Si abbassano i costi del famoso ASUS X551CA uno dei migliori notebook economici senza sistema operativo attualmente disponibili sul mercato. 

Asus X551CA
In questi anni abbiamo presentato moltissimi pc portatili e desktop supportati da Linux, tra tutti questi uno dei migliori è sicuramente Asus X551CA.
ASUS X551CA è un notebook di fascia bassa realizzato con materiali di alta qualità e dotato di hardware in grado di supportare al meglio qualsiasi distribuzione Linux. Da notare il sistema audio ASUS SonicMaster che ci consente di avere un’ottima qualità audio prodotta da piccoli altoparlanti situati ai bordi del pc portaile. Disponibile FreeDos / Senza sistema operativo con meno di 300 Euro possiamo avere un affidabile pc portatile ottimo per navigare, operare in LibreOffice, riprodurre file multimediali ecc in grado di supportare al meglio qualsiasi distribuzione Linux.

ASUS X551CA nella versione FreeDos / senza sistema operativo è disponibile in due varianti che si differenziamo principalmente dal processore incluso che può essere un

Intel Pentium 2117U dual core da 1.8 GHz con 2 MB di Cache e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics
– Intel Core i3-3217U dual core da 1.8 GHz con 3 MB di Cache e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4000

ASUS X551CA viene rilasciato con uno schermo da 15.6 pollici con risoluzione HD da 1366 X 768 pixel con una webcam HD, dispone di 4 GB di memoria RAM DDR3 1600 MHz che possiamo espandere fino a 8 / 16 GB con un hard disk da 500 GB SATA e un masterizzatore DVD DL.
Per la connettività ASUS X551CA viene rilasciato con Lan 10/100 Mbits, WiFi 802.11n (b/g) 1 porta USB 3.0 e 1 porta USB 2.0, 1 porta  HDMI  /  1 VGA  e jack per cuffie e microfono.

Asus X551CA

Testato con Ubuntu 14.04 Trusty, Xubuntu 13.10 Saucy 64 bit, Fedora 20, Arch Linux KDE e Manjaro (con ambiente desktop XFCE) e tutto l’hardware viene riconosciuto perfettamente, l’hardware comunque supporta tranquillamente qualsiasi altra distribuzione Linux.
Ricordo inoltre che con ASUS X551CA sono disponibili anche i driver per Microsoft Windows (sia con un DVD incluso nel portatilo oppure online dal sito ufficiale ASUS).

ASUS X551CA con Intel Pentium 2117U / FreeDos
ASUS X551CA con Intel Core i3-3217U / FreeDos

Personalmente consiglierei la versione con Intel Core i3 dato che grazie alla GPU Intel HD Graphics 4000 potremo giocare anche ai più diffusi game di Steam for Linux.

  • andreazube

    ottimo, la sto già scaricando

  • cristian mint

    sempre più grandi!

  • millalino

    Ottimo ragazzi, bella proposta, appena riesco la scarico e la provo. È un po che sto aspettando nuove “Debian based” visto ciò che è diventato ubuntu.

  • rim67

    Ottimo lavoro ragazzi xD

  • Francesco Maria Rubatto

    bravissimi (la sto usando da un po’)

  • crossedhead

    anche questa mi ispira: la voglio provare! 😀

  • vangtid

    Questa è una rolling release, eh… mica una cosa così. Questi ragazzi si impegnano veramente al massimo. Prima XLM + full script e poi dopo l’ovvia maturazione, sono finalmente approdati a debian, sfornando questo bel prodotto come regalo di natale per tutti noi. Continuate così.

  • Ascand2

    La sto provando e mi sembra ottima. Una domanda banale. Avendo scaricato un file .tar.gz come mai non trovo col tasto destro “estrai qui” come in tante altre distro? E come posso risolvere?

    • Elia Notarangelo

      installa xarchiver, squeeze o, meglio, file-roller. Ora che mi ci fai pensare, è possibile che full-script non lo preveda (su XLM Storm avevo messo xarchiver di base). Se non c’è un gestore di archivi rimedio al più presto… grazie della segnalazione

    • Elia Notarangelo

      Aspetta, lascia file-roller che si tira dietro come dipendenza nautilus (in ubuntu non era così…), installa xarchiver-l10n-it, che è un nostro pacchetto di traduzione di xarchiver (che si tira dietro quest’ultimo come dipendenza)

  • nakki

    Sono curioso di provarla nel netbook, dove attualmente è installata Xubuntu 12.04 LTS ma ogni tanto da dei freeze totali del sistema. Non so se dipenda dalla distro o dall’hw del pc che sta partendo…
    So solo che prima avevo debian squeeze e il pc si scaldava moltissimo, ora si scalda molto meno ma ogni tanto freeza…
    La mia intenzione era di mettere debian wheezy appena sarebbe uscita ma ora penso proverò a mettere questa distro italiana.

