Stando la classifica aggiornata di W3Techs, Debian si candida come la distribuzione Linux più utilizzata nei server, seguono Ubuntu e CentoOS.

Server Linux
W3Techs è un noto sito web che stila statistiche riguardanti le tecnologia utilizzata dai più diffusi siti web al mondo. Per far tutto questo, il portale prende in esame più di 10 milioni di siti web verificandone le tecnologie utilizzate, dettagli sul server ecc. Stando a W3Techs attualmente il 67.5% dei siti web al mondo si basa su server Unix mentre solo il 32.5% si basa su Windows Server. Del 67,5% dei server Unix il 57.0% si basa su Linux, mentre 1.5% si basa su BSD e meno dell’0.1% in Darwin, Solaris e HP-UX.

La distribuzione Linux più utilizzata è Debian con il 29.9%, al secondo posto troviamo Ubuntu Server con il 24.1% mentre al terzo posto troviamo CentOS con il 19.8%, seguono Red Hat (5.6%), Gentoo (2.0%), Fedora (1.9%) e SuSE (1,1%). Da notare l’aumento dei server Debian e Ubuntu, male invece i server basati su Windows in costante calo.

Come possiamo notare dai dati, Debian (se includiamo anche Ubuntu) è presente su più del 50% dei web server al mondo, dato che conferma come le aziende punti molto sulla stabilità e sicurezza fornita dal sistema operativo universale.

Ricordo che i dati forniti da W3Techs riguardano gli Web Server e riguarda l’analisi di più di 10 milioni di siti web al mondo, i dati non riguardano quindi tutti i server al mondo (in questo caso la differenza tra Linux e Windows è molto più superiore).

Ringrazio il nostro lettore Andrea  per la segnalazione.

No more articles