In questa guida vederemo come poter accedere ai file e directory presenti nel nostro device Android da file manager di Ubuntu senza doverlo collegare via USB.

Ubuntu accesso ad Android da Nautilus via FTP
Ubuntu, come la gran parte delle principali distribuzioni Linux, offre un’ottimo supporto per Android. Basta collegare il nostro dispositivo via USB per poter accedere facilmente ai vari file e directory direttamente da Nautilus o qualsiasi altro file manager.
Se non disponiamo di un collegamento USB, possiamo collegare il nostro dispositivo mobile utilizzando al connessione Wireless, gestendo i file da Nautilus attraverso la connessione FTP, con la quale potremo accedere e operare sul dispositivo come se fosse collegato via USB. Ecco come fare…

Per poter accedere da remoto al nostro dispositivo mobile Android via FTP, dovremo utilizzare ES Gestore File, noto file manager che include anche la possibilità di poter operare sui file e directory da remoto utilizzando la nostra connessione Wireless.
Basta quindi installare ES Gestore File per Android collegandoci a Google Play Store, al termine dell’installazione avviamo il file manager mobile e dal menu Strumenti andiamo in “Gestione Controllo Remoto” e attiviamo questa funzionalità. Dopo alcuni secondi avremo l’indirizzo ftp://xxx con il quale poter accedere da remoto al nostro device.

ES Gestore File - Gestione Accesso da Remoto

A questo punto basta avviare Nautilus e cliccare sulla sinistra in Connetti al Server e inserire l’indirizzo ftp:// indicato da ES Gestore File e clicchiamo su “Connetti”. Dopo alcuni secondi avremo i file e directory di Android accessibili dal nostro file manager di Linux. Potremo copiare, modificare, eliminare file ecc come se il nostro dispositivo fosse collegato via USB.

No more articles