    Domanda al creatore: la distro seguirà (come aggiornamenti) debian testing o si allineerà a debian stabile appena uscirà?

    • Elia Notarangelo

      seguirà debian testing pura (infatti i repo sono testing e non wheezy)

  • Giacomo Baiamonte

    la sto utilizzando da quando è stato scritto questo articolo…che dire, veramente magnifica! Complimenti vivissimi!

  • tolearn

    Vorrei sapere per quanto tempo la distro sarà supportata e se i suoi aggiornamenti sono in qualche modo collegati a quelli di Ubuntu 12.04 LTS dal momento che quelli della versione precedente (Storm) lo sono. Sto provandola da qualche giorno ed è una meraviglia!

    • tomberry

      Questa distro si basa su debian, non ha nulla a fare con ubuntu, e essendo basata su testing è rolling, quindi non c’è fine al supporto.

  • giuseppe

    gan bel lavoro, ragazzi. E’ possibile avere mate come ambiente predefinitio della distro?

  • è problematico come notebook per 2 motivi:
    1) il touchpad non è perfettamente funzionante come su windows, visto che questi portatili dell’asus hanno un touchpad (secondo me pessimo) con anche i pulsanti con superfice touch si ha problemi perchè non supporta 3 tocchi su linux se non ricordo male e quindi è un gran casino usarlo (con xubuntu 14.04 funziona benino, ma su windows rimane superiore il supporto al touchpad visto che supporta 3 tocchi contro i 2 che supporta su linux se non ricordo male)
    2) per far funzionare il wifi ho dovuto smanettare un po altrimenti il wifi funzionava solo dopo che avevi messo il pc in standby e lo avevi riesumato.

    parlo per esperienza personale visto che ho regalato questo pc a una persona e gli ci ho installato xubuntu.

    comunque mi chiedo ad asus come sia venuto in mente di mettere la superfice touch anche sopra ai pulsanti destro e sinistro, quando ci premi sopra il puntatore si sposta, poi dopo un po si prende la mano ma all’inizio è davvero spiazzante questa cosa

    inoltre ha solo 2 porte usb che non sono affatto sufficenti visto che se in una si attacca il mouse ne rimane soltanto una di porta usb libera per chiavette usb

    • premetto che fin’ora avrò installato ubuntu, arch, ecc in più di 20 di questi portatili quindi lo conosco abbastanza bene
      il touchpad funziona a mio avviso egregiamente il problema è che è molto sensibile (questo è il mio punto di vista)

      il problema del wifi era dovuto ad atheros, problemi risolti comunque con la versione 3.10 e successive del kernel linux

      per le porte usb è vero che sono solo 2, basta però collegare un hub di porte usb e hai risolto il problema

      • Aspetta, Roberto. Dea1993 ha ragione.

        Ho avuto le stesse problematiche quando ho ordinato su Amazon questo modello per una cliente di Soresina (CR).

        Ho installato Ubuntu e ho riscontrato gli stessi problemi, bisogna aggiornare il kernel e fare una serie di configurazioni specifiche.

        Effettivamente questo modello è un pò ostico.

        • dataghoul

          Per fare funzionare correttamente la scheda wireless è sufficiente editare una riga di un file e riavviare.

          Effettivamente è seccante, ma definirlo “problematico” o addirittura “ostico” mi sembra forse eccessivo.
          😉

          • Giulio Mantovani

            si ma è comunque una rogna pensando che altri pc di marche odiate tipo HP o acer sono perfettamente OOtB con tutte le distribuzioni linux, Asus dovrebbe essere il faro di salvezza ma a mio parere gli unici pc Asus veramente compatibili con linux sono gli Eeepc, altri modelli solo rogne, dal boot che non va con linux al non riconoscimento di 3/4 dell’hardware. Personalmente HP rimane la marca migliore per il riconoscimento hardware di linux nonostante la brutta fama.

