In questa guida vedremo come installare PaintSupreme il potente editor fotografico professionale, in Ubuntu Linux e derivate

PaintSupreme in Ubuntu Linux
Oltre a RaySupreme 3D, BrainDistrict sviluppa anche un potente editor d’immagini denominato PaintSupreme disponibile anche questo per Linux, Windows e Mac OS X. PaintSupreme è un’editor d’immagini dall’interfaccia grafica e caratteristiche molto simili a quelle incluse in Adobe Photoshop e GIMP. Tra le principali caratteristiche include in PaintSupreme troviamo strumenti per l’editing basilare come regolazione colore, luminosità, ritaglio ecc e strumenti avanzati con tanto di gestione delle immagini in più livelli. Da notare l’integrazione di strumenti per la grafica vettoriale, filtri avanzati con tanto di editor dedicato con il quale è possibile creare una gamma illimitata di effetti.

BrainDistrict PaintSupreme supporta i più diffusi formati di immagini digitali oltre a supportare anche le più diffuse tavolette grafiche (Wacom ecc), possiamo inoltre esportare le nostre immagini direttamente sul web ad esempio in social network come Facebook o Pinterest oppure caricarli su Google Foto / Picasa, Flickr e altri portali web dedicati alla condivisione d’immagini.

PaintSupreme è un software proprietario a pagamento disponibile per Linux, Windows e Mac (in data odierna costa solo 5.99 dollari), possiamo comunque testare prima di effettuare l’acquisto, basta semplicemente collegarci in questa pagina, e cliccare sulla versione 32/64bit per Linux ed effettuare la registrazione, questa ci consentirà di scaricare la versione per Linux. Il software viene rilasciato con un’installer .run una volta scaricato basta spostarlo nella home e digitare da terminale:

Per Ubuntu 32 Bit e derivate:

chmod +x PaintSupreme-linux-installer.run
./PaintSupreme-linux-installer.run

Per Ubuntu 64 Bit e derivate:

chmod +x PaintSupreme-linux-x64-installer.run
./PaintSupreme-linux-x64-installer.run

si aprirà un wizard d’installazione, basta confermare ed avremo installato PaintSupreme nella nostra distribuzione.
Al termine dell’installazione potremo avviare facilmente PaintSupreme da menu o collegamento dal desktop.

Home PaintSupreme

  • Sortospino

    ma diciamo vero? le applicazioni più utili sul mio nexus sono:
    – 2g/3g switch (fondamentale scorciatoia per spegnere i dati o passare al 2g e risparmiare batteria)
    – Shazam (quando su radio capital non sai il titolo, questa applicazione ti salva sempre)
    – Nova launcher, il migliore “ambiente” per android.
    – instagram, 360, camera effect, etc etc per fare e modificare le foto.
    – dropbox, si può lavorare oramai senza dropbox e/o drive. Impossibile

  • Mario Giammarco

    Ma la gente usa evernote (che in effetti e’ bello) quando invece c’e’ springpad che e’ 100 volte meglio?

  • Enrico Pratesi

    Sarebbe interessante avere una lista delle 10 migliori applicazioni made in italy stile http://www.gruppozenit.com/ita/portable_apps.html e secondo gusti e parrezzamenti della utenza italiana e magari linux oriented…

  • scopp

    Un po’ lento nell’applicare i vari effetti e nel navigare nel pannello history, la gestione dei bilanciamenti è un po’ imprecisa e l’interfaccia andrebbe ancora rifinita meglio…per il resto la direzione è quella giusta 🙂

    • matteo

      è solo in inglese? la scritta PS ricorda fin troppo photoshop.

  • aleMAC/LINUX

    A vedere l’immagine sopra non è male: molto ordinato.

    Pero’ sarebbe un’altra copia di Gimp/photoshop…a pagamento… e non avrebbe senso con il parco software Open che abbiamo già disponibile.

  • Chissà se la sigla “PS” è stata voluta solo per confondere le idee di chi usa Photoshop..

  • giacomo

    permette di fare in maniera piu’ semplice qualcosa che è possibile fare con Gimp?
    preferisco imparare a farlo con Gimp!

No more articles