I developer Fedora hanno proposto di includere di default il nuovo server grafico Wayland nei repository Rawhide.

Fedora
E’ ufficialmente iniziato lo sviluppo di Fedora 21, nuova versione stabile che introdurrà importanti novità come nuove migliorie per OpenCL (Open Computing Language) andando quindi ad aumentare le performance del sistema operativo e l’abbandono del supporto per i driver non-KMS. Gli sviluppatori hanno proposto in questi giorni di portare il nuovo server grafico Wayland  di default nei repository Rawhide, migrazione che potrebbe in futuro approdare anche nei repository stabile.

Il nuovo server grafico Wayland e il compositor Weston stano diventando sempre più stabili e completi, tante migliorie che vanno anche ad aggiungesi all’ottimo supporto incluso in Gnome. Gli sviluppatori Gnome stanno lavorando già da diversi mesi per fornire già un’ottimo supporto per Wayland, un’ottima stabilità per l’intero desktop environment potrebbe già arrivare con la  futura versione 3.14, che sarà molto probabilmente di default in Fedora 21 (proprio in questi giorni è stato rilasciato Mutter 3.13.1, window manager che include il supporto nativo per display HiDPI con Wayland).

Attualmente l’idea di portare Wayland di default in Fedora 21 rimane solo una proposta, a mio avviso tutto dipenderà da Wayland 1.5 (che verrà rilasciato a breve) e futuri aggiornamenti della versione in fase di sviluppo di GNOME 3.14. Vi terremo comunque sui vari aggiornamenti e novità che approderanno in Fedora 21.

No more articles