          • @giuliomantovani:disqus Effettivamente hai ragione ma questo problema è stato solo su questo modello di Asus, non so per quale motivo o che genere di problemi hanno queste periferiche con il riconoscimento automatico e dei driver.

            Ma penso sia una sorta di bug perché in modalità Live stranamente va tutto bene, una volta installato il sistema invece ci sono problemi.

            Non so che dire.

          • ho installato ubuntu 14.04 trusty su X551CA ieri mattina e ti posso garantire che funziona tutto compreso il wifi
            parlo della versione freedos

          • Anthony

            Ho installata la 12.04 aggiornata, con kernel 3.2.0-61.92. Ho fatto una prova installando la versione 3.11.0-20.34 sempre su precise (aspetto sempre qualche mese prima di aggiornare tutta la distribuzione). Il notebook funziona a meraviglia pure con questo kernel, ma il problema del tasto fisico del wi-fi (fn+f2) rimane. Sicuro che con 3.10 e successive abbiano risolto?

        • ma che problematiche erano wifi non riconosciuto o connessione lenta?

          • @ferramroberto:disqus sì, esatto. In modalità Live va tutto bene con il riconoscimento.
            Dopo aver installato il sistema bisogna invece fare una serie di manovre.
            Non ho provato però la versione 14.04 su questo modello, bensì la 12.04.
            L’installazione la feci verso fine Gennaio quando l’avevo ordinato per la cliente citata prima.

          • Alessandro

            Dava la scheda come se avesse l’antenna spenta e la combinazione di tasti non la accendeva, lo mandavi in standby e lo risvegliavi ed andava… ho risolto con il seguente comando:
            echo ‘options asus_nb_wmi wapf=1’ | sudo tee /etc/modprobe.d/asus.conf

      • il wifi da me dava problemi sul kernel 3.13 di xubuntu 14.04.

        infatti avevo provato prima xubuntu 12.04 (visto che la 14.04 era ancora in beta2 e visto che lo dovevo regalare non mi andava di mettergi un OS con possibili problemi)
        installo xubuntu dopo non pochi problemi causati da UEFI e mi ritrovo il wifi perfettamente funzionante (quindi sul kernel 3.2 visto che era xubuntu 12.04) ma il touchpad non supportava il multitouch (nemmeno 2 tocchi) rendendolo quindi inutilizzabile visto che anche i pulsanti hanno superfice touch.

        allora ho provato xubuntu 14.04, anche qui l’ho installato con non pochi problemi causati da uefi, e qui il touchpad era accettabile perchè accettava anche 2 (o 3 tocchi non ricordo di preciso), ma il wifi non funzionava (su kernel 3.13), poi mi sono accorto che mettendolo in standby e riesumandolo funzionava il wifi.

        allora ho cercato in rete e ho trovato la soluzione ma non ho dovuto cambiare kernel ho fatto una modifica ad un file di configurazione se non ricordo male.

        dopo aver visto che in questo modo funzionava anche il wifi ho deciso di lasciare xubuntu 14.04 anche se era ancora una beta 2.

        quindi questo PC io non lo consiglierei ad un utente inesperto che vuole provare linux per la prima volta ma lo consiglio a chi ha voglia di stare a risolvere questi problemi.

        • “dopo non pochi problemi causati da UEFI”
          non è attivo di default uefi (parlo della versione freedos) dove abbiamo solo EFI che non ha alcun problema

          quello che non capisco è quali siano i problemi con il wifi
          spiegati per cortesia meglio
          il wifi viene riconosciuto? è lento dopo alcuni minuti?

          • a me efi ha dato problemi, xubuntu ubuntu e nemmeno fefora si installavano ma quando partiva l’installazione si fermava sempre nella fase di configurazione del grub e alla fine l’ho dovuto configurare a mano dalla live (visto che non avendo configurato il grub non potevo avviare xubuntu) e il problema era proprio efi, questo è stato il mio problema con efi

            mentre il wifi, come gia detto non funzionava, come se non fosse presente il wifi, ma dopo averlo messo in standby e riesumato funzionava bene senza problemi, alla fine ho editato un file di configurazione e a quel punto il problema è scomparso e il wifi ha funzionato correttamente

          • sicuro che non siano problemi di hardware che sia magari il wifi magari che abbia problemi
            con efi personalmente non ho avuto problemi di nessun genere anche installando arch o fedora
            inoltre il tuo modello è esattamente quello indicato nell’articolo?

