poco o quasi mai per lavoro o per università ma vuole giocare quando torna in appartamento dopo la giornata lavorativa o terminate le lezioni non si porta di certo dietro il fisso con tastiera mouse monitor e cavi vari.

        basta sempre con questi commenti che a quel prezzo ci si fa un fisso molto più potente, perchè sono per 2 esigenze diverse.

        inoltre come ho detto altre volte metti che uno non ha la possibilità di scegliere sia notebook per università/lavoro e un fisso per il gaming, ma ha i soldi solo per farsi uno dei 2 per bene oppure tutti e 2 ma scarsi, in questo caso decide di spendere un po più soldi per farsi un buon notebook in modo che può sia giocarci che portarlo al lavoro o all’università, quindi è anche per questo che la gente usa i notebook per giocare (come me, anche se il mio lo pagai 500 euro con intel core i3 380m e nvidia geforce gt540m e 4gb di ram) io facendo l’università e quindi ancora non lavoro dipendo economicamente dai miei genitori e sinceramente non me la sento di chiedergli 700 euro per un PC da gaming, quando lavorerò e avrò soldi miei me lo comprerò di certo ma fino ad allora punto a comprare noteboook con grafica dedicata buona così spenderò qualcosa di più per il notebook ma ho comunque un portatile che mi va bene da portare in università ma va bene anche per giocare.

        certo questo non è il caso probabilmente di chi compra un notebook da 1500 euro perchè a quel punto i soldi probabilmente non gli mancano però resta comunque l’ipotesi che chi lo compra potrebbe essere perchè è sempre fuori casa per lavoro università o per altri motivi.

        quindi ripeto l’unico problema secondo me sono le dimensioni dello schermo troppo piccolo e la risoluzione troppo alta sia per le dimensioni dello schermo, sia per la potenza della GPU, far girare giochi in 4k penso che fatica anche una GTX780 che è molto più potente della GTX870m, quindi con quella risoluzione su un notebook da gaming vuol dire che spesso si dovrà downslacalre la risoluzione dei giochi per avere sufficente fluidità oppure tenere la risoluzione nativa ma mettere tutti i dettagli al minimo, quando bisogna avere questi problemi secondo me è meglio uno schermo fullHD oppure HD+ che secondo me per un portatile vanno bene, anzi a me va bene anche la 1366×768 del mio portatile anche se effettivamente certe volte sento la mancanza di qualche pixel in verticale

        • EnricoD

          Sono d’accordo, quando stai fuori per studio ci vuole il notebook.. poi a me il fisso mi sa tanto di nerd attaccato ad un respiratore xd
          Ti dirò , un mio ex coinquilino si incollò il fisso per giocare da Teramo fino a l’Aq con i mezzi Oo .. Andai al terminal per aiutarlo porello, perché ai tempi non avevo una auto, non puoi immaginare che fatica portarlo a casa in bus tra schermo, quelli vecchi col tubo catodico gigante, case enorme, borsoni e borsini xd. Poi mi feci un portatile nuovo e gli regalai il mio ” vecchio ” 😉

          • anche perchè ormai i notebook hanno una potenza mostruosa, se anche intel è riuscita a fare GPU decenti (dalle HD3000 in su) ho gia detto tutto 😀
            ormai una semplice GPU dedicata di facia medio bassa per notebook è sufficente per giocare ai titoli gia usciti e in uscita per anni e la mia GT540m ne è la prova, non avrai di certo risoluzione fullhd con dettagli a ultra, ma giocare non è solo godersi la supergrafica, ma cio che conta è il divertimento, e se un gioco è bello e mi va almeno a 30fps stabili mi da divertimento sia se i dettagli sono ultra che se i dettagli sono medio bassi, un fisso è bello da tenere in casa e avere potenza ma non tutti possono permettersi portatile e fisso spece in periodi come questi

  • Avevo sentito parlare di questo notebook ma non ho mai avuto modo di testarne uno.

No more articles