E’ disponibile la nuova versione 2.0 stabile di Git, il famoso sistema di controllo di versione sviluppato da Linus Torvalds il fondatore del Kernel Linux.

Git 2.0.0 in Ubuntu
Oltre al Kernel Linux, Linus Torvalds è famoso in tutto il mondo anche per aver creato Git, sistema di controllo di versione utilizzato da moltissimi sviluppatori Linux e non sono. Ispirato a BitKeeper e Monotone, il progetto Git fornisce un completo sistema di controllo versione che possiamo utilizzare da riga di comando. Da notare inoltre GitHub, servizio web di hosting dedicato allo sviluppo di progetti software (e non solo) che si basa proprio sul sistema di controllo di versione Git. Da pochi giorni è disponibile la nuova versione 2.0.0 di Git,  rilascio che approda con un leggero ritardo a causa di alcuni bug che causavano problemi con il request-pull e il prefisso tags/.

Git 2.0.0, oltre a numerose ottimizzazioni varie, include la possibilità di citare l’esclusione dal progetto delle remote-helper interfaces (remote-hg/bzr) che con la nuova versione vengono implementate come plugin di terze parti e rilasciate tramite repository dedicati.

La nuova sintassi “master:for-linus” va ad indicare il ramo di pulling quando andremo ad eseguire un pushing all’interno di un ramo master presente in un repository pubblico, da notare anche diverse ottimizzazioni per git grep funzionalità simile a grep associato agli argomenti -c / -h.

Da segnalare anche la decisione di adottare la modalità simple come predefinita per git push e la rimozione da git diff-file dell’opzione -q, rimosse anche le funzioni prefixcmp() e suffixcmp(), e altre piccole migliore che possiamo consultare dalle note di rilascio disponibili in questa pagina.

Per installare Git 2.0.0 in Ubuntu e derivate basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:git-core/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install git

Git 2.0.0 sarà presto disponibile anche nei repository ufficiali di Arch Linux, Debian Sid, Sabayon e altre distribuzioni Rolling Release.

Home Git

No more articles