E’ disponibile il nuovo Google Chrome 35 Stabile per Linux, Mac e Windows, aggiornamento che porta con se la nuova Aura UI 

Google Chrome 35 in Ubuntu Linux
Da poche ore è disponibile per Linux, Windows e Mac la nuova versione stabile di Chrome 35, importante aggiornamento che rende sempre più performante e affidabile il famoso browser proprietario di Google e la versione open source denominata Chromium.
Google Chrome 35 dice addio a GTK+2 per passare alla nuova AURA UI, interfaccia grafica (già utilizzata in Chrome OS) che rende più affidabile, veloce e reattivo il browser proprietario / open source includendo anche numerose funzionalità come AppLauncher e il nuovo centro di notifiche.

Con Google Chrome 35 troviamo anche diverse migliorie nel supporto per Linux, i developer Google hanno migliorato il supporto per OpenGL e l’accelerazione hardware, da notare inoltre il supporto per il menu nella barra del titolo, funzionalità inclusa in Ubuntu 14.04 Trusty LTS.

Tra le altre novità introdotte con Google Chrome 35, troviamo il supporto per App Launcher funzionalità che risolta però non ancora funzionante nella versione stabile (almeno durante i miei test) mentre lo era nella versione 35 Beta, per attivarla basta consultare questa nostra guida dedicata.

Google App Launcher in Ubuntu Linux

Dal changelog di Google Chrome 35 Stabile (disponibile in questa pagina) troviamo anche l’introduzione di diverse migliorie per JavaScript e nuove API per le applicazioni ed estensioni.

Per installare Google Chrome 35 Stabile in Linux, Windows e Mac basta collegarci in questa pagina, se l’abbiamo già installato basta aggiornare la nostra distribuzione o accedere alle info di Chrome per avviare l’aggiornamento automatico.

Home Google Chrome

  • Nemo

    Questo “bug” è presente già da tanto tempo, come mai non è stato fatto ancora nulla nei sistemi linux?

    • è un bug di ubuntu / unity su altri ambienti desktop / distribuzioni non c’è questo problema

      • Max

        Io invece ho avuto questo problema in tutte le distro ubuntu e derivata e adesso che ho messo arch il problema non sussiste

  • luigi

    finalmente! non è un bug sono di ub-unity, ho lo stesso bug su xubuntu e kubuntu

  • DeST

    Su Lubuntu ho lo stesso problema… ma non si risolve nemmeno con questo metodo!!! il problema leggendo in giro è da attribuire alla scheda di rete “ath5k”
    vi prego aiutatemi!!!

    • DeST

      con il comando “sudo service network-manager restart” posso riattivare la connessione dopo il ripristino da standby, qualcuno sa dirmi come posso fare in modo che il comando venga eseguito dopo il ripristino da un ibernazione o standby?

  • Gabriele

    io invece devo capire perché, dopo esser passato dall’alimentazione a batteria a quella elettrica, il sistema non aggiorna l’icona

  • Fabio

    Grande dritta Roberto! Ho Squeeze con KDE sul pc desktop che mi fa la stessa cosa, ma con l’audio. Ovviamente su un desktop la sospensione non è importante come su un note/netbook, ma la trovo comunque comodissima. Mo’ provo a studiarci un po’ su… 🙂

    • jmp

      Io ho questo problema, audio che dopo la sospensione si ALSA che tenta di settare una frequenza di 48 khz a non so che cosa, e dopo 5 minuti scattano i timeout ma la macchina è inservibile. Tra l’altro in quei 5 minuti non mi attiva la rete e poi, ma dmesg mi dice che il problema è ALSA.
      Mi sa che una pensata gliela faccio pure io.

    • Fabio

      Funziona quasi del tutto! Ho creato il file /etc/pm/config.d/unload_modules come scritto sopra, ed ora l’audio al riavvio funziona su skype (anche se bisogna attendere un po’ prima che skype ritrovi il microfono… boh) e su kaffeine, ma non funziona dai browser indipendentemente dal plugin (flash, moonlight o direttamente html5) e dal browser (firefox, chrome). Qualcuno ha idee?

  • ti segnalo che SUSPEND_MODULES=”$SUSPEND r8187b” risolve si il problema, ma è sbagliato e potrebbe portare ad altri problemi. infatti la varibile $SUSPEND non è detto che esista, e nel caso esista può contenere cose che non c’entrano niente con il nome dei moduli da tenere. la versione corretta è SUSPEND_MODULES=”$SUSPEND_MODULES r8187b” in questo modo alla variabile SUSPEND_MODULES (che contiene la lista dei moduli da non “sospendere”) viene aggiunto in coda il modulo della scheda di rete

  • xbukowskyx

    può sembrare una banalità ma ora nella barra di ricerca basta un click per evidenziare l’indirizzo!!! quando ci si accontenta di poco!!XD

    • Per me è una grandissima cosa XD odiavo cliccare 3 volte di fila, su firefox bastava smanettare nelle impostazioni avanzate, in chrome non si poteva fare nulla…menomale che l’hanno implementato

      • e poi dicono che firefox copia chrome xD
        è normale prendere le cose che vanno bene in altri browser e aggiungerle nel proprio per farlo diventare migliore

        • ma su Chrome su Windows già c’era questa “funzione”…quindi è stata implemenata anche per Linux

          • ah ok capito 😀
            non lo sapevo, comunque che senso ha mettere quela funzionalità su windows e non su linux?? alla fine non è chissà quale feature complessa da implementare.

            mahh i misteri di google

          • Franco

            Anni fa mancava ancora il supporto sull’impaginazione corretta che tagliava sempre il testo in fondo pagina. Solo IE dal 5 stampava correttamente. Mozilla ha corretto 10 anni dopo! hanno poca voglia di fare le cose più elementari.

