Da OnePC approda il nuovo Mini PC Stand, interessante sistema compatto basato su CPU Intel dual core con Ubuntu preinstallato a 235 Euro.

OnePc Mini Stand
OnePc è un’azienda italiana che, grazie anche alla collaborazione con lffl, sta investendo nella commercializzazione di personal computer basati su Linux. Dopo OnePc / Gigabyte VisionOnePc Consumer approda sul mercato italiano il nuovo Mini Stand interessante personal computer compatto e silenzioso realizzato per andare incontro alle esigenze dei clienti che desiderano un piccoli sistema da posizionare sulla scrivania oppure in salotto. OnePc Mini Stand è un’ottimo pc da utilizzare sia come normale pc per navigare in internet, riprodurre file multimediali, lavorare in suite per l’ufficio, operare in siti web ecc oppure come possiamo utilizzarlo collegato alla tv cosi da avere un completo Media Center Multimediale (utilizzandolo ad esempio con XBMC).

Ecco le principali caratteristiche del nuovo One PC Mini Stand:

processore: Intel 1037U dual core da 1.80 GHz 2MB Cache
chipset: Intel NM70 Express Chipset
ram: 4Gb DDR3 1333
scheda grafica: integrata Intel HD Graphics
hard disk: 500 Gb 7200 Rpm
unità ottica: Tray-in Supermulti DVD RW 24X
slot espansione: 1 PCI
lan: 10/100/1000 Mbps
porte I/O Pannello Frontale: 2 USB 2.0 e jack microfono cuffie
porte I/O Posteriori: 1 HDMI, 1 VGA, 4 USB 2.0, 2 RJ-45, 1 porta seriale
dimensioni: 295 x 120 x 120 mm
sistema operativo: Ubuntu Linux

OnePc Mini Stand viene rilasciato con Ubuntu 14.04 Trusty LTS 64 Bit con incluso un DVD con i driver per Microsoft Windows. Il nuovo OnePc Mini Stand è già disponibile a 235,00 € iva inclusa.

  • Alessandro

    Mi sa che questi tablet economici sono ormai avviati a diventare i veri sostituti dei netbook, con i quali hanno molto in comune: prezzo abbastanza basso, risoluzione dello schermo limitata… avranno probabilmente successo, comunque, per via del costo limitato, più che per altri motivi.

    • Senza dubbio. Aggiungi pure che il 2013 segna la fine della produzione dei netbook. Peccato.
      In ogni caso ci sono gli Eee di Asus che somigliano molto a dei netbook, visto lo schermo da circa 11 pollici, mentre i netbook normalmente erano appunto 10 pollici.

  • Il gps e il bluetooth secondo me non sono fondamentali; è meglio rispetto all’Acer B1

    • jmp

      Infatti se l’Acer aveva 1GB di RAM era un “must have”.
      In fondo le due aziende lo hanno fatto per non confrontarsi direttamente. Coprono due porzioni di mercato diverse

    • Beh, Asus è Asus. 😉

  • floris

    sembra però che verrà commercializato solamente nei paesi emergenti

  • Ilgard

    Direi che siamo vicini ad un must buy, mi chiedo come possa essere così conveniente con un’offerta simile.

No more articles