          • sisi il modello che avevo comprato era esattamente quello li.
            comunque alla fine ho fatto funzionare tutto, però non è stato tutto semplice ed automatico come installare linux sul mio portatile (acer aspire 5742g con intel core i3-380m e nvidia geforce gt540m e wifi broadcom)

      • claudio

        molto sensibile hai ragione a me invece dava problemi con doppio click sulle icone nel desktop sempre con xubuntu 12.04

        p.s.posso consigliare anche questo lenovo come alternativa

        Lenovo Essential B575E

        • Sicuro che il problema delle icone sia dovuto al pc e non dall’ambiente desktop

          • claudio

            penso di si visto che funziona su tutto il resto anche con mouse esterno,comunque ho risolto con script della guida per lubuntu di te e enrico d

    • Alessandro

      Ho avuto gli stessi tuoi problemi con il WiFi ed i tasti fn+f* per l’osd

      • Alessandro

        echo ‘options asus_nb_wmi wapf=1’ | sudo tee /etc/modprobe.d/asus.conf

        Questo è il comando che ho lanciato e poi ho fatto un’altra modifica a grub per attivare le combinazioni di tasti OSD

    • golden

      La superficie touch sui pulsanti fisici è qualcosa di odioso e incomprensibile, sono d’accordo.

      • che poi fosse stato più piccolo di altri touchpad normali avrei capito l’esigenza di rendere touch anche la superfice dei tasti fisici, ma questo touchpad è anche più grande dei normali touch di molti altri portatili, quindi non è che manca la superfice per le dita, anzi ce nè più che a sufficenza.

        spero che in futuro non facciano più touchpad così

  • Pinolo

    Scusate la puntualizzazione, ma non credo che questo portatile supporti l’espandibilità della RAM, come indicato nell’articolo: 4GB sono presenti e 4GB rimangono!

    • Infatti è una strana politica adottata in alcuni portatili Asus che secondo me non ha alcun senso, anzi, ci potrebbero essere problemi in caso di malfunzionamento e in quel caso bisogna per forza contattare l’assistenza.

      Meno male che utilizzo notebook Asus con ram non saldata se no mi sarei incavolato come una bestia.

      • golden

        Credo che serva per segmentare maggiormente il mercato. È la stessa cosa che hanno fatto con i netbook.

        Altrimenti il consumatore potrebbe pensare: perchè comprare un computer da 500 euro quando posso potenziarene uno da 300 ottenendo prestazioni simili?

        • Quello anche. Tuttavia è una bella seccatura.

          Ho sempre raccomandato Asus e sempre lo farò ma questa cosa proprio non mi va giù.

  • Giulio Mantovani

    Ho consigliato un pc simile (non ricordo il modello esatto ma è sempre della serie X55) ad un mio amico con un pentium 1007u e 4 gb di ram, contentissimo per le prestazioni del pc sotto ubuntu ma anche lui finchè non ha aggiornato al kernel 3.11 solo rogne con wifi e compagnia, lui ha pagato 250€ il pc, per questo è contento, ma qui quello con i3 costa quasi 400€ su amazon, è TROPPO considerando che monta un ivy bridge, il mio HP è uguale all’asus con i3, stesso processore, stessa ram, stesso hard disk ma in più ha una nvidia 630m e l’ho pagato 399€ in negozio, qui sono 370€ (30€ in meno) ma in meno ha una GPU ottima per giocare, non tocco la licenza windows visto che non lo uso e visto che è di windows 8 (quindi integrata nell’UEFI).
    Sinceramente ho rispetto per asus che mette fuori questi pc liberi da licenza windows, però cavoli, fare 10 pc identici, prendi 1 e non li metti la licenza e lo vendi alla differenza di licenza no? perchè deve vendere i rimasugli di magazzino?

  • Gennaro Giugliano

    di questa serie sono un felice possesore di asus x54c con processore i3 e 6 giga di ram ( 2 + banco 4 aggiuntivo),attualmente vi è installato debian 7.4 wheezy ma al momento dell’acquisto vi era installato ubuntu 11.04 passato a 12.04 lts.Cmq va una bomba con un ottimo rapporto qualità/prezzo.Un plauso alla Asus per questi modelli compatibili al 100 % con distro linux.

