Nuovi aggiornamenti per Ubuntu Touch: le app Calendar, Calculator e Music includono ora il supporto per Ubuntu Click Store 

Ubuntu Touch: Calculator, Calendar e Music
A poche settimane dal rilascio di Ubuntu 14.04 Trusty LTS, i developer Canonical stanno lavorando sodo su Ubuntu Touch / Unity 8 nuova versione del desktop environment che troveremo preinstallata sul nuovo Meizu MX3 e BQ Aquaris. Gli sviluppatori Canonical oltre a rendere più stabile e completo Ubuntu Touch stanno lavorando anche alle applicazioni di default sviluppate all’interno del progetto Core Apps, tra queste troviamo l’app Calendario, Calcolatrice e Music da pochi giorni gestite da Ubuntu Click Store. Ad annunciarlo è Alan Pope, developer Canonical, in Google Plus rilasciando anche alcune immagini che trovate in questo articolo.

Il supporto per Ubuntu Click Store da parte di Calculator, Calendar e Music ci consentirà di aggiornare le applicazioni facilmente da Click Store senza che vi sia la necessità di un secondo sviluppatore che autorizzi il processo, l’app che fornisce un semplice gestore degli aggiornamenti e che in futuro ci consentirà di poter cercare ed installare nuove app e game.

Tra le altre novità troviamo le nuove header-bar (già presenti nel canale proposed da qualche build), il porting del codice all’SDK versione 1.0 (e non più 0.1), e il nuovo design della schermata “In riproduzione” nel riproduttore audio (quella prima era poco funzionale) e la nuova interfaccia del Calendario, che finalmente perde quel verde che era inguardabile, e che risulta più pratica nella visualizzazione degli appuntamenti per giorno.

Ubuntu Touch: Calculator, Calendar e Music

Da notare anche l’ottima stabilità raggiunta da Click, un nuovo gestore dei pacchetti sviluppato da Canonical, che troveremo anche nella versione desktop di Ubuntu consentendoci di installare e mantenere aggiornate le applicazioni e game senza richiedere i privilegi di root. Ricordo che comunque nella versione desktop di Ubuntu avremo sempre di default apt-get come gestore di pacchetti.

Ringrazio il nostro lettore Stefano per la segnalazione / correzione articolo

No more articles