Facebook ha presentato un nuova funzionalità simile a Shazam che ci consentirà di scoprire il titolo di un brano musicale, film, serie tv ecc che stiamo guadando.

Facebook
Il social network più conosciuto ed utilizzato al mondo aggiunge la nuova funzionalità denominata “listening” una con caratteristiche molto simili a Shazam, SoundHound o Google Play Sound Search. Presentato nei giorni scorsi con un post dedicato nel blog ufficiale di Facebook, la nuova funzionalità “listening” ci consentirà di avere il titolo e dettagli di un brano musicale, film o serie tv semplicemente posizionando il nostro device vicino alla tv o ad una sorgente audio come le casse dell’autoradio, ecc.

Stando a Facebook, Listening non sarà un clone di degli attuali Shazam, SoundHound o Google Play Sound Search dato che una volta riconosciuto il titolo del brano musicale, film ecc ci consentirà di accedere alla pagina Facebook correlata (esempio se ascoltiamo l’ultimo brano di Ligabue, verremo reindirizzati vero la pagina ufficiale del cantante emiliano oppure la pagina dedicata al nuovo album ecc).

Inoltre potremo condividere con in nostri amici il brano, film ecc riconosciuto i quali potranno anche avere una preview di pochi secondi, cosi da poter essere un’utile strumento pubblicitario per produttori musicali, aziende cinematografiche ecc.
Facebook ha parlato anche di Privacy confermando che l’utente potrà decidere se attivare o meno la nuova funzionalità, ci sarà inoltre l’opzione per poter condividere o meno i nostro gusti musicali o cinematografici tra gli amici.

Facebook nuova opzione "listening"

La nuova funzionalità Listening sarà integrata nell’applicazione ufficiale di Facebook per Android e Apple iOS, sarà disponibile per gli utenti statunitensi dalle prossime settimane, successivamente il servizio verrà estenso anche per gli altri paesi.

Ricordo che anche la futura versione mobile di Ubuntu avrà una funzionalità simile grazie all’applicazione Eyrie Music Identifier attualmente in fase di sviluppo.

  • Alberto

    un po’ caruccio!!!

  • Robbe

    troppo caro

    • emanuele_zanetti

      alla fine viene a costare una cosa come 500€ aggiungendo la ram e l’hard disk.. alla fine conviene ripiegare su altre soluzioni oppure farselo da soli, anche se non si avranno le stesse dimensioni contenute..

      • Giulio

        Contando che non c’è una scheda video buona per il gaming..

        • emanuele_zanetti

          beh ma non penso che fosse pensato per il gaming xD poi come cosa era abbastanza ovvia, in quello spazio non ci sta una scheda seria, bisogna per forza ricorrere ad un chipset integrato

          • Samuel Biancucci

            Però l’articolo dice che funge anche da console (supporta Steam per Linux)… quindi si vuol dar l’impressione che sia possibile anche giocarci!!! Decisamente troppo caro… anche se le dimensioni sono veramente ridottissime.

      • Kiko_fire_ram

        Infatti conviene più farlo da soli in formato mini-itx. si spende molto meno e si hanno prestazioni molto maggiori potendo scegliere processori e schede madri migliori, ma anche vga esterne low profile. Poi anche l’ingombro e il consumo non sono tanto diversi.

    • RiccardoC

      anche secondo me e’ troppo caro: alla fine quante cose in piu’ ci puoi fare rispetto ad altre soluzioni esistenti che costano meno della meta’? Il paragone con computer tipo il Sapphire Edge poi mi sembra imabarazzante

    • LordMax _

      Assolutamente troppo caro.
      Per quella cifra prendi un notebook e ci fai le stesse cose se non di più.

  • Sul sito di Intel parla di USB 2.0 e non col nuovo standard 3.0.

  • mikronimo

    E’ molto interessante, pur costando troppo (50 euro in meno e quasi poteva andare bene); inoltre potevano anche prevedere una o due configurazioni che comprendessero hd+ram (250 Gb + 4 Gb e 500 Gb + 8 Gb, per fare un esempio) o anche la possibilità di mettere insieme varie configurazioni scegliendo da delle liste intereattive; le altre offerte del genere implemetano tutte arm, quindi non so fare un paragone, ma credo che la configurazione per un uso soho sia buona e magari anche per del gaming di basso/medio livello; qualcuno ha detto che si può creare qualcosa di simile da soli spendendo meno, ma è una cosa che bisogna saper fare… è da valutare bene, ma la comodità e la praticità di una cosa bell’e pronta è notevole e “potrebbe” anche valer la pena.

  • Kryohi

    Su PC di questo genere al momento l’ideale sono le APU AMD, non certo un i3 a basso voltaggio… sempre che le prime siano ben supportino bene Linux ovviamente…

  • ale

    troppo caro se si considera che hai una scheda madre e un processore,sarebbero giusti 300 completo,poi non ha neanche le usb 3.0 (perchè poi,cosa gli costava metterle),e anche di 2.0 ce ne sono poche,solo 3,e con tastiera e mouse ne restano 2 di usabili,si è bello perchè è piccolo,e il modello con thunderbolt non ha neanche la porta ethernet (e se a uno servono tutte e 2 cosa fa ?),per di più manca il vga che si poteva mettere,considerando che non tutti i monitor hanno l’ hdmi o il dvi

  • Koala

    Io preferisco le cpu Intel Atom come quelle dei Koala PC : http://www.koala.it

No more articles