Google presenta Android L, nuova release del famoso sistema operativo mobile che porta con se la nuova UI Material che verrà inclusa anche in Chrome OS

Android
E’ finalmente iniziato il nuovo Google I/O evento nel quale verranno presentate le novità previste per Android, Chrome OS e altri progetti sviluppati dall’azienda di Mountain View.
Tra le prime novità presentate da Google troviamo il nuovo Android L nuova ed attesissima release include un nuova interfaccia grafica denominata Material che porterà la stessa esperienza utente sia in smartphone, tablet, dispositivi indossabili e Chrome OS. Google punta a “convergere” i propri sistemi fornendo un’interfaccia grafica ed in futuro un’unica piattaforma di sviluppo che consentirà agli sviluppatori di poter lavorare in un’unico progetto che sarà disponibile sia per smartphone, tablet, pc e smartwatch ecc.

La nuova interfaccia grafica Material fornirà un look più moderno con un design flat includendo alcune migliorie per facilitare la visualizzazione e l’esperienza utente da parte di nuovi user, da notare anche l’integrazione con le varie applicazioni e servizi web targati Google.

Android L - Meterial UI

Android L disporrà di circa 5000 API che renderanno il sistema operativo sempre più completo e funzionale, i developer Google hanno lavorato molto per rendere il sistema operativo più sicuro, leggero e performante grazie anche ad ART (Android RunTime) compilatore che prederà il posto dell’attuale Dalvik. Il nuovo Android L include il supporto e ottimizzazioni per ARM e X86 64 Bit.

Android L - ART

Novità anche per il font di default “Roboto” rivisitato per fornire una migliore integrazione con il nuovo Material Design, Google inoltre ha cercato di migliorare alcune funzionalità di Android a partire dalla lock screen che include nuove notifiche dinamiche (da notare la possibilità di poterle visualizzare in primo piano anche con le applicazioni attive). Rivisto anche il sistema di notifiche, che potranno ora essere visualizzate sempre in primo piano anche quando ci sono delle app aperte, con Android L debutta anche Project Volta, progetto che punta a migliorare notevolmente l’autonomia del dispositivo.

Android L - Battery Saver

Android L sarà anche più sicuro grazie a nuove feature e la possibilità di poter formattare l’interno sistema da remoto cancellando cosi ogni traccia dei nostri dati in caso di smarrimento o furto del dispositivo.

Google ha indicato che la preview di Android L sarà già disponibile agli sviluppatori già dalla giornata odierna.

Per maggiori informazioni su Android L consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale Developer Android.

  • EnricoD

    La cosa più bella è stata l’introduzione! Bellissima e geniale

  • Luky

    La domanda è:
    I device datati e con hardware scrauso riceveranno l’updat?

    • Giulio Mantovani

      HAHAHAHAHAAH….. NO

    • EnricoD

      Htc ha annunciato che rilascerà android L per htc m7 ed 8 90 giorni dopo che verranno rilasciati i sorgenti, cioè in autunno inoltrato, io mi aspetto che anche motox e motog siano aggiornati, ma devi aspettare che sia la casa produttrice a dirlo… 🙂 purtroppo è cosi con Android, conta pure che stavolta il cambiamanto nella UI è epocale, veramente… 5000 nuove api lol e l’implementazione della UI Materials design .. Da pazzi
      Io oggi me la provo appena esce la preview, magari posto qualche screenshots o faccio un video dettagliato…

      • Luky

        Per preview intendi quella per il Nexus?

        • EnricoD

          si 🙂

      • Gianluigi Crimi

        Posta il link al video qui! Son curioso!

  • -.-

    come mai non sento fandroidi ululare a schiera contro la convergenza, come invece fanno subito appena si parla di ubuntu?

    • alex

      Probabilmente perché, da quello che al momento si capisce, si parla di convergenza “sotto al cofano” e non di interfaccia…

  • cosmon560

    ChromeOS non prenderà MAI il posto del mio fedelissimo Xubuntu.

  • Daniele

    Tutti con la convergenza! Per me è un ottimo risultato , il primo a parlare di ciò fu Canonical, aspramente criticata , non capendo che l’interfaccia del telefono non verrà ingrandita a schermo di laptop ma bensì per i desktop rimarrà sempre la solita interfaccia con barra a sinistra e sopra, ciò che si intende per convergenza non è solo un unico codice sorgente per tutti i dispositivi ma anche un’unica applicazione in grado di funzionare su tutti i devices con un carico di lavoro inferiore per uno sviluppatore (fonte di guadagno per ogni azienda), benvenga la convergenza.

  • EnricoD

    Moto g e moto x riceveranno android L 😉

  • jboss

    si sa che versione del kernel usa?

    • EnricoD

      3 . 4 . 0

      • jboss

        ancora waaa stanno inguaiati,con tutti quei miglioramenti che hanno fatto nel 3.10 in poi

        • EnricoD

          Si ma è una preview, siccome esce in autunno chi dice che non verrà aggiornato? Ci stavano lavorando sulla 3.10 in quel di aosp…

  • EnricoD

    bootanimation android L a chi è interessato, basta flasharla da recovery

    http : // forum . xda-developers . com/showthread . php?t=2796135

    larghezza minima richiesta 625, quindi al di sotto non flashatela altrimenti si intrippa (mettetela se avete un telefono con larghezza maggiore di 635)

No more articles