  • golden

    Uno dei migliori si. IL migliore direi proprio di no…

    Secondo me, per un uso base (office/internet/film/musica) è decisamente meglio il Samsung Ativ Book 2. Si trovava (sicuramente fino a non molto tempo fa) a 260 euro.
    Rispetto a questo, ha in più la batteria a 6 celle (l’asus ne ha 4) e lo schermo opaco (quello di questo samsung mi pare sia lucido). Due caratteristiche a mio parere fondamentali. Rispetto all’Asus perderebbe solo nel comparto grafico, dato che il Samsung ha una schede HD Graphics di base (rispetto alla 4000 dell’Asus, che però mi pare che costi decisamente di più di 300 euro…).

    Ma, ripeto, per un uso base, su questa fascia di prezzo, ritengo molto più
    importanti l’autonomia e la qualità dello schemo (odio i riflessi!).

    • E oltre a quelli che hai elencato ci sono pure i Lenovo che non scherzano mica.

    • però un HD Graphics è inconcepibile come unica GPU, a meno che non devi fare solo lavoro basilare di ufficio, almeno con una HD4000 puoi fare anche lavoretti più esigenti tipo qualche gioco e qualche editing grafico più pesante.

      io sul portatile ho una HD Graphics e una GT540m ma la grafica integrata mi va in crisi subito con qualsiasi gioco (a meno che non sono giochi proprio basilari basilari o vecchissimi)

      • golden

        Si, immagino, ma infatti parlavo di uso “base”, escludendo implicitamente videogiochi, editing video, etc…

        Se si vuole giocare ci sono ottimi Lenovo (sempre con schermo opaco e batteria a 6 celle) con HD4000 a 300-350 euro, se non ricordo male.

        Passi per la batteria ma, ripeto, lo schermo lucido lo trovo insopportabile!

        • Ciccio

          Ciao , ti riferisci al lenovo g500 e g505??

          • golden

            Mi pare di si, ma sinceramente non ricordo…

    • Giuseppe

      Come mai molti di voi preferiscono lo schermo opaco? Io ho due Fujitsu uno con schermo opaco e l’altro con schermo lucido. Il secondo l’ho comprato proprio perché lo schermo opaco mi affaticava la vista, lo schermo lucido è più brillante e mi stanco molto meno usandolo. I riflessi si vedono solo quando è spento e quindi non sono un problema, visto che non lo si usa. Prima che me lo chiediate vi rispondo che sì hanno entrambi la stessa risoluzione: 1366×768.

      • golden

        Magari il posto dove usi di solito il computer non ha luci molto forti dietro. Ma io parto dal presupposto che un portatile ogni tanto te lo porti in giro, o comunque cambi angolazione dello schermo…ed in questo caso, su uno schermo lucido i riflessi non te li toglie nessuno!

        Poi, se lo schermo è mooolto luminoso magari ai riflessi non ci fai caso. Ma sul nero?

        Detto questo, un cattivo schermo (magari poco luminoso) rimane un cattivo schermo, anche se opaco.

        Comunque strano che l’opaco ti dia fastidio agli occhi…

        • DigiDavidex

          quando cercavo di pulire lo schermo opaco dell’ormai chissà dov’è finito Acer Aspire 3000 mi sembrava una guerra… rimanevano aloni, strisce e chi più ne ha più ne metta…

          • golden

            Perchè non hai provato ad usare una gomma 😉

            La gomma normale, per le matite, è una manna per gli schermi opachi: vengono come nuovi e, non so come, ma ripara anche i graffi!

          • DigiDavidex

            stai scherzando?? io per lucidare i CD uso il Sidol, ma per lo schermo… ho un vecchio Nec Powermate 2000 che in questi giorni stavo sistemando, ma sullo schermo c’è un graffio abbastanza profondo dato che lo trovò per strada mio padre

          • golden

            Ti giuro, prova! Prendi una gomma pulita ed inizia a sfregare un po’ sullo schermo: il mio graffio non era profondissimo, ma in ogni caso è scomparso completamente. Per non parlare di aloni, macchiette, piccole incrostazioni…pare nuovo!

          • DigiDavidex

            poi provo…

  • Ermy_sti

    pannello lucido? no grazie…sembra che solo samsung e lenovo abbiano capito la fruibilità dello schermo opaco…

  • iClaud

    meglio questo che lo schifosissimo X502CA che hanno rifilato a mio fratello…

  • floriano

    peccato per le sole 2 porte usb, inoltre la ram è saldata?

    • DigiDavidex

      @dispone di 4 GB di memoria RAM DDR3 1600 MHz che possiamo espandere fino a 8 / 16 GB… deduco che sia un normalissimo pc portatile come tutti

No more articles