    • quella per me è una funzione molto comoda, su firefox la uso da tanto tempo ed è una grandissima comodità, così con un click solo selezioni tutto l’url, al posto di fare un doppio click veloce (o 3 se ci sono degli spazi) che anche se sembra cosa da poco, chi seleziona spesso tutto quando ti velocizza di molto le operazioni

    • Ezio

      Finalmente!!

  • vortex67

    Finalmente ora chrome è perfettamente integrato in KDE ^^

  • Franco

    Se vogliono migliorare JavaScript dovrebbero fare la cosa più importante che non fanno mai: renderlo meno permissivo sugli errori che non si possono vedere…

  • Fantocci

    Con l’abbandono delle gtk2, su xfce è diventato esteticamente un aborto.

    • Franco

      Anche se nelle preferenze metti “Utilizza tema GTK+”?
      (Si trova sotto “Aspetto”)

      • Fantocci

        Si già provato…il menu sembra uscito da windows 3.1!

        • Franco

          Ah sì è capitato anche a me in alcuni ambienti KDE come anche per Firefox. Ma su Xfce il menu è sempre stato quello di sistema… penso che sia dovuto al sorgente compilato in un modo particolare che lo fa diventare con quell’aspetto e non è colpa di chrome nel tuo caso.

          • Fantocci

            si ma nella versione precedente l’aspetto era accettabile, non era perfettamente integrato, ma non era certo orribile come lo è adesso.

          • Franco

            Così appare a me:

          • Il mio si integra bene, verificate di avere il tema sia per gtk2 che per gtk3 per il tema selezionato

          • Franco

            Infatti non ho problemi io… in più ho messo pure quel tema metallico preso da google store.

          • Se utilizzi i temi dello store, e non quelli gtk, si vede sempre bene ^_^

          • Franco

            Ma anche senza è solo un caso.

          • Fantocci

            Risolto…..ma cambiando tema di xfce.

          • Fantocci

            Io uso greybird che si integra benissimo con tutte le applicazioni, ma anche con chromium si è sempre integrato bene. Il problema è nato con il passaggio alla versione 35.

          • Dany

            Me ne sono accorto ora, sono su Xubuntu 14.04. Orribile. Per risolvere?

          • Franco

            Ho montato Xubuntu 14.04 in virtual… effettivamente soffre di questo problema con la 35 (ma anche con la 34 uguale).

          • Franco

            Lanciando chrome da linea di comando si scopre cosa non va su xubuntu:
            [5569:5569:0521/194214:ERROR:browser_main_loop.cc(240)] Gtk: Impossibile trovare il motore del tema in module_path: «murrine»

            [5569:5569:0521/194214:ERROR:component_loader.cc(138)] Failed to parse extension manifest.

            [5604:5604:0521/194214:ERROR:gl_implementation_x11.cc(79)] Failed to load libGL.so.1.

            [5604:5604:0521/194214:ERROR:gpu_child_thread.cc(132)] Exiting GPU process due to errors during initialization

          • io uso murrine-unity che ha solo gtk2 metacity xfwm ed effettivamente chrome si vede in maniera penosa a meno che non utilizzo un tema di chrome, mentre se utilizzo ambience che ha tema gtk2, gtk3 openbox, unity, metacity e xfwm chrome si integra alla perfezione quindi credo che il problema sia appunto dell’assenza del tema in gtk3 nella maggior parte dei temi xfce

          • duccio

            seleziona “utilizza barra del titolo d isistema e bordi”
            (tasto destro mouse sopra la barra delle schede)

          • Franco

            Non mi serve, l’immagine era per aiutare il nostro caro collega.

    • Luky

      In che senso? A me è normale

  • Mastro Zoroastro

    Sembra che anche l’integrazione con il Globalmenu di Unity sia di nuovo funzionante. L’unica cosa che mi lascia un po’ perplesso è l’utilizzo della nuova Aura UI.

  • ale

    A me chrome non va più in backgound e di conseguenza nemmeno hangout…
    E questo mi da molto fastidio, mi sa che mi tocca rimettere la 34, dato che hangout lo uso

    • corrado

      Hai provato con le applicazioni di avvio? Io ho

      /opt/google/chrome/google-chrome –no-startup-window

      come comando

      • ale

        Si si ce l’ ho sempre avuto anche in autostart, chrome parte ma non si vede l’ icona nella barra del pannello però, forse è un problema con kde ma prima andava, comunque ho visto che altri hanno accennato al problema

  • Luky

    I font sono cambiati (Uso droid sans) , anche il menu che viene col tasto destro.

    Sembra più reattiva si, ma il consumo di ram mi sembra quadruplicato.

    (Uso Arch Linux e Chrome installato via Aur, non capisco perché alcuni su Xfce hanno avuto problemi)

  • Fabio

    Riapro questo “vecchio” post per una info: con Chromium 35 non funzionano più né pipelight né il plugin di VLC. Capita solo a me? Il sistema è Debian Wheezy 64bit.
    Grazie

No more articles