Acer TravelMate B115P è un nuovo ed interessante notebook di fascia medio bassa dotato di processore Intel di nuova generazione che non richiede alcuna ventola.

Acer TravelMate B115P
La nuova generazione di processori Intel, oltre a fornire ottime performance e un buon supporto per Linux (grazie anche ai nuovi driver Intel Graphics Installer) dispone anche di bassissime temperature in maniera tale da non richiedere alcuna ventola di raffreddamento. Dopo i nuovo Aspire Aspire E11 e V11, da ACER arriva il nuovo TravelMate B115P, netbook di fascia medio bassa progettato per l’utilizzo professionale. Essendo senza ventola, il nuovo Acer TravelMate B115P è spesso solo 21.2 millimetri, il tutto con un display da 10.1 pollici touch in grado di migliorare quindi l’esperienza utente con Windows 8 oppure con nuovi ambienti desktop Linux come Unity e Gnome Shell.

Nei dettagli il nuovo Acer TravelMate B115P è un netbook con display touch screen da 10 pollici con una risoluzione HD da 1366 x 768 pixel basato su processore Intel Pentium quad core con scheda grafica integrata Intel HD Graphics e 4 o 8 GB di memoria RAM.

Il nuovo netbook di Acer dispone di hard disk da 500 GB oppure una SSD da 128 GB, presente una webcam con supporto HDR, WiFi, Gigabit 10/100/1000 e 1 porta HDMI, oltre ad una 1 USB 3.0 e 2 USB 2.0.

Acer TravelMate B115P verrà commercializzato con Windows 8.1 preinstallato (c’è comunque la possibilità che arrivi una versione FreeDos o con Linux preinstallato), sarà disponibile nei prossimi mesi per gli utenti del regno unito a £349 sterline che equivalgono a circa 430 Euro a mio avviso un po troppi per un portatile del genere.

  • Miguel Fonseca

    Roberto, se potete vedere questo video

    Voleva di test queste.
    🙂

    FONTE – http://lignux.com/via-libre-para-la-fabricacion-de-novena-el-portatil-open-hardware/

    • ne abbiamo già parlato
      http://www.lffl.org/search?q=Novena

      • Miguel Fonseca

        Chiaro, ma era solo per parte il video che ho visto oggi.
        No sapeva se avevi visto.
        Io voleva questo dal fatto de potrebbe avere un PC appieno Open Source. Hardware e Software.

    • duccio

      l’unico problema è il monitor per il resto si possono utilizzare schede madri mini itx 17 *17 cm con cpu fanless e alimentate con connettore dc tipo portatili es asrock AM1H-ITX disco rigido interno ssd oppure via usb 3.0 esterno

      se non ricordo male esistono alcuni monitor alimentati via usb 19 pollici credo l unico problema è il cavo vga se si riuscisse a connetterlo direttamente alla scheda madre…

      • Miguel Fonseca

        D’accordo duccio, tuttavia con così tanti porte disponibili su il PC, in nostra casa è possibili collegare un monitor leggermente più grandi.

  • Nicola

    Questi dell’Acer sono pitocchi capirei se lo schermo fosse 11,06 ” ma in questa configurazione costa troppo

    • Miguel Fonseca

      Vero! Molto costoso!

  • Giulio Mantovani

    costo molto elevato, ma:
    1) Ha la licenza Windows 8.1, quindi vanno aggiunti 50-60€ al prezzo finale
    2) Ha lo schermo touch
    3) Ha una dotazione hardware discreta

    Un notebook così con freedos verrebbe anche 320-350€ senza Touch e licenza windows, quindi il prezzo interno ai 400€ è giustificato a mio parere, certo che sono stufo di schermi 1366×768 sui notebook… passate ai 1600×900 di default vi prego OEM…

No more articles