AMD ha annunciato il server SeaMicro SM15000 ha stabilito un record riguardanti le performance in Hyperscale OpenStack Cloud, grazie a Ubuntu Linux.

AMD SeaMicro SM15000
AMD sta finalmente puntando molto su Linux, lavorando per migliorare il supporto hardware per le proprie schede grafiche oltre a collaborare in molti nuovi progetti. L’azienda di Sunnyvale, sta riscontrando anche ottimi risultati anche sui server grazie anche al server SeaMicro SM15000, sviluppato dal DCSS (Data Center Server Solutions) Group ed in grado fi fornire affidabilità,, densità e un’ampiezza di banda il tutto coniugato con il top della tecnologia di storage di nuova generazione disponibile con Linux.
Con un’annuncio sul proprio blog ufficiale, AMD ha annunciato di aver stabilito un record riguardante le performance in Hyperscale OpenStack Cloud.

Il server AMD SeaMicro SM15000 con Ubuntu 14.04 Server è riuscito a gestire 168.000 macchine virtuali su 576 host fisici, con le prime 75.000 macchine virtuali pronte da  distribuire in sei ore e 30 minuti. . Secondo AMD, questo record è frutto soprattutto della scalabilità di  OpenStack coniugata dalle ottime performance disponibili grazie alla nuova versione di Ubuntu Server.

AMD SeaMicro SM15000 è un potente server basato su cpu  AMD Opteron con core Piledriver ed è in grado di ospitare migliaia di core per ogni singolo rack offrendo una capacità di storage nell’ordine dei petabyte. Per maggiori informazioni su AMD SeaMicro SM15000 consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale SeaMicro.

  • nakki

    È vero che android 4.2 avrà come requisito minimo 1 GB di ram?
    Se così fosse non sarebbe aggiornabile…

    • Robbe

      ho Cm 10.1 (Android 4.2) sul mio cellulare (HTC Desire S con 758mb die ram) e funziona in modo egregio. Anche sul ZTE Balde con 512mb di ram é abbastanza fluido

  • Canonifan

    Ubuntu rulez, Stallman suck my socks!!!

    • El Barto

      “Eat my shorts”…

      • michele casari

        suck my sock (cit)

        • Nico

          Visto le discutibili passioni alimentari di Stallman, “ciucciami i calzini” sia l’invito più giusto. Anche perché uno solo, ad un omone come lui, non basta di certo.

        • Simone Picciau

          suck my socket 😀

  • Simone Picciau

    Scommetto che loro hanno già Unity 8, mannaggia!